lunedì, giugno 27, 2022

scimme con la pistola

 


 

Ogni tanto quando nomenclo le persone come scimmie, soprattutto quando arrivano dall’Africa alcuni pensano che io sia razzista, ne sono convinti, ma banalmente è solo una questione che riguarda l'istruzione.

l'istruzione e la società nel suo insieme, che partono dalla famiglia attraverso una scuola ben strutturata che ti da strumenti per ragionare e ti diano un posto nella societa' (siamo animali sociali) e  sono la differenza che passa tra una scimmia e un essere umano.

Il fatto che tu sia nato da una parte o dall'altra, purtroppo, può essere la causa di una fornitura di civiltà o meno e un sistema operativo al tuo cervello più o meno meno performante per l'ambito.

Quella che sto per raccontare è un storia scimmiesca abbastanza bizzarra, normalmente il true Crime non mi interessa, salvo che serva a dimostrare qualcosa come per esempio quando ho parlato di gente ricca possidente di carriole che mostra la città il parto del proprio furto.

La situation comedy, tale è, pur tragica in una maniera definitiva,  che sto per raccontare accadde in quel dell'Alaska.

ricordiamo che l'Alaska è quello stato cui il governatore era una donna che ha più foto con un fucile che con un libro o un PC.

Non so voi io non ho foto in cui in braccio un'arma. Veramente non ho mai imbracciato un fucile e non ho mai impugnato una pistola, sono oggetti low tech di un design imbarazzante. In compenso mi hanno minacciato per 10 lunghi minuti con un arma (magari ve la racconterò)

La stessa governatrice era quella che non sapeva usare la posta elettronica, che i comunicati stampa narravano che appoggiava la maria e l'aumento a nastro della CO2 nel suo stato, cosa di cui ne ho già parlato.
Quello attuale e' contro le mascherine per il covid, contro l'aborto, dice che i mandati federali sui vaccini sono "incostituzionali" e "completamente inutili" perché in Alaska non ci si ammala!

In Alaska si registrano fra i più alti tassi di disoccupazione USA, il governo con i proventi dell'industria estrattiva fornisce il reddito di cittadinanza, ma 1100$ a chi vive in uno di posti più inospitali (leggi costosi) delle terra son noccioline. Per dire la capitale dello Stato non è collegata da strade o treni e si può raggiungere solo tramite aerei o navi (e alcuni giorni manco con quelli).

inoltre la cannabis in Alaska è legale per uso ricreativo dal 2015.
È stata legalizzata per la prima volta nel 1975, ma successivamente re-penalizzata nel 1990.
Nel 2014 è stata approvata per uso ricreativo.
Ogni anno  hanno avuto un incremento a 2 cifre piene del business divenendo un comparto importante dell'economia con 212 store su 730.000 persone concentrate per lo piu' nelle grandi città che si contano su di una mano. Probabilmente avrete piu' negozi di maria che di borsette.
Se i dati sono quelli che ho visto, ma sono imprecise, ogni abitante (Professioni a cui e' vietato, neonati, donne incinte, puerpere  e centenari compresi) consuma oltre 42E di maria annue.
E' importante perché tutti gli attori hanno dichiarato di fumare come una golf tuBBodiesel euro 0.
Lascio a voi dire se è parte del problema, io direi di si, ma chi sono io...

Come vedete già l'ambiente è un problema...

Conosciamo l'epicentro dell'azione dopo aver capito come gira nello stato.

 


Nei primi mesi del 2019, la ragazza di Anchorage, Denali, alias Angela, di anni 18, ha incontrato l'uomo dei suoi sogni:
un multimilionario di 21 anni che ha fondato qualcosa,
bello 
affascinante,
ricco (gia' detto?)
che vive al caldo del Kansas
di nome Tyler

Che cuxo!

Tyler non era solo un giovane tronco di pino e ricco, ma anche non gli interessava neppure che la tipa avesse avuto, pur con la sua giovane età, un passato. come per esempio aver avuto un figlio dato in adozione.

Angela aveva ricevuto un'educazione piuttosto travagliata, lei e la sorellastra furono sottratte alla madre e consegnate alle cure statali.

Tra i due amanti, sempre virtuali perché la distanza è enorme, la relazione va sempre più in profondità condividendo foto, segreti e sogni nel cassetto.
Una relazione condotta prevalentemente attraverso Snapchat, l'ennesima roba inutile che viene chiamata APP da chi non è capace di usare un telefono.
Ma si sa l'amore cieco e anche se Angela non era tutto sto gnoccame il riccone figo l'ama.

Ad un certo punto, passano i mesi e aumenta l'intimità, Tyler confida ad Angela di avere dei sogni particolari.
Particolari tanto

Le fantasie di Tyler erano, sostanzialmente, di assistere ad un omicidio e sarebbe stato pure felice di pagare chi avesse potuto realizzare questo suo desiderio.

Capiamo che per una poveraccia unskilled dispersa in mezzo ai ghiacci una proposta del genere corredata di 9 milioni di dollari possa essere molto interessante in virtù del suo grande amore (per il ricco manzo o per i soldi non importa).
I due hanno iniziato a discutere di "un piano per violentare e uccidere qualcuno in Alaska", secondo le trascrizioni del tribunale.
Siccome li divideva mezzo pianeta sarebbe stata una presenza virtuale come il loro amore.

Quando si parla della stupidità delle persone si parla sempre di matematica.
Quando vedo un film in c'è uno di 21 anni bello, ricco come Bezos a 50, affascinante e molto cool rimango sempre basito.
Ecchecazzo, un altro! (e' persino più invadente della presenza del "gay a sproposito").
I film sono pieni di questa gente giovane, ricca e in forma. Se state pensando a film o libri di merda come 50 sfumature di grigio o i nuovi ironmanni ci siamo capiti.
Non so come sia possibile ma in genere se a quella età sei riuscito ad essere danaroso non hai avuto il tempo di metterti in forma e se sei in forma non hai avuto generalmente di diventare molto ricco.
Quelli molto ricchi fighi belli eccetera sono giusto una piccola minoranza, e sono gente che ha ereditato, stiamo comunque parlando di poche unità su una nazione, una minoranza, di una minoranza, di una minoranza.

Che poi uno così gnocco e impegnato abbia il tempo di passare con te migliaia di ore davanti al telefonino e non ti venga trovare  con il suo aereo  a nolo rimane anche quello mistero.

Ad Angela tutti questi dubbi non non arrivano, la  statistica per lei è una cosa inutile che forse gli hanno insegnato, ma non capisce a cosa serva.
La finanza è quella cosa che produce uomini ricchi facendo cose che cosano cosando.
Il famoso concetto di scarsità (che i coiners non riescono a comprendere interpretandolo alla rovescia) del riccone e' per lei un qualcosa di incompreso.

Così lei decide di provare a saziare questi sogni del suo amato così bello, o forse è più interessata ai 9 milioni di dollari.
Comunque sia lei ci crede, crede a tutto, tutto il pacchetto: soldi, gnocchitudine, amore, lifestyle.
E poi, forse, anche a lei potrebbe piacere fare una cosa del genere.

Adesso deve decidere chi uccidere, del resto l'amore, o i 9 milioni, lo esigono e dopo un pochino giunga alla conclusione ovvia.

Decide che la vittima dovrà essere una sua cara amica che le girella sempre intorno.
Questa amica è un po' tonta, non per modo di dire, purtroppo è una po lenta e deve frequentare una classe apposita perché ha 19 anni ma ragiona come ne avesse 13.
Ma si impegna, forse riuscirà a prendere pure la patente e ha un qualche lavoro.

Sarà tonta, ma dicono che ce la mette tutta. E in foto sembra avere uno sguardo simpatico.
 

 Angela ora deve mettere in pratica quello che ha deciso:
uccidere l'amica e contemporaneamente riprendere il tutto per mandare al fidanzato le immagini e renderlo così partecipe e saziare le sue fantasie, di conseguenza coronare il sogno d'amore (e ricevere 9 milioni).

Angela capisce subito che non è possibile accoppare qualcuno in maniera facile e riprendesi nel contempo, si rischia di sbagliare.

Anche in questo caso la cultura della nostra Angela mostra che pianificare non è suo forte, non tanto per la parte omicidio, tutto sommato semplice, ma per la parte pianificazione che implica un certo grado di studio.

La prima domanda da porsi è: a chi fai domanda per aiutarti durante un  omicidio?

Risposta  molto semplice: ai tuoi amichetti con cui ti piaceva bigiare la scuola (spiega molte cose) per andare a fumarti dei cannoni che Bob Marley spostati (ne spiega altre).
Come dire: abbiamo preso le migliori menti dalla squadra di scacchi della capitale.

Grazie questi contatti nell'ambiente dell'omicidio su commissione, scusate, dell’ambiente delle canne dietro la scuola (adesso mi direte che la scuola favorisce la droga?), in soli 15 giorni Denali, alias Angela, mette insieme il dream team che porterà alla produzione delle immagini per il suo grande amore

Primo partecipante (rullo di tamburi!):



Kayden McIntosh anni 16 senza un soldo (fumati tutti, yeah!), senza casa, nella speranza di qualcosa, ma soprattutto nella speranza di promessi 500.000 $ diventa molto collaborativo.
Abilità: bigiatore a 5 stelle e rollatore di canne supersonico

 

Per porre in atto il piano, non possiamo certo accoppare una ragazza nella piazza centrale della la città più grande dello Stato dell'Alaska, serve anche un veicolo e chi lo affitta:


Giunge Caleb Leyland, 19 anni, amico bigione,  felice di accettare  $ 500.000 per il noleggio del mezzo di trasporto.
Avis non sarebbe stata piu' economica?
Avis manco dovevi renderla partecipe, evidentemente mancano persino le fondamenta dell'organizzazione aziendale.

