martedì, luglio 07, 2015

ADV blockko

Adesso capite la serie di siti stolti pubblicati tempo fa:




Ci ho pensato molto davvero, non trovavo giusto che della gente che lavorando forniva senza esborso diretto di danaro venisse privata del sostegno finanziario.

Ci ho pensato davvero tanto perché comunque pensavo, un giorno all'altro, se diventassi un super blogger da 1.000.000 di pagine al giorno (lo so che è impossibile, però si sa che da qualche parte laggiù in fondo nel pozzo dei desideri una parte di noi lo spera sempre), avrei potuto mettere della pubblicità.
Ecco perche sebbene i vari Adblock esistano da quando ho memoria della pubblicita' online coloro che li utilizzavano li reputavo bizzarri.
Ma le cose tanno cambiando e molto in fretta.

Ho sempre trovato quindi giusto che i siti avessero della pubblicità nella barra laterale, in basso eccetera.
Non ho mai trovato gradevole ad esempio chi la metteva in mezzo le cose.

La pubblicità più insidiosa è quella che utilizza la medda di Adobe ma proprio perché tale sul mio browser non è mai esistito qualcosa che l'unico scopo reale, oltre alla pubblicità, era favorire l'ingresso di virus sui computer. Pubblicita' che vedevo andando sui pc altrui.

Quindi ho sempre navigato abbastanza felice e quei siti che erano eccessivamente popolati di pubblicità erano semplicemente evitati.

Da qualche anno, pero', quelli che volevano spingerti a tutti costi della pubblicità hanno utilizzato dei pop up, che a me apparivano neri. La cui unica cosa che vedevo era la X per chiudere.

Che noia!

Stava finendo un'epoca.

Alla fine sono andato avanti vent'anni con questa configurazione senza avere grossi problemi ma contemporaneamente lasciando ai siti la possibilità di guadagnare qualcosa vendendo gli spazi.

Dopotutto se viene considerato normale che un giornale a pagamento cartaceo come può essere il Corriere della Sera o Panorama hanno degli spazi con della pubblicità non vedo perché non debbano averlo anche le controparti Web.

Negli ultimi mesi però qualcosa è cambiato, anche pubblicitari hanno scoperto che il Web non è quello che pensavano loro, medda Adobe, e soprattutto i nuovi dispositivi mobili mal si adattavano al fatto di richiedere il 30% della batteria residua solo per far vedere la pubblicità dell'ultimo suv ammazza bimbi trasportati.
Nel frattempo i pubblicitari hanno scoperto di essere vittime di un suicidio: usavano Adobe solo ed esclusivamente perché avevano visto la pubblicità che gli diceva che aveva tanti megaqualcosa.quacos'altro.

Così quando hanno chiesto come si faceva per pubblicare qualcosa su Internet AD UN TECNICO hanno scoperto che non era necessario qualcosa che non era mai stato necessario, l'adobo medda crash prayer.
Così non solo io mi sono ritrovato più impestato di prima ma, forse perché i pubblicitari si sentivano truffati, hanno cominciato a mettere molta più pubblicità di prima.

La cosa assume anche dei toni tragicomici come per esempio quando cerchi di vedere un video. Ormai per vedere un minuto e venti di video può capitarti che la pubblicità sia due minuti e mezzo.

Ma non è finita: in taluni casi di parte la pubblicità e solo dopo averla vista giunge un messaggio con scritto che per ragioni loro sono in grado di farti vedere il video.
Cioè fammi capire se in grado di farmi vedere due minuti e mezzo di pubblicità in video ma non sei in grado di farmi vedere un minuto di video? C'è qualcosa che mi sfugge oltre all tua incapacita' di fare un sito.



Navigare, Alla fine, è diventato per me un inferno perché trovo che sia assurdo il modo con cui la pubblicità sia posizionata. Ma non e' solo che il contenuto e' invisibile rispetto all'ADV, non e' solo che devi clickare 10 volte per giungere al succo e spesso, per pochi mm, ti ritrovi sl sito di autoradio con in omaggio un'auto.