Immagino la conversazione tra i fumi dei cannoni:
"hei Cal mi ci presti a maccana il 2?"
"no, mii, mica te la do, stai sempre stonata..."
"ma e' importante, e poi stai anche tu sempre trippato cosa vuol direee"
"nono io ho la mia auto e ci faccio quello che mi ci piace, poi che che devi fare di così importante da rompermi il trip da mezzora?"
"senti, mo' devo uccidere una, prometto che non la sporco di sangue e ti do 500K sacchi"
"miii pe' 500K la macchina me la ricompro e poi mi rimangono tanti sacchi per la maria"
Abbiamo il mezzo.

In realtà ci sono  altri due aiutanti ma per questioni legali non è possibile sapere chi siano e che faccia abbiano, probabilmente perché al momento di quello che sta per capitare non avevano 16 anni.
Si, avete capito, pianifichi un omicidio e come complice prendi uno di 14 anni cannaiolo, anzi due.

Si noti che tecnicamente per molte attività legali negli Stati Uniti maggiorenni vuol dire 21 anni, anche per comprarti una birra devi avere 21 anni, legge del 1984 federale.
Però puoi possedere una pistola come  Angela.
Però puoi, sostanzialmente, stonarti il cervello, anche  in età dello sviluppo, come se non ci fosse un domani.
A proposito avete visto la pressione mediatica per rendere legale stonarsi a nastro anche da noi?

Il 2 giugno si concorda, probabilmente fra una canna e l'altra, per rendere reale il sogno del virtuale amante.

Si decide di andare a fare una bella giornata al fiume, in mezzo ai boschi, tutti insieme appassionatamente Angela, Kayden e Cynthia (quella vittima designata tonta che chiama Angela "la mia migliore amica") e, ovviamente, una bella scorta di maria (ma quanta ne hanno in alaska? Questi se ne sono fumata un ettaro a cranio) come da dichiarazioni rilasciate.

Arrivando sul luogo decidono, apparentemente per caso, di inscenare un rapimento per divertimento: la scena finale con nastro adesivo e pistola vera, quella di Angela.

Dopotutto siamo nell'epoca del selfismo, e, salvo la questione della pistola vera, poteva anche starci fra tre menti non eccelse.
-Il ragazzo interpreta il rapitore che  nastra in stile  cotechino come nei B-movie la vittima designata.
-La vittima interpreta la vittima.
-Angela è il cameramen, montatore e regista inviando a Tyler in tempo reale, un sacco di foto e video mentre, fra una cosa e l'altra, si compie l'atto finale che consiste nel far piantare da Kayden  una pallottola nella nuca alla sua amica.
Bang!

I tabulati telefonici mostrano che Angela stava inviando video e fotografie a Tyler per tutto il tempo dell'aggressione.
Impressionante dedizione e sangue freddo.

Dopo l'atto catartico, si butta il corpo come nel fiume senza preoccupazione, senza pensare che potrebbe venir ritrovato, senza rispetto, fregandosene, senza pensare che galleggia.
Si torna a casa come nulla fosse successo accendendo un bel cannone crema e gusto, ogni momento per fumare è quello giusto.

Prima di andare a casa si passa dagli altri complici, quelli piccolini,  per aiutare a bruciare la carta d'identità di Cynthia, alcuni dei suoi vestiti, la sua borsa e la pistola usata per ucciderla.
Come dire, se poi FORTUITAMENTE ritrovano il corpo, di una 19venne alta un tot  con il DNA del padre, ritrovata senza carta, come fanno a sapere che  e' proprio quella ragazza alta uguale della stessa età scomparsa nella città vicina proprio in quei giorni?
Manca la carta e i vestiti:
Nessuno ci può arrivare.§
Troppo difficile.

Il padre della vittima,  che  tiene sotto controllo la figlia ogni 3 ore per i problemi di cui abbiamo parlato, comincia a cercarla febbrilmente già la sera e il giorno dopo denuncia scomparsa alla pola.

Il padre chiede ovviamente anche ad Angela, con cui era andata in gita nei boschi.
La risposta è assai bizzarra perché Angela dichiara che quando son tornati dei boschi, anziché portarla a casa, ha scaricato l'amica ad un parco giochi manco fosse un pacco.

Nella tarda mattinata del giorno 4 Giugno viene avvistato il corpo sulla riva del fiume Eklunta, a circa 30 miglia a nord-est della città con i piedi ancora nastrati e un singolo buco nella nuca.

La polizia indaga e ovviamente il 6 giugno hanno subito dei sospettati fantastici e sanno dove trovarli.

Hai due tizi che sono stati  visti l'ultima volta con la vittima poche ore prima della morte.
L'alibi di questa coppia è che si sono andati nella foresta con la vittima, ma  affermano di averla lasciata ad un parchetto poco prima della morte.
Uno di questi sospettati è un proprietario registrato di  una pistola da 9 mm compatibile con il foro.
Ci manca solo un T-Shirt con la scritta "son stato io" e poi hai raggiunto il top level del sospettato.

Evidentemente Angela-Denali non ha mai letto un libro giallo e non guarda mai la TV con i polizieschi? Più probabilmente era troppo fatta di maria per raziocinare.

Ma il nuovo piano di Angela è assurdamente semplice, dopo un pochino di traccheggio molla una bomba:
Rende tutto normale gioco (il set, la nastratura...) e prosegue con la normalità di mettere nel cassettino di un veicolo altrui una pistola propria.
Dice che Cynthia, che e' un po tonta, si e' agitata er la messa in scena credendola vera e ha minacciato di raccontare di essere stata violentata e come risposta Kayden, molto spaventato, ha preso l'arma e gli ha sparato.

Kayden, che potremo chiamare "il coglione" messo alle strette praticamente confessa e dice che ha sparato lui. Sospetto che avesse un debole per Angela.

Così, per il momento, Kayden risulta un cattivone e Angela una sbigottita spettatrice.

Angela torna a casa, per il momento e' libera, ma serve almeno un avvocato e allora contatta Tyler chiedendo i soldi, o perlomeno  un anticipo, del resto il lavoro era fatto e ora potevano, inoltre, coronare il sogno d'amore.

Invece di mantenere la sua promessa milionaria, Tyler iniziò a pianificare un altro omicidio.
Con il passare dei giorni divenne sempre più chiaro che Tyler, il ricco manzo, non aveva intenzione di pagare il primo omicidio, ma ne voleva ancora.
Angela comincia a sospettare di essere stata fregata.
Le cose peggiorano ancora.
Tyler ora aveva nuove armi e non c'era niente che Angela potesse fare per sfuggirgli.
Tyler aveva informazioni che avrebbero potuto mandare Denali in prigione a vita, altro che le promesse di milioni, ora era completamente una pedina.

I messaggi di Tyler hanno assunto un tono più minaccioso quando lei dice che vuole incontrarlo:
"possiamo incontrarci, ma quando vedo un poliziotto gli dico che ti ho fatto violentare persone e ucciso Cece" (Cee Cee e' un nomigliolo di Cynthia).

A questo punto Angela fa l'unica cosa saggia della vicenda: per non peggiorare la situazione va dalla polizia e dice la verità e ovviamente ha anche parlato di Tyler del Kansas e dell'accordo da nove milioni di dollari.

Viene da chiedersi chi era il riccone strafigo che ha spinto Angela nel marasma.

Vi do una prima delusione, le immagini sui profili mentono.
Come dite, lo sapete?
MAddai...


 


Diciamo che non e' uno da perderci la testa, non e' certo un Manzo Kobe (TM), diciamo che e' di quelli che debbono sperare di essere simpatici. Molto.

 



Pero' e' ricco!
Beh, no.
Anzi è molto diverso da "ricco".
l'FBI arrestò Tyler nella cantina di sua nonna dove viveva.
Si, Tyler non era un riccone del Kansas con il villone, cameriere e milioni a turbolelica, ma era era in realtà uno sfigato di nome Darin Schilmiller nella piccola città di New Salisbury (600ab) dell'Indiana.
Diciamo che Darin al massimo aveva 500$ sul conto e viveva in cantina dalla nonna per non pagare l'affitto.

Cavolo e' un poveretto sfigato che vive in cantina, ma e' un killer dall’identità falsa, foto false e chissà come è stato difficile prenderlo, ci avranno messo mesi e le indagini...

Anche qui vi do una delusione.
Ci hanno messo 10 minuti.

Durante la comunicazione con Angela mr Darin ex-Tyler per tutte le comunicazioni aveva sempre e solo usato il suo solito numero di telefono legato al suo vero nome e indirizzo.
La polizia ha cercato nel telefono di Denali-Angela e ha trovato l'uomo misterioso elencato sotto il nome "Babe" con relativo numero di telefono.
Dal telefono agli elenchi della società telefonica.
Poi sono andati a prenderlo con un bel mandato.
Come truffatore informatico  Schilmiller è uno dei peggiori cretini che Internet ha mai visto.

Infine, se questo non bastasse, ricordiamo che stava per farla franca, ma nel picco del casino ha esasperato Denali spingendola a confessare e fare l'unica mossa saggia per contenere i danni.

Dopo l'omicidio, qualcosa che Angela non aveva ancora confessato e scoperti poi dall'indagine, ci sono altri 2 crimini. 
Schilmiller lo sfigato dalla cantina con il nuovo super potere ha costretto Denali a compiere il maggior numero possibile di crimini prima che il gioco finisse immaginando di bruciare solo la pedina.
Probabilmente si sentiva sicuro dietro l'alias "Tyler" di uno smartphone.
Un cretino.

Schilmiller aveva usato la sua nuova leva per costringere Denali a commettere un paio di aggressioni sessuali per il suo divertimento malato, entrambi con vittime minorenni.
Prima un bambino di 10 anni e poi una 14enne.
Tra i messaggi  negli atti del tribunale ci sono frasi come:
"Allora vai dalla quattordicenne??"
"Vado prima a comprare l'erba. Voglio farla sballare, così non combatte... ti amo".
(ma quanta cazza di erba si trova in Alaska?)

quando l'ex-Tyler ha cominciato a volere ancora di più ha sostanzialmente chiesto di rivelare della sua esistenza. Come i detti della nonna: chi troppo vuole...

Ora sono tutti dentro un bel processo, un calderone che, non essendoci la pena di morte in Alaska, probabilmente prenderanno l'ergastolo e butteranno la chiave.

Al contrario dell’Italia dove un procedimento quando e' rapido ci mette 10 anni, dovevano aver gia' finito, ma la difesa ha dovuto richiedere molto tempo solo per sfogliare le centinaia di migliaia di pagine, video e foto di prove accumulate contro di loro. Tutti i video, foto e messaggi a migliaia fra i vari attori.

Questa vicenda, per quanto mi riguarda, e' semplicemente la prova che discendiamo dalle scimmie e siamo ancora animali.

Alcuni potrebbero considerarlo un omicidio, altri una truffa (anche informatica), altri... ma banalmente quelli sono esseri umani in un contesto di povertà scolastica, mancanza di lavoro, RDC, una societa' armata, certezza di povertà il tutto con l'aggravante potente di una montagna di maria.

Alla fine quella piu' sveglia di testa, magari sono solo le foto scelte dai media a dipingerla meglio,  mi sembra la morta.



note
Molte fonti processuali sono a pagamento, ovviamente le ho ricostruite usando le coerenze delle centinaia di articoli che ne parlavano.
Molti siti di notizie, anche piuttosto grandi e/o seri sono chiusi a noi per via della GDPR VS cookie. E sinceramente non ho voglia di sbattermi per installare una pseudo VPN per una serie di motivi.

Spero che vi piaccia un articolo su una storia cosi' assurda che e' costato una fraccata di ore (vi ho gia' detto quanto sono lento a leggere l'anglolingua?).

Sinceramente non so neppure a quale etichetta agganciarlo.

venerdì, giugno 24, 2022

india elettrica salsa

 

Che l'elettrico possa incendiarsi rabbiosamente piu' delle auto a benzina non e' OGGI vero, anzi i numeri dicono il contrario come fece notare Attivissimo che mise foto di veicoli a benzina in fiamme nel suo post perché alcuni bimbiM dicevano in giro la cazzata che tutte le auto elettriche esplodevano... facendo a sua volta un errore da principiante.

Vi e' da chiedersi,  come feci notare, se con la diffusione delle auto elettriche non cambierà qualcosa (ovviamente si e' incazzato a nastro al solito quando gli tocchi le EV).

NOTA BENE
se ci fosse una diffusione al 50% di auto elettriche CIRCOLANTI e questa percentuale persistesse per  almeno 20 anni e NON STO DICENDO CHE BRUCEREBBERO DI PIU', ma solo allora potremmo dare dei numeri in quella maniera.

Quello che sto per dire e' che probabilmente ci saranno normative aggiuntive rispetto ad oggi per i punti di ricarica.
Per esempio non e' che le centrali nucleari sono pericolose, anzi sono ad oggi il modo piu' sicuro di produrre energia elettrica, ma sono potenzialmente pericolose e si e' trovato il modo di renderle percentualmente innocue con delle procedure.
Anche gli aerei sono pericolosi, ci sono procedure che li rendono molto sicuri.

Quello che sto dicendo invece e' che PROBABILMENTE ci saranno nuove normative e vediamo  come si misurano le cose. 

Vediamo perché le cose possono cambiare.

Oggi il parco auto italiano MEDIO e' all'incirca di 14 anni, che vuol dire che per ogni auto nuova ne abbiamo una di 27 anni o due di 20.
Auto elettriche AL LITIO vecchie di 20 anni, ovvero del 2000 circa, praticamente non esistono.
Quelle medie, diciamo oltre i 12 anni, sono una rarita'.

Inoltre dobbiamo pensare che oggi la media dei prezzi di una auto EV, contando anche i cessi con batterie ridicole, si livellano intorno ai 50K. Partono minimo di 40K, salvo che ci mettiamo anche i quadricicli come la ami o i vari "coccolino" eccetera che oggi in EU non fanno mercato.

Inoltre se guardiamo in posti come la california dove sono "molto" diffuse le auto vecchie come la clio (che ricordiamo e l’elettrica piu' venduta del pianeta) vengono vendute dopo 10 anni come rottame se non hanno la batteria in ordine...

Perché queste premesse?
Per ricordare che quando hai una vettura da 50 o 100K e hai una garanzia di 8 anni sulla batteria e non vuoi rischiare di dover pagare fino a 28K per cambiarla fai tutti i tagliandi presso la casa.
Lo fai perché hai disponibilità, perché hai paura. Perché Tesla ha cambiato batterie con kilometraggi assurdi GRATIS.
Insomma hai pagato la clio anziché 12K a benzina  40K elettrica hai decisamente una disponibilità per andare in concessionario per cambiare la lampadina. Anche se ti chiedono 100E.

Sto dicendo che quelle auto hanno avuto per un lungo periodo una manutenzione costante, da un piccolo pool di meccanici altamente specializzati. 

Quindi se guardiamo il mercato occidentale dovremmo perlomeno paragonare le auto elettriche bruciate alle auto a benzina bruciate di classe superiore come BMW, mercedes e lexus immatricolate al massimo nel 2010 per avere un mix coerente di prezzo, censo dell'acquirente, feeling (ricordate che i teslari sono settari?) eccetera.


Perché se e' vero che ci sara' una diffusione totale (TM) delle EV dovranno esserci auto da 12K come una fiesta (notato come sono aumentate per pagare le EV?) o un mercato dell'usato consistente per sostenere chi non puo' (o non vuole) mettere sul piatto 40-50K$ per una vettura povera.

Cosa succederebbe in un mercato di poveracci che riparano l'auto dal meccanico sotto casa che ha gia' problemi a capire se una lampadina e' da cambiare?

Un mercato di poveracci e' quello di Delhi e le "auto" da poco sono quelle che in Italia chiamiamo risciò.


In india, che produce elettricita' dal carbone, le EV e' visto come togliere l'inquinamento dalle ENORMI metropoli e spostarlo fuori.
Cosa inutile e assurda, ma che per il loro contesto ha un senso perché i risciò, presenti a milioni, sono spesso motorizzati da un motore diesel da motozappa euro0 (non ricorda l’Italia?).
Capite subito che è un vantaggione se si riesce ad incidere sulle motozappe.

Ovviamente non ci si puo' attendere un livello di manutenzione pari al possessore di Tesla S che ha uno stipendio di 5000E mensili (in italia con le tasse 2300 netti).

Provate ad immaginare un grande parcheggio di switch con i mezzi pubblici cittadini e con la zona ricarica con collegati
70 risciò
2 scooter
1 moto
10 auto

provate ad immaginare che qualcosa sia andato storto o qualcuno ha fatto riparare a suo cuGGino il mezzo....

 

 


whoah.

il risultato


Ora mi potete definire cosa potevano essere quelle cose?

ci sono immagini di auto che si capisce che erano tali da un cerchione.

Fuori dalla zona EV che era cintata da una rete metallica a circa 25-30m il calore era questo 


i VVFF fortunatamente sono intervenuti in pochi minuti e in massa e l'incendio non si e' propagato perché le altre auto sono state immediatamente bagnate e il vento non a spinto il calore nel posto sbagliato.

Ora non so se questo e' il futuro o se ci saranno modi di evitarlo o non e' necessario pensarci.

Certamente le auto normali possono prendere fuoco e persino si possono propagare, pensiamo solo come bruciano bene i pneumatici, ma sinceramente non mi ricordo delle fiat uno "scotch&wire edicsion" che esplodessero dal distributore o interi parcheggi disintegrati (salvo atti vandalici) dall'esplosione di una polo diesel.

Il fatto, come un telefono che mi e' esploso (batteria cinese aftermarket), quando le batterie al litio partono durante la ricarica non e' vero che esplodono, ma diventano un enorme lanciafiamme.
La piccola batteria da 7Wh ha fatto una fiammata persistente di 60-70cm per oltre una decina di secondi e il bagliore mi ha svegliato (io ho visto solo circa 7 secondi, diciamo).
Ha perforato le coperte in cotone (se avessi avuto materiali sintetici sarei morto) e il pigiama dal comodino e sembrava non fermarsi mai... e' stato difficile non perdere la calma

 Esattamente come questo


 

Come potete notare, con le dovute proporzioni, è identico, non esplode, diventa un lanciafiamme in una direzione a caso per metri dalla cella in fiamme.

un'auto normale che brucia semplicemente brucia 


 

gli dai fuoco ma il fuoco si propaga verso l'alto in maniera piu' o meno intensa.

Nelle batterie si forma gas infiammabile che viene rilasciato dalle valvole (per evitare esplosioni devastanti) che vedete nella parte superiore di tutte le ricaricabili (alle volte nascoste alla vista da un anellino bianco di plastica).
Questi gas sono prodotti in grande quantita' e vanno dove trovano sfogo in quel momento.

Anche un semplice monopattino elettrico puo' fare una fiammata devastate se prende fuoco.

Quindi sono 2 modi molto diversi di bruciare.

Ripeto per la 3za volta, altrimenti mi metteranno fra quelli "oddio il nucleare", non dico che le auto elettrice debbano necessariamente bruciare, ma se dovranno divenire diffuse le EV le zone di ricarica, forse l'auto stessa, sicuramente la manutenzione, dovrà essere pensata perché tutto cio' non accada.

Oppure potrebbe esserci che gli studi ci dicano che comunque non e' un problema perché se e' devastante nella realtà non accade quasi mai.