Faccio esempi:

Pubblicitario gran figlio di pu numero uno:
Stai ascoltando, sottofondo, vlc, una canzoncina in francese che canta je t'aime cinguettando sommessamente. E' una piccola japponese che sta cantando.
Il mio piccolo ampli da 50 W per canale scodinzolava allegramente e i suoi 10 chili sembrano diventati pochi grammi. Sbavava lucenti elettroni mielosi.

Le piccole casse in questo sono su di una sedia e sembrano gli uccellini della Biancaneve Disney.

Da qualche parte, in una delle 10 fineste aperte, un pubblicitario probabilmente dotato di amplificatore e casse cinocoreani ha messo una pubblicità dell'autoradio montata sulla VW, evidentemente la macchina è un bidone se bisogna parlare dell'autoradio, irrompe a volumi stratosferici mandando a fondo corsa il woofer da 13 mentre le casse riescono a muoversi sulla sedia mentre corro staccando il Jack che si causerà un bel bump ma almeno non continuerà questa situazione.


Pubblicitario ignorante numero due:
silenzio.
si apre un enorme splash che inneggia al fatto che dovrei per forza comprare un Internet veloce mentre quasi capitombolo giù dalla sedia visto che il amplificatore, quello normale da 19 kilogrammi, sta spingendo come un forsennato sul subwoofer bandpass mentre sono le due di notte.
Devo aver svegliato l'isolato intero.
Cerco di chiudere la maledetta immagine che è partita per i cavoli suoi scoprendo che il tasto X per la chiusura non è disponibile, lo sarebbe se avessi un monitor più largo probabilmente visto che parte del riquadro finisce sulla destra e non c'è nessuna barra per poterla andare a prendere.
I secondi passano e alla fine l'unica soluzione che ha un senso e' chiudere browser.
Immaginate poveri Tweetterini mezzi tostati dal clipping di un disgraziato che ha messo il volume a manetta.



Mentecatto 3
Telefonata di lavoro, classico cliente che bisogno di rassicurazioni e tu sei lì, con gli occhi al cielo, mentre aspetti che ti raccontano tutta la questione: perché solo loro capitano cose così tremende come dover mettere dentro per intero due volte al giorno la password quando accedi, una fatica che vorrebbero che tu gli evitassi.
Clicchi su di un sito di computer.
Nel frattempo parte una pubblicità manetta che potrebbe sembrare un porno. Inutile dire che essendo sempre a manetta come audio, evidentemente i pubblicitari hanno un'idea molto precisa del loro utente finale (un imbecille disposto a comprare casse cinocorean da 0,3 W marcate come 10.000) ma ovviamente chi ha un impianto normale equivale al fatto che la possono sentire dall'altra parte della regione. Vi lascio immaginare la scena.

Caso GFDP 4
una bella gnocca dorme tranquilla nel mio letto mentre io cazzeggio su inet... con il portatile di monkey island.
Giungo su di un sito orgoglione da big G.
L'AUTORADIO HA GLI MP3 E IL BT!!!!!!!
Un' altra autoradio a cui vendono allegata un'auto.
Ovvio lo spavento con piroetta della pulzella.


Queste cose, come le immagini che coprono le notizie, l'eccesso di pubblicità che supera l'area destinata al succo, hanno fatto scattare la molla di dire basta.
Basta.
Basta.Basta.
Basta.Basta.Basta.Basta.

Andrebbero puniti solamente i dementi ma purtroppo sarebbe un lavoro lungo e così, a malincuore, ho preso questa decisione.

Adesso... Basta.
Metto l'ADblock...

Dispiace perché coloro i quali erano educati e smetteranno di esistere ma ad un certo punto la pazienza raggiunge un limite e io questo l'ho già travalicato e mi sembra che la corda sia stata troppo tesa.