Pero in un hype del genere nessuno si pone la domanda con studi e pensate serie.
Ci sono migliaia di studi e articoli che partono dall'assunto "come e' bello il solare" o "come e' bella l'auto elettrica" e nessuno che si pone domande sulla vera sostenibilità.

Domande scomode, ma vanno fatte.

Domande che se fai sulle cose greenwash vieni assalito, ma se le fai sul petrolio o sul nucleare sei un salvatore della patria.

Domande che sulle cosa greenwash non sono state mai seriamente prese in considerazione, mentre su cose come il carbone o il nucleare sono state indagate nei minimi termini.

Dopo ci puo' anche stare come ha fatto la DE da anni o sta per fare  l'Australia di usare il carbone, nessuno puo' dire che "non si sapeva", nessuno puo' infatti dire che usare il carbone non sia uno schifo, ma ci serve (anche per le auto elettriche...) e non abbiamo scelta.

Le domande vanno fatte e sono lecite, quale percentuale e' data aspettarsi con una manutenzione di merda e veicoli con batterie ventennali?

Questa e' la domanda, difficile per carita', di grande complicazione dare una risposta, ma almeno cerchiamo di fare una ipotesi credibile.

mercoledì, giugno 22, 2022

quando i tempi son duri...

 

 


Quando i tempi si fan duri la DeFi è -ciente.

Mentre El Salvador  e' in balia del BTC che forse risorge, ma forse non abbastanza per salvare Bu-cacca, i sostenitori del sistema crypto dove tutto ciò che non ha valore deve valere un milione di euro continuano la ramanzina del "decentralizzato".

Secondo tale Fede, le banche centrali servono a lucrare sul popolo bove affamandolo con una inflazione (che per 20 anni non e' esistita, ricordiamo, e ricordiamo anche che era un male...) e con la corruzione.

Secondo il Dogma la DeFi e' robotizzata e decentralizzate e la sicurezza e' assoluta: nessuno puo' mettere le zampe sui tuoi averi (anche se questi sono una banale stringa alfanumerica).

La realtà ha insegnato che non e' così, perché una cosa e' la SICUREZZA e una cosa e' LA GARANZIA.

Per esempio oggi la maggior parte degli scambi dei token sono off-chain rinunciando pure alla sicurezza. Perché tale follia?
Banalmente perché la maggior parte di chain non sono nate per scambiare grandi volumi e fare uno scambio.  Oltre a metterci una vita (soprattutto in momenti topici)  vuol dire costi che manco una DHL ti chiede (ETH ormai fa ridere).
MA per chi vive nella Fede dovrebbe essere tutto magnifico.

Abbiamo gia' visto che gli operatori (forse e' il caso che metterò un nuovo tag appena gli trovo un nome come cryptopirla o DeFiCienza) chiamati exchange quando non hanno la rabbia hanno il cimurro.
Token spariti,
Risorse usate senza coperture,
Aggiotaggio
Turbative di mercato
Blocco degli scambi per pilotare il mercato.
Furti
Frodi.

Sostanzialmente il migliore exchange e' un truffatore, se si trattasse di finanza, ma alla fine e' solo un videogame e non esiste garanzia.

Ma i coiner continuano con la manfrina della sicurezza della DeFiCienza: tutto e' immutabile e sicuro perche la chain e'  immutabile, gli scambi dei robot sono sulla chain e tutto avviene come da PROMESSE SICURE.

Mi dispiace, ma persino la sicurezza, a forza di mancanza di garanzia, puo' avere dei problemi.

La maggior parte delle app DeFi-cienti sono governate dai loro titolari di token, che possono avanzare e votare proposte su come modificare le regole.
Se avete mai giocato con dei bambini  sapete che cambiare le regole mentre si gioca e' un incubo perché diviene impossibile giocare, tirano ognuno acqua al proprio mulino (spesso con autogoal al prossimo giro).
Bene, questi coxioni giocano a quel gioco con regole fluide.

Per esempio il token sol ha un investitore che ha 170M$ e lo chiama balena.
Parliamoci chiaro, e' grosso, ma e' un grosso solo perché con contorti mezzi gli avete dato una valutazione sbagliata.
Ora il tizio GIUSTAMENTE potrebbe volere i suoi soldi (non e' chiaro se li abbia richiesti essendo prestiti, ma non e' importante), e potrebbe volere quelli veri, i dollari, che ha vinto nelle varie scommesse sulle corse dei cani del sistema.

Succede una cosa divertente: gli urenti votano per impadronirsi dei suo gruzzolo da restituire quando fara' piu' comodo loro per evitare la svalutazione del SOL.

"Se il SOL scende a $ 22,30, il conto diventa liquidabile fino al 20% dei suoi prestiti (~ $ 21 milioni). Sarebbe difficile per il mercato assorbire un tale impatto... Nel peggiore dei casi, Solend potrebbe finire con un debito inesigibile. 

 A causa delle preoccupazioni relative al rischio, molti utenti si sono ritirati, provocando un aumento dell'utilizzo di USDC e USDT nel pool principale al 100%. Ciò significa che i depositanti non possono ritirarsi e le posizioni garantite da USDC o USDT non possono essere liquidate. "

cosa vuol dire Solend potrebbe finire con un debito inesigibile?
Banalmente che ha promesso qualcosa che non poteva mantenere.
In italiano vuol dire essere tecnicamente falliti molto peggio di MPS durante l'omelia di Monti (banche sanissime!).
SOL e' fallito, fine dei giochi che se ne rassegnino (oltretutto gli stessi erano gia' falliti, ma la DeFi rianima i morti) spengano i server dopo aver liquidato il possibile ed essersi accollati i debiti.
Invece propongono una via furba.
Del resto nessuno si accolla i debiti per i propri errori, e' tutto DeFi DeCentralizzato, tutto DeResposabilizzato: la colpa non e' di nessuno. Anzi la colpa e' di chi ha i soldi: al ROGO!

Prima gli hanno bloccato il conto poi lo hanno sbloccato ed e' venuto fuori un pateracchio.

Quello che pero' e' importante e' sottolineare che chi presta i soldi e' il motore di una economia moderna.

Perché questo e' compiuto verso un "cattivo ricco" sembra giusto, ma vuol dire che, in un ambito piu' giusto potrebbero cambiare le regole di restituzione per tutti in virtu' di una maggioranza (calcolata come?, per testa, per soldo, per account, per vecchiaia?) che preferisce cosi' .
Ma soprattutto e' evidente la MANCANZA DI GARANZIA e regole.

Quando la banca (in questo caso il sistema) ti presta dei soldi controlla che sia possibile restituirli. Controlla che la banca sia in grado di gestire certi flussi, certo ci sono dei limiti in casi particolari (ed e' il motivo delle norme recenti), ma se uno presta soldi al sistema bancario non e' che "oddio non abbiamo pensato che andavano restituiti a scadenza!".

E se un utente sta antipatico?

E se un altro ha trovato il modo di guadagnare piu' di tutti quelli della chain?

Ma non e' l'unico caso, ce ne sono a centinaia.

la stablecoin DAI ha bloccato il conio e reso impossibile l'uso del token nella piattaforma di prestito di criptovalute di Aave.
Il perché e' a causa dell'esposizione di Aave a un derivato problematico di Ether chiamato stETH, che è diventato illiquido

In teoria un derivato di una stable doverebbe essere stabile, ed e' stato venduto in quella maniera (ovviamente sempre fra le righe), ma non e' detto che lo sia.
Ovviamente ammettendo che la stable sia stable, che poi non e' detto come dimostrato piu' volte.

Cosi' e' successo che quando qualcuno ha visto scendere il valore dalla "stable" a .92 rispetto al riferimento, di fatto decretando che non era stable manco per il caxxo se ha perso l'8%, da li si e' scatenato il panico.
Provate ad immaginare se un ETF che replica il FTSE MIB se ne uscisse con "hei raga quest'anno siamo l'8% sotto l'indice!".
Come minimo finiscano in galera.
Cosi' i derivati dei derivati che prestano sti caxxo di derivati... sono arrivati a misure estreme: ti blocco!

I derivati nella finanza erano il male assoluto, abbiamo sentito geremiadi infinite contro i derivati, cosa poi ripresa dai coiners che tuonavano contro queste pratiche sconce dei derivati nella finanza di carta.
Abbiamo letto PAPIRI contro le decisioni delle banke kattive che prendono decisioni di parte ed EVVIVA le DeFi-cienza decentralizzata nuova, pulita e senza delle banke kattive.

Poi arriva sto cumulo di derivati contorto brutto illiquido, che vuol dire fallito, di fatto e' fallito, non dovrebbe piu' esistere!,  ma senza garanzie.
E non esiste neppure la possibilita' di fallire!

Avete il gusto dell'orrido?

Celsius Network (Il suo CEO ha definito questo "un momento difficile", ma te pensa),
blockFi e
Babel
hanno congelato i depositi: cosa succederebbe se la vostra banca vi congelasse i depositi?
Domani mattina fate per pagare la spesa e la cassiera vi dice che la vostra carta e' foxxuta: chiamate in banca e vi fanno un pernacchione.
Tutto molto cool.
Se la finanza era una brutta cosa la DeFi e' fogna sublimata.

Ma e' sempre colpa delle banke!

 

Sam Bankman-Fried, CEO di FTX null’altro che un  inutile ex-cagha con relativo token inutile che ha fatto 10 milardi di guadagni in 3 anni giocando sul fatto che la propagazione del prezzo non e' istantanea e sul fatto che probabilmente ha pagato alcune APP, che probabilmente lo favoriscono.
Lo sappiamo di robinhood (quella che vendeva i dati dei clienti ai concorrenti dei clienti, lo ricordate? o quella che permetteva a un ragazzino di giocare con leve da far spaventare Gecco?) perché avendone una percentuale rilevante di recente ha dovuto informare la SEC.

Sam dice che e' colpa della FED ("Il motore principale di ciò è stata la Fed") se lui non guadagna con le figurine, ma come, non erano sconnessi dalle banche cattive?

Cosa avrebbe fatto alle crypto la FED?
La Fed ha annunciato un aumento dei tassi di interesse per colpirlo. Si lui, Sam. La FED cambia la politica monetaria per lui.
Dal momento che la FED e' in ritardo sulla realta', tutti gli economisti sono abbastanza d'accordo,  Sam e' un evidente imbecille.
ancora: "Letteralmente, i mercati hanno paura , Le persone con i soldi hanno paura"
Come dire:
-abbasso le banche, le banche sono cattive! le banche ci sfuttano! La FED e' cattivissima!
-Bello,  Figo. Sei molto cool. andiamo a berci una birra, che lavoro fai?
-la banca...

Che coiners=imbecille?

 


Oltretutto in un ambito (non usiamo mercato per tale fogna sublimata) dove abbiamo, in un momento in cui il costo del denaro era il 3%, gente come  Finblox:
una piattaforma che offre agli iscritti rendimenti del 90% annuo (ovviamente e' una APP, ovvero e' indirizzata ad idioti) per prestare le loro criptovalute:
"Deposit now to receive earnings compounded and paid daily!".
"Earn up to 90%!"

Aggiungerei un sobrio "woweee what a gas!" tipico dell'ambiente finanziario.

Semplice, cool, figo: guadagni senza fare nulla!
installi una APPa, picchi dentro 20K$ e via che diventi ricco, ti raddoppia lo stipendio!
Cavolo vien voglia di prendere un prestito al 4% e cacciare tutto dentro alla appa (ricorda la crisi cinese?), altro che quella roba da pezzenti del reddito di cittadinanza.

Ripetete con me:
dai un prestito e ti danno il 90% di interesse sicuro.
Tutto molto sicuro perché le crypto sono sicure, o no?.

aspetta vado a mettere un 20K$ sulla APP (comincio a pensare che app sia un acronimo "per idioti").
Poi vado a riprenderli perchè ho sbattuto con la panda mentre sventolavo il bandierone della porco squadra... e da 2 giorni:
 
-sono in pausa le distribuzioni dei premi sulla piattaforma Finblox per tutti gli utenti
il 90% e' ora 0%
          
-nuovi limiti di prelievo (500 USD equivalenti al giorno, fino a un massimo di 1500 USD equivalenti al mese) per tutti i livelli di utenti
Adesso non potete scappare da noi e speriamo con i vostri interessi di pagarvi i vostri soldi depositati: noi non ne abbiamo piu' e probabilmente non li avremo mai.
          
Per della gente che prendeva in giro la finanza sul loro blog non e' finita molto bene.


Grayscale gestisce "cosi"  di investimento che assomigliano a fondi negoziati in borsa.
Forniscono esposizione alle criptovalute, ma possono essere scambiate sul mercato vero e hanno un prezzo in dollari: in pratica converte, per es, BTC, in "cose reali" di carta: sostanzialmente le azioni di greyscale.
GS emetteva GBTC per ogni BTC.

Come dire: la trasformazione dell'acqua in vino.

ma cosa potrà mai andare storto!

Che   GBTC attualmente viene scambiato con uno sconto del 30% rispetto al prezzo del bitcoin poiché la SEC degli Stati Uniti ha finora rifiutato di approvarlo come un fondo negoziato in borsa... banalmente perché non e' un fondo. In fondo... non ci sono fondi :-)
Ovviamente scordatevi di dare 1 pezzo di carta e avere un BTC.

Potrei andare avanti decine di pagine con le cose più folli che ho letto, queste sono solo le piu' importanti..

Io non mi reputo un esperto di coin, ne sono un economista, se non della domenica.
La cosa che mi lascia perplesso nelle discussioni con i coiner e' che mi danno di quello che non capisce la chain (sono anche un programmatore del sabato) e la finanza DeFi.

Loro "SANNO" (in particolar modo su HWupgrade dove sono stato bannato 6 volte fra coin e elettrotecnica, manco non fossi un elettrotecnico).

Queste sono le reaction che ho avuto in una sola settimana su di un forum non specialistico.
(nota non ho preso le piu' scurrili e potenti fra le varie negli anni, solo quelle a portata di mano)

una domanda se tutti ti dicono che sei disinformato
 non ne sa proprio nulla
 sei incapace di intendere e di volere
 parla di qualcosa che non conosce assolutamente.
una persona che non ha capito che cos’è la blockchain
Prova con il mining
Sei un panic seller
Ma che caz stai a dì
quanta ignoranza in un solo commento
Le consiglio di studiare
Quanta ignoranza senza sapere assolutamente nulla sull'argomento

potrei non essere un genio, ma il fenomeno e' un pochino che lo studiazzo.

Questi commentatori danno l'idea proprio di movimento settario o forse la disperazione per il fatto che non entrano abbastanza newbie per tener alto il valore.

Gente che o ha paura di perdere tutto o e' talmente imbecille da essere tecnicamente terrapiattista.

Il fatto e' che se l'economia ha le sue belle storture, alcune sensate, altre meno, ma la Defi e' follia allo stato puro.
Se in Italia fallissero banche tutti i mesi, e tutti i mesi un CEO di una banca portasse via tutti i fondi, sarebbe follia, ma non sarebbe nulla rispetto a quello che accade mensilmente nella DeFi Cienza.

Capiamoci, cariGe o Tesla non sono esempi di finanza senza errori, MPS e' una cosa ridicola,  ma tutto sommato persino in italietta a nessun correntista hanno rubato, le cedole arrivano, i fondi funzionano, il mutuo paga... eccetera.
Senza nessuna SICUREZZA tutto attraverso la GARANZIA.
Poi, certo, ci sono degli errori, storture e furbi alla Parmalat, ma in genere poi vengono messe delle pezze. Che rimane fuor e' solo la politica, spesso il motore di alcuni di quei problemi.
E' un sistema imperfetto, come la realta'.

 Il mondo cripto vorrebbe togliere le imperfezioni togliendo la GARANZIA e aggiungendo un robot non senziente e avulso dalla realtà che potrebbe contaminare l'algoritmo (sacro). Una divinità che non funge da REGOLATORE (cosa per cui dovrebbe centralizzare), ma solo da collettore semaforico.

Quello che l'adepto non capisce, tutto preso dalla smania di un possibile guadagno senza alzare un dito, e' che senza organismi di regolazione e garanzia (che spesso garantiscono l’equità sociale come il fondo per i depositi) e' che diventa un far west dove vince il piu' grosso o quello che ha trovato un bug di codice o di impostazione.

Infatti il sacro codice delle cripto-cose non e' sacro, potrebbe avere dei bug o dei collaterali non immaginati.
La cosa bella che chi trovasse un bug e' invogliato a non farlo conoscere e utilizzarlo.
L'attacco a BTC (perché e' quello che e' stato attaccato) usando come artiglieria il sistema terra luna bruciato ceme un bossolo del cannone e' stato possibile per un errore strutturale di BTC e un bug matematico di terra luna.
TL sostanzialmente ha permesso l'amplificazione di un attacco ad un sistema di valutazione del BTC che e' basato esclusivamente dall'andamento delle ore precedenti.
Il BTC scende?
Allora scendera'
Il BTC sale
Allora salira'.

Il bug e' amplificato dal fatto che essendo il "valore" ESCLUSIVAMENTE determinato dalla presenza di BTC offerti una improvvisa offerta causa azzeramento di valore negli exchange (altro bug che si va a concatenare) e rifiuto/rallentamento nel dare dollari veri: una piccola perturbazione sul presunto valore complessivo causa un tuffo verso il basso drammatico e che persevera.

Del resto se si possono fare "contratti" robotizzati con effetto leva (anche 100X) nulla vieta di usare quella roba per accedere ad altri contratti a leva o fare altre cose strane e viene NATURALE, con quelle leve, chiedere e dare prestiti al 90%.
Definito un massimo di leva senza verifiche di GARANZIA, verra' usato anche il massimo e tutto diviene possibile.
Si spiegano solo cosi' prestiti al 90% come quello della app. Una percentuale su un robot che non ha settato limiti e sempre e comunque valida.
Se fosse finanza in Italia sarebbe vietata (le soglie di usura per il primo trimestre 2022 per i mutui 6,8%, 15% per i prestiti personali, per dire), ma per un robot che manco sa cosa avviene nel mondo reale 90% e' un semplice numero.
E i robot non vanno in galera, non possono GARANTIRE nulla non essendo senzienti o disporre di capitali propri.

I robot non falliscono, abbiamo visto che molte coin hanno avuto tracolli ben oltre la soglia del fallimento, ma continuano ad essere scambiate come nulla fosse successo.

la roulette e' un gioco onesto e, se guardiamo bene, senza rischi.
Tu metti sul tavolo dei soldi e sai perfettamente quanto perdi con regole chiare e semplici.
Il banco guadagna una botta, tu sai quanto perdi e le regole sono immutate da eoni.
Non a caso il banco, che e' onesto, mette dei limiti alle puntate.
MA chissa' perché non si dice "investire al casinò".

Se in un sistema in cui esiste un banco che sottrae soldi periodicamente (i miners), un gioco il cui il rischio e' amplificabile con regole complesse come gli effetti leva e alcuni giocatori come il Sam di prima si intascano 10 miliardi di $ e non si produce altro valore oltre ai dollari dei giocatori in ingresso la situazione e' molto semplice.
Il valore delle fiches del gioco sono contraffatte.

Tutti quelli che detengono oggi una cripto posseggono debiti, non soldi. Il valore di "facciata" e' 100, ma il valore del titolo e' zero (ricorda le venete, ma nettamente piu' assurdo?)