Dispiace solo che non esista anche per i video, ho smesso da tempo di guardare la televisione e ogni tanto mi manca.
Prima o poi lo faranno anche per i vari video pubblicati.

Era inizio aprile 2015 e sono felicissimo: l'Adsl sembra piu' veloce almeno del triplo, le pagine arrivano veloci come una sassata e penso di farlo anche sul cello.
Evidentemente ormai 2/3 del tempo (down e attese varie) il client lo passava a gestire robe legate alla pubblicita'.



Il problema e' che se si diffondera', e visto come e' aggressiva oggi la pubblicita' si diffondera', non sono solo io che ne ho le tasche piene,   i pubblicitari potrebbero sudiare una contromossa come mettere un'adesivo con la colla non rimovibile direttamente sul monitor: 
tanto e' tuo, no?


6 commenti:

Enrico G. Lupo ha detto...

Per curiosità cosa usi come ADBlocker? io ho installato sui miei panda/volpini rossi uBlock.org e devo dire che non mi posso lamentare tant'è che ho fatto una donazione al progetto.
Ad ogni modo i popup neri mi appaiono ugualmente e devo chiuderli a colpi di click...

Per YouTube sto usando AdBlock for YT, una estensione trasparente e risolve un bel po' di problemi :)

Max De Poli ha detto...

I feel your pain, bro.
Sono nella stessa identica situazione. L'insopportabile aggressività degli inserzionisti mi ha portato a installare Adblock+... sono stato irretito dalla possibilità di gestire una whitelist di advertisers "etici" e meno invasivi, purtroppo però l'interesse verso questi mi pare essere prossimo allo zero spaccato. Come al solito, chi urla più forte ha ragione, e chi sta alle regole fa la figura del pirla....

Camicius ha detto...

Io uso adblock da tempo immemore, ma lo disattivo dove mi interessa che il sito pigli qualche soldino (vedi Attivissimo, e un paio di forum) e soprattutto se la pubblicità non è troppo invadente.
Faccio guadagnare chi voglio, e gli altri (che magari mi danno servizi di merda, tipo chiamare un P92 certificato "Cessna ultraleggero") si attacchino...

Anonimo ha detto...

In teoria un adblock decente dovrebbe riconoscere i domini da cui arriva il javascript che ti monta i popup e impedire di caricarli. ma gli adblock non sono decenti. sono delle merde terrificanti. con un semplice bloccatore di javascript ed una piccola lista di domini, unita ad una cosa che consente di attivare i plugin clickandoci sopra, il 90% della roba molesta è bloccato.

Anonimo ha detto...

Ciao,
mi piacerebbe avere un tuo parere su questa vettura elettrica.
http://www.notiziefree.it/stella-lux-studenti-creano-auto-solare-che-produce-piu-energia-di-quanta-ne-consuma-12095.html

blu-flame ha detto...

veramente sul sito dice altro: con 16KWh fa circa 750Km ad una velocita' non dichiarata (20? 30? 40?) che possono diventare 1000 nel deserto.
Ora, tenuto conto che la LEAF contiene 23KWh ed e' ENORME, PESANTE e sopprattutto con una sezione frontare gargantuesca e' dichiarata con il ciclo di velocita' standardizzate quasi 200Km direi che non ci siamo.
Parliamo di 2 tandem aerodinamici contro un'auto normale.

Se segui il blog auto molto piu' normali di quello hanno fatto quasi 100Km litro. Eno da ieri, anche dagli anni 40.
Ma alla GGente verdoski piace il suv e spera nella prius.
Voui un'auto da 100Km al litro? Si puo' fare e costa pure poco!
Ma non e' un suv.

http://allarovescia.blogspot.it/2010/10/auto-ecologiche.html
http://allarovescia.blogspot.it/2011/07/2kg-100km-e-rotti-impossibile.html
http://allarovescia.blogspot.it/2011/07/30kmlitro-1954.html