Inoltre essendo un sistema complesso in cui le garanzie latitano e' facile farsi male.

infine una noticella: un sistema che ha i prestiti al 90%, se la matematica non e' cambiata, vuol dire che i sistema cripto ha una svalutazione reale di almeno il 70%.

Concludendo (bombshell direbbe un panzone)
le cripto si svalutano del 70% annuo e subiscono contemporaneamente la svalutazione delle valute reali,
nel modo cripto nulla e' garantito, neppure un contratto... sicuro.



lunedì, giugno 20, 2022

la rissurrezione incontra la realtà

 


Vi ho gia detto che bu-cacca aveva deciso per il suo piccolo paese di sganciarsi dall'economia cattiva, dove se produci vali, per passare all’economia dei credenti. 

Del resto la parola investire, non e' del tutto compresa da molti.

Mentre scrivevo quindi il terzo post  di cui sopra su Bu-cacca e mentre il BTC precipitava perché non entrano nuovi gonzi a sufficienza per pagare l'affitto dei server, trascinando con se l'intero mondo crypto (e gia' qui uno dovrebbe porsi delle domande), Bu-cacca non stava con le mani in mano.

Anziché vendere tutto (affossando grandemente il valore in caduta, ma tirandosi fuori da una cazzata) e definire che come idiota di aver perso 31 milioni su 70, che per un paese cosi' piccolo sono un tot, l'idiota (ho gia detto che e' idiota?) procedeva ad un ulteriore acquisto.

"El Salvador just bought the dip! 🇸🇻 500 coins at an average USD price of ~$30,744 🥳"
 

non so se le faccine da bimboM le vedrete, ma nel testo ci sono.

Neanche a farlo apposta da qualche tempo non entrano nuovi adepti (aka carne da cannone) in massa e questo non paga il carbone per far funzionare i server: il BTC va giu'.

Si noti anche come quando ci sono discese non solo il tempo di transazione salga (ci sono i grafi, okkio a quelli log) e per farlo a tempo dovete mettere li anche una paccata di fee,  ma molti excange (come li chiamo io) che dovrebbero fare transazioni off-chain pressoché istantanee rallentano o proprio si stoppano.
Banalmente non hanno piu' dollari e se non entrano abbastanza gonzi a FORNIRE dollari non si possono cambiare.
Non e' che puoi andare da un garante e chiedere dollari piuttosto che euro (e se non li ha lo fai fallire e chiudi il discorso BTC in un tribunale).
Banalmente chiudi una giornata mentre nel frattempo prendi il cassetto di BTC (per i coiners pool) andando in giro a vedere se li vendi in cambio di SOLDI.
Quando trovi un pollo come Bu-cacca allora riprendi il giro perché hai nuovi dollari.
Ovviamente questa manovra ha deprezzato il BTC ed e' ulteriormente sceso.

L'unico motivo per il quale BTC non cade a 0$ e' che ci sono HODL che stanno frenando e nuovi adepti (io li chiamo polli) che sperano in una prossima risalita del numero polli, e costoro sono in quantita' enormi.

Nel frattempo, perché la sfiga dei cittadini sudditi di Bu-cacca ci vede benissimo, il BTC scende ancora.

Il fatto che nessuno puo' sapere se scendera' al suo valore (0$) o la speranza di una risalita' spingera' scommettitori di cavalli  speranzosi un un secondo slancio in quota 100K$.
Il calcolo sarebbe banale per sapere la quotazione, manca pero' quanti adepti compreranno e quanti HODL terranno duro e quanto sono pazzi.

Ad oggi l'idiota 
ha speso $105 635 283
ma si vendono a     $42 369 693
con una perdita netta di $63 265 589

Al di la che sta perdendo una barcata di soldi, e se dovesse vendere quella gran quantita' di BTC, il token si  deprezzerebbe aumentando le perdite e aumentando le fee, ovvero assestandosi sui 65M le perdite.

Al di la di perdere il 60% in 9 mesi (41 settimane o 286 giorni) che sono il 76% (aggiungendogli le fee rasenta l'80%) annuo metterei l'accento non sul meno davanti (che e' di una gravita' bestiale), ma anche sul 76%.
Se fosse un prodotto finanziario,  utilizzare volontariamente un asset che ha scostamenti del 76% annui in direzione a caxxo causa problemi inenarrabili.

comunque per chi vuole ridere un pochino qualcuno ha fatto un sito che calcola per ogni istante la questione, tenete conto che per la volatilita' del token mentre scrivevo queste righe bucakka ha recuperato un milione di $ che potrebbe perdere fra altri 10 minuti.
Capite che non e' neppure speranza, e' una follia allo stato puro.
E' comprare lotti di 10.000 biglietti della lotteria gratta e perdi.
E quando hai perso, comprane altri 10.000 (perché aumentano le probabilita', so fuBBo, io)

quando gli chiedono spieghe dice:

" con tutto rispetto, pubblicare rapporti distorti, dicendo che El Salvador è stato trascinato verso il basso da un rischio fiscale di $ 40 milioni. Per Dio! Il nostro budget generale della nazione è di quasi $ 8.000 milioni; 40 milioni di dollari non rappresentano nemmeno lo 0,5% del nostro budget.
C’è una chiara critica a Bitcoin in quanto tale, ma non a El Salvador, El Salvador è ciò che interessa di meno.
"

Caro, allora vorrei capire la richiesta di centinaia di milioni di euro di prestiti fatta al FMI e lo stipendio di 266$ a persona di media (ovvero ti sei bruciato 10 euro per cittadino alla canna del gas in un solo colpo). Prova a dire ad un tedesco di bruciare per una cazzata il 5% del suo stipendio.
Dal film "essere un idiota e non saperlo" (si sei o ci fai?).

Quando un affare ha uno scostamento casuale dell'80% del valore annuo, e non e' la prima volta, e' un qualcosa che e' inutile per definizione.
Non e' un investimento perché non garantisce una possibile rendita con un margine accettabile
Non e' un mezzo di scambio (se mai fosse in grado di)

Sono lontani i tempi
in cui John McAfee nella sua ultima previsione disse  che il prezzo del BTC salirà a $2 milioni entro la fine del 2020 o il
Tim Draper che vaticina di $ 250.000 entro il 2022 o
Anthony Pompliano, co-founder di Morgan Creek Digital, del superamento $100.000 entro però la fine del 2021.
Tempi lontani, parliamone, sono cosi' lontani che la previsione piu' antica e' quasi di ieri.

Si dice che gli economisti non prevedono un piffero, e' in qualche modo vero, ma quando cerchi di prevedere un lancio di dadi sei un cretino.

Previsioni che non erano impossibili, di fatto dipende solo da quanti adepti al secondo facciamo entrare perché ci paghino i server.
Di fatto se prevedo che nel lancio dei dadi uscira' il triplo sei e' sicuramente possibile, per quanto improbabile (lascio a voi le percentuali).

e' una scommessa pura, e' un tavolo della roulette.
Il BTC ad oggi ha dato prova di oscillazioni di valori pari all'80%, in pratica non solo chi punta per un anno 10E non sa se diventano 20 o 2, ma non ha idea quanto e' la percentuale che su una roulette e' chiara e limpida, alla fine la roulette e' un gioco d'azzardo pulito.

Ogni transazione oggi costa, vado a memoria, circa 6BTC, ovvero  se venissero cambiati al volo per pagare HW, carbone e personale con un numero di 30.000$ al BTC sono circa 26 milioni piu' fee di vario tipo dovremmo essere sui 30 milioni al giorno, 11 miliardi annui. Per i dati precisi e aggiornati ci sono tonnellate di grafi che oggi non voglio pipparmi.
Solo per andare a pareggio, rendere stabile il valore,  se nessuno esce e vende il BTC, debbono entrare in BTC 11 miliardi di $ annui.
Ne entrano 9 scende.
Ne entrano 12 sale.

Adesso capite perché tutti  detentori di crypto hanno come prima necessità l’evangelizzazione delle masse: se non entrate in gruppo perdono tutto.

La volatilità e' per il medesimo motivo: non puoi sincronizzare chi entra e chi esce, da qui basta un piccolo scostamento percentuale delle parti per far variare il "prezzo".

In questo momento la maggior parte sta uscendo e chiedendo i soldi a chi entra, essendo le offerte di BTC superiori alle richieste e inferiori ai costi dei server.
In pratica che e' rimasto dentro sta pagando per tutti quelli che hanno "guadagnato".

Vorrei far notare anche che in caso di movimento oltre il 10% un titolo viene sospeso e se viene sospeso piu' volte o per percentuali maggiori di solito viene fatta un'indagine per vedere i fondamentali.
BTC sarebbe definito "fallito" almeno 20 volte e non ne sentiremmo piu' parlare se fosse su di un mercato.

Nelle borse si sospendono pure le materie prime, ricordo che con la follia delle auto elettriche molte materie prime gia' rampate del 200% dopo che i CEO hanno abbassato la testa alle volontà poLLitiche, e che incidentalmente subiscono stop per la guerra (il piu' colossale e' il nickel con un salto del 66%) possono avere sospensioni nella contrattazione.
Figuriamoci una roba come il BTC.

Il fatto che io non lo darei per morto, ci sono dietro interessi miliardari di migliaia di entità.
Faranno le solite migliaia di articoli sul BTC sulle testate online e aumentera' il flusso di polli che va ad alimentare le fornaci di carbone.

Del resto windows molti lo davano per morto, ma io dicevo che con i soldi che spendeva sui giornali era impossibile (anche se non pensavo al successo di win95 e xp).
Qui i soldi spesi per la pubblicità sono MOLTI di piu' e con il passaparola delle centinaia di detentori che, se non sono scemi, sanno che il loro censo dipende solo da quanti adepti riusciranno a fare i video "diventa ricco senza far fatica" su YT si moltiplicheranno.
Aggiungiamo qualli che oggi stanno facendo un bagno di sangue, magari dopo averci messo tutti i risparmi: l'unico modo di rientrare delle perdite e trovare qualche migliaio di idioti che entrando fa decollare di nuovo il megaponzi.

Del resto, pur fallito, nessuno lo puo' bloccare come avviene sui mercati.
Direi che viste le enormi spese per i publiredazionali ripartira' da morto.

 





mercoledì, giugno 15, 2022

la parola investire

 


Ultimamente nei social si e' ABUSATO spesso della parola "investire" come se investire o investimento siano cose arcane o stupide o degne del diavolo. Parole, come speculazione o interessi portano a immaginette da stupidi come quella sopra.

 Investire vuol dire, di fatto, prestare soldi a qualcuno perché possa farne uso. 

Potrei finire qui il post.

Ma sono logorroico. 

D'altro canto quando PERSONALMENTE si mettono i soldi in posti strani sperando in un guadagno potente allora diventa tutto lecito: io non sono un kattivo con tante kk e allora va bene che PRENDO soldi. Mica come le kattive banke.

Certamente ci sono anche investimenti "freddi" come comprare qualcosa che un domani possa essere ambito, come un auto, un quadro, una figurina.
Salvo stranezze, questi sono investimenti che non rendono.
Posso certamente comprare una moneta rara, ma nel momento in cui conviene comprarla, di fatto, nessuno e' in grado di dire se sara' di valore e ambito domani.
in soldoni per avere un profitto dovrei comprare migliaia di figurine e, per la legge dei numeri, potrei non avere quella giusta, oltre ad aver speso una botta.

Oggi un'auto d’epoca puo' valere una fortuna, centinaia di migliaia di euro, quando non milioni.
Ma se ci pensate non e' conveniente.
Quale era una da comprare?
Non una ford T, costava 400$ negli anni 20 ed oggi vale 30.000$.
Con i tassi dei vari bond&c negli anni oggi avreste un  saccone di $.
Anche fosse solo il 6% di media (e negli anni ci sono stati momenti che il 12% era il minimo) oggi avreste 135K$.
E poi se compravate l'auto nel 1920 a 20 anni, per farci soldi dovete essere sicuri di raggiungere i 140 anni.
A 140 anni suonati potete vendere la vostra auto e andare in disco a spassarvela con i soldi!

Inoltre, salvo che abbiate messo sotto azoto la vettura smontandola, avrete pagato decine di migliaia di $ di manutenzione. Ci sono decine di casi di persone che hanno tentato di conservare un giocattolo per decenni, spesso sotto terra,  ma in genere quando tirano fuori la vettura dal garage e' da buttare.
Qualunque auto voi abbiate comprato, con  poche eccezioni, avete fatto un bagno di sangue.

Voi sotterrate per un concorso nel 1957 una vettura in una bara cementina a tenuta di tutto

Poi aprite la bara di cemento nel 2007 pensando che sia divenuta d'epoca e di grande valore (no, non lo e' vale in perfette condizioni sui 60K nel 2022)



diciamo che quella che era una bella auto (non una DKW-NSU-AUDI qualsiasi, ma una roba da urlo), costava 3000$ nel 57 e aveva il condizionatore, cambio automatico a selezione dal volante (paddle ante litteram?) con i tasti sul cruscotto (per la cronaca lo stesso cambio montato in tempi recenti dalle maserati) e V8 da 177CV (altro che il vostro SUV con il motore della panda turbo)  e' diventato un grumo di metallo.
Voglio solo che voi pensiate al valore di 3000$ del 57.

In genere la rarità e' raro che porti vero guadagno, spesso cose come il mercato dell'arte sono artefatti. Non e' un investimento, e' un tiro di dadi sperando di aver preso il cavallo giusto, che molte volte significa quello che i giornali o altri venditori spingono.

Visto che la dicitura "prestare soldi a qualcuno perché possa farne uso in cambio di un ringraziamento" e' troppo complesso per delle povere menti da operaio della terra, insomma il badilografo, sono nate leggende per definire l'investimento come processo MAGICO e SPETTACOLARE.

Investire per il duro di testa e' uguale allo scommettere: metti i soldi e per magia (il concetto di roulette) i soldi si moltiplicano o scompaiono, come sul tavolo da gioco in cui la regola e' la fortuna.
Se non si sanno le regole sembra tutto casuale, no?

La realtà delle cose e' che qualsiasi attività imprenditoriale puo' andare male.
Certo uno si mette a vendere libri e diventa amazon, è una bella storia e sicuramente ha avuto una certa dose di rame (Cu), ma alla fine per un Bezos ci sono 10.000 librerie che non hanno restituito il prestito e ora i CEO sono a lavorare in un autolavaggio.

Quando presti i soldi ad un entità per sviluppare il proprio lavoro hai una certa probabilità che vada all'aria e piu' e' complicato, piu' innovativo e piu' e' difficile che il successo arrida.
Puoi essere una nuova Cola, ci hanno provato in tanti e sono praticamente tutti piallati.
Puoi essere un folle che arriva su un mercato altrettanto dominato e li apri in 2 perché ti chiami Ryan (air).
Se hai prestato i soldi alla pinko-cola o a Ryan sono 2 cose diverse, pero se differenzi e' praticamente impossibile che perdi soldi sul lungo, perché chi lavora lo fa per guadagnare, non per fallire (quelli si chiamano truffatori e se ne occupa la pola come in The Producers di Mel Brooks).

Pero' negli strumenti finanziari moderni, che hanno degli scopi leciti e sacrosanti come l'abbassamento del rischio e poter investire su produttori di commodity, ci sono effettivamente delle aree difficili da capire. Bisogna studiare.

Per il rinco invece

INVESTIRE = SCOMMETTERE

in pratica investire=azzardo=magia=fato.

Questo ovviamente sulla persona che non capisce di finanza e "tutti sono cattivi" genera leggende:
I banchieri sono criminali
I trader sono ladri
La finanza e' una scommessa
Chi guadagna senza lavorare con sudore e' un %£$%
I derivati sono il male dell'universo
La speculazione e' figlia di satana!!11!
e altre castronerie..

Salvo poi, il rigo dopo i tuoni contro la finanza, questi personaggi possono renderci edotti che al peones tonante piace speculare con la roulette russa delle crypto spesso pure di tipo derivato.
Un derivato su un ponzi, cosa potrebbe andare male?

Ovviamente il rinco vede nel fato o nella tecnologia (doppia magia!) il modo di prendersi una fetta di quella torta immaginaria delle "banke kattive"

Cool.

Spesso dico che:
se interroghiamo qualcuno che e' al top, anche se ovviamente dobbiamo fare sconti e interpretazioni, spesso poche frasi contengono mirabilmente molte spieghe in piu' che blog e giornali in decine di pagine. Del mio sicuramente :-)
Del resto sono al top, sanno di cosa parlano, lo abbiamo visto nel mondo dell'auto con Tavares e Toyoda.
Buffet, per esempio, ha sua posizione scettica sulla criptovaluta e si trova in una situazione che "non gliene potrebbe fregar meno".
Non stiamo parlando dell'ultimo Beppe Grillo di turno "i computer sono per le scimmie", o del Bibitaro al governo, parliamo di qualcuno che nel bene o nel male ha dato prova di capire. Salvo che vogliate credere che e' stato solo fortunato per migliaia di volte in mezzo secolo.

Il vecchio investitore ha detto all’assemblea annuale degli azionisti di Berkshire Hathaway che BTC non è un bene produttivo e non produce nulla di tangibile.
Nonostante un cambiamento nella percezione pubblica del bitcoin, Buffett non lo comprerebbe ancora.

“Se aumenterà o diminuirà nel prossimo anno, o tra cinque o 10 anni, non lo so.
Ma l’unica cosa di cui sono abbastanza sicuro è che non produce nulla....
Ha una magia e le persone hanno etichettato con la magia molte cose.”


Anche gli appassionati di bitcoin tendono a considerare la criptovaluta come un asset passivo, ormai solo gli stolti continuano a considerare BTC un sistema di pagamento.
Gli SCOMMETTITORI piu' settari acquistano e detengono e sperano di vedere un aumento del prezzo per un lungo periodo, non a caso e' nato un nome per loro: gli HODLer

Buffett ha cercato di spiegarlo in maniera semplice:

“se offri l′1% di tutti i terreni agricoli negli Stati Uniti e chiedi al nostro gruppo $ 25 miliardi, ti scriverò un assegno questo pomeriggio con $ 25 miliardi, ora possiedo l′1% dei terreni agricoli.
 mi offri l′1% di tutti i condomini del paese e vuoi altri $ 25 miliardi, ti scriverò un assegno, è molto semplice.
Ora, se mi dicessi che possiedi tutti i bitcoin del mondo e me li offrissi per $ 25 non lo prenderei perché cosa ne farei?
Dovrei rivendertelo in un modo o nell’altro.
Non servirà a niente.
Gli appartamenti produrranno l’affitto e le fattorie produrranno il cibo”.

Se ci pensate e' la differenza fra investire in azioni e scommettere.
Non e' un asset, non possiede valore, non ha un uso attuale.



“Le attività, per avere valore, devono consegnare qualcosa a qualcuno.
E c’è solo una valuta accettata.
Puoi inventare ogni genere di cose: possiamo emettere monete della Berkshire... ma alla fine, questo è denaro ”
B alza una banconota.
“E non c’è motivo al mondo per cui il governo degli Stati Uniti ... lascerà che i soldi della Berkshire sostituiscano i loro”.

Nessuno stato vorrebbe che la propria politica monetaria sia fatta da altri. Sarebbe molto pericoloso.
Del resto solo i paesi al lumicino non hanno una moneta e generalmente usano il dollaro o l'euro.
Usare una moneta propria da un lato offre opportunità, ma ha anche oneri (qualcuno ha presente cosa sta per succedere in Turchia e che casini stanno facendo da 5 anni?)

Buffett ha detto anche che bitcoin è “probabilmente veleno per topi al quadrato”. 

Comprensibile.

Nei mercati occidentali BTC si è affermato come un asset di investimento per peones, in particolare nell’ultimo anno poiché i tassi e l’inflazione sono aumentati.
Poi l'inflazione è arrivata davvero e al primo accenno li ha schiacciati.
Del resto quando sale tutti vedono solo la plusvalenza senza chiedersi quel valore da dove arriva.
Quando scende e' un mistero "e poi, tanto, risale" dando spiegazioni magiche sul perche' succede (psst, perché non ha sottostanti e vale quanti polli entrano al secondo: nuova unita SI, Pos, pollisecondo).

Per i coiners il valore e' dato dalla semplice esistenza.
Che e un pochino poco.
Alcuni ci aggiungono la scarsita' nell'esistere.
Al di la che la scarsita' avviene quando vi e' necessità, ovvero quando una cosa e' necessaria e manca (qualcuno ha detto metano?).


Faccio un esempio:
oggi abbiamo una scarsità di processori i486DX.
Puoi comprarlo solo sul mercato secondario e salvo qualche versione particolare costa piu' il trasporto del processore.
Strano, vero?
Mentre di Ryzen 5 vi e' un'abbondanza, probabilmente ne sono stati prodotti molti di piu' e quelli in circolazione sono molti, basta andare su amazonia, quindi non e' un prodotto scarso, eppure e' raro vederne sotto i 100E.

Potresti fare lo stesso per qualsiasi oggetto: la scarsità, salvo stranezze, non e' sinonimo del fatto che un prodotto salga di 1000 volte il valore.

Oltretutto le crypto non sono scarse, non solo ci sono ormai migliaia di token diversi, ma alcuni sono fotocopie di altri. Se hai bisogno di un BTC un Dog fa esattamente le stesse cose, no?
Di fatto non esiste scarsità.

Il problema e' che non fanno nulla. Non servono a nulla.
(il peone a questo punto inizia una filippica infinita su usi futuri e roba DeFiCiente. Senza capire che FUTURO, se mai verrà,  non e' OGGI)

In alcuni mercati, le persone vedono ancora, incredibilmente, un enorme potenziale per il suo utilizzo come denaro digitale.
Questo sicuramente non oggi, non per un mercato "normale" per via di tutta una serie di cose come la tragica lentezza e costo (usare scappatoie off chain e' come usare un archibugio nel sedere per incrementare la velocita' della bicicletta), per non parlare della stabilita' di prezzo.

Si torna sempre all'inizio.

Chi contesta il sistema bancario e finanziario usando parole forti e' un poveretto che non sa cosa sono.

Certamente la finanza ha fatto brutte cose, come le banche.
Ma alla fine la finanza fa parte dell'umanità da sempre, piaccia o meno, e per uno che lavora in finanza che fa lo stronzo impattando sul sistema ci sono molti piu' operai che fanno cose tanto peggiori che ottengono risultati simili pur operando ai margini del sistema (qualcuno ha parlato di alfa?).

Il fatto che ogni volta che esiste una prospettiva di SPECULARE senza accendere il cervello si buttano tutti a pesce perché i soldi gratis sono belli e gli speculatori sono cattivi se sono gli ALTRI, ma se lo faccio io e' bello.

Una volta erano i BOT people:
bordate fin oltre il 20%.
Capisci 20% di guadagno!
na botta!
Giu' tutti a prestare soldi allo stato (fermando l'economia privata)
Poi lo stato capiva che il 20% era effettivamente troppo e  faceva una bella svalutazione del 18% per pagare quegli interessi svaccando gli stipendi e riducendo quel 20% di interessi quasi a zero e pari e patta (e i cocci sono dei peones): conveniva spenderli (che poi e' quello che hanno fatto con il mattone togliendo risorse alle aziende DOC).

Poi sono arrivati quelli "che figata i mercati emergenti!"
Certo gente talmente alla canna del gas che ti da il 20% su di una moneta che non controlla (generalmente il dollaro) pur di avere un respiro di ossigeno.
Il peone si lancia:
se specula il banchiere sulla pelle dei disperati e' kattivo, bastardo  e probabilmente figlio illeGGittimo di Satana.
Se specula sulla pelle dei disperati con i soldi della liquidazione il Fantozzi è santo suBBito.
Quando l'argentina si e' resa conto che mai avrebbe potuto pagare quelle cedole prosciugata dalle percentuali forsennate richieste dal fantozzi e' fallita.
Ovviamente anziché ridere della dabbenaggine di chi lucrava sulla pelle dei poveri hanno intessuto un teatrino: poverino gli argentini gli hanno ruBBato li soldi aiutiamo gli speculatori di finanza edge con le tasse degli italiani!
Uno dei tanti momenti di scollamento dalla realtà del nostro popolo amante del fantasy.
Propongo di nominare a capo dell'economia Mario di Donkey Kong, del resto il suo mondo e' meno assurdo dell’Italia.

Tralascio di tante menate nel frattempo, come i rischiosissimi BOND di COOP.

Adesso ci sono i BTC
Praticamente IL Ponzi. Quelli venuti prima erano imperfetti.
Il peones parla di investimento (chi lavora e cosa fa?), di valore (non esistono numenri che ne definiscano un valore), di tante parolacce non comprese.
Ma poi alla fine quello che vedi, la bava che vedi fra le parole di chi propone sta roba e' il LUCRARE e' il GUADAGNO.
Perché alla fine e' quello il motore: guadagno senza fare nulla e la promessa non e' il 20% finto del BOT, non e' il 20% dell'emergente che sei in gara con della nitroglicerina sotto il sedile, e' il 200%!!!!
Perché alla fin e' tutto li.
Si vorrebbero i guadagni immaginari del "kattivi bankieri" senza essere banchieri e sono kattivi solo perché invidiano i loro soldi.
Una MAGIA (perché se poi parli di finanza il BTC e' una magia per il coiner) che ti porti i soldi in tasca ALLA FACCIA DI QUELLI CON LE KK, e' ovviamente cosi' ambita che non si guarda il nulla, niente e nessun segnale.
"ci sono li sordiiiii !!!11!!!"
Da dove venga questo valore, al di fuori di uno yabba dabba, non e' dato sapere.

Quando ci parli con i coiner sembra di leggere di un mondo piu' simile a Harry Potter che alla realtà

Ricordo che in italia:

"Solo un terzo  ritiene di conoscere i concetti di “tasso di interesse semplice”, “tasso di interesse composto” e “relazione rischio-rendimento”, concetti semplici ma alla base di tante decisioni finanziarie che le famiglie e gli individui sono chiamati a compiere nella loro vita"

Come ad esempio stipulare un finanziamento o, peggio, un mutuo.
Ricordate la legge bersani per salvare i ricchi possidenti che non riuscivano piu' a saldare il mutuo?
Qui sopra abbiamo il motiva per il quale e' stato un boato di cacca.

"La mancanza di conoscenze finanziarie di base, necessarie ad esempio a leggere un estratto conto e a gestire le proprie finanze, e le difficoltà a interpretare le informazioni, rendono più complesso gestire i rischi finanziari legati agli eventi della vita"
dato 2020 analisi governativa EduFin pubblicata 2021.

E noi continuiamo con latino e greco, merda!

secondo OCSE fra i paesi membri (compresi quelli in esame) l'EduFin italiana 2019 e' dietro al Brasile.

E noi continuiamo con latino e greco, merda!

gli studenti delle superiori (anni 15 e 16) che non capiscono un testo o non sanno cosa sia una percentuale sono imbarazzanti

 L’Italia si colloca, nella speciale classifica 2015 dei ‘low achievers’ in matematica, al 24° posto su 34 paesi OCSE.
Pero' abbiamo almeno 2000 siti che spiegano "come investire in BTC" (forse sarebbe meglio "essere investiti dal" e pare ce il 20% degli italiani possegga BTC).
Meglio della Grecia (36%) che sappiamo come e' finita.
Si noti la Calabria che e' la seconda regione piu' ignorante d’Europa (non mi ricordo la stat, mi pare eurobarometro).

Il problema che nonostante tutte le pezze come gli innumerevoli questionari che le banche ci debbono far firmare (mifid), spesso compilati da zelanti venditori "per non farci far fatica" e cercare di limitare l'accesso ai mercati finanziari ai peones per evitare che l'imbecille compri una stravaccata di argentina o tesla, poi  sono apparse scorciatoie:
Arrivano le app di merda come e-toro (se mi hanno bombardato di pubblicità con almeno 10.000 spot deve essere proprio uno schifo a caro prezzo) e magari questi programmini per mentecatti fanno intendere che investire in Prysmian, su un ETF o scommettere su Gatto-coin sia la stessa cosa.
Del resto basta toccare lo schermo allo stesso modo.

Capiamo che uno che ha studiato a lungo Catullo (padullo?) saprà dire "scommessa" in latino o greco, ma non capire un cazzo di quello che sta facendo. 

 

PS

Essendo una scommessa gli articoli pagati sulle testate (pubbliredazionali) sono VIETATI.
ma tutti se ne fottono.
 il divieto di qualsiasi forma di pubblicità, anche indiretta, relativa a giochi o scommesse con vincite di denaro, in qualsiasi modo effettuata e con qualunque mezzo, incluse le manifestazioni sportive, culturali o artistiche, le trasmissioni televisive radiofoniche, la stampa quotidiana e periodica, le pubblicazioni in genere, le affissioni e internet.