lunedì, dicembre 12, 2016

grillo e l'energia



Ancora grillo imposta quello che ufficialmente sarebbe un movimento libero e democratico.
Hail hydra! (nota: se lo correggi si wiki&c italia ti cazziano,  e' hail)
Vediamo perche Grillo o e' un cretino o sta parlando ad una massa di cretini per farli sembrare intelliGGenti prendendolo per il rame (Cu). 
Questo e' il documento pieno di scienza per dare una direzione al partito che vorrebbe governare l'italia.
Siete pronti per il peggio?



Di nuovo a parlare di energia. Sono 30 anni che parlo di energia. Tutti che parlavamo di energia perché è un cambio di civiltà.

Il fatto che ne parli, non vuol dire che ne capisci. Altrimenti in italia avremmo 60 milioni di espertoni calcistici e avremmo il monopolio del gioco del calcio. 
Non parliamo di poLLitica o economia.
 Invece le prendiamo da nazioni del terzo mondo.


Allora fatevi una domanda: un barile di petrolio costa 50 dollari, un barile di Coca Cola costa 350 dollari. Secondo voi è una cosa normale? Secondo voi è un'economia razionale? Intelligente? Di buon senso?

Il petrolio e' una materia prima, la benzina e' un finito.
La cocacola e' un finito, la lattina in Al, lo zucchero, l'acqua e gli aromi sono le materie prime.
L'alluminio delle lattine costa 1E al Kg, visto che GROSSOMODO 160Kg di petrolio costano 50E, 160Kg, costerebbe 160E ma siccome l'idiota ha preso il costo al pubblico della cola e il prezzo industriale alla fonte del petrolio basta andare a prendere il prezzo dell'alluminio estruso a lerymerdin l'Al costa quel 50E al Kg che sono 8000E per 160Kg. 
Oserei dire che la cocacola e' a buon prezzo. 
O no?
La benzina ZIPPO per accendini costa 2500E per gallone.

Capite che e' un discorso senza nessun senso.
Non e' normale il paragone fatto.
E' come paragonare il prezzo del dentifricio con quello del petto di pollo impanato!
Grillo fa finta di non sapere ed e' stronzo oppure e' un completo idiota?


vogliono ancora ripristinarci il petrolio, il gas, il carbone. Ancora il carbone, perché i costi sono inferiori...

E dici nulla, se un bene anziche ' pagare 10E lo vado a pagare 100E vomprendi da solo che se la cocacola dovesse costare come lo champagne e la birra essere un prodotto da ricchi capisci da solo che quelli che vogliono il gas e il carbone non sono degli esseri invisibili ma chiamasi POPOLAZIONE.



mentre andiamo verso tecnologie raffinate, le stampanti 3D che metteranno assolutamente in crisi la vecchia e utopica industria pesante.

La cosa estraniante di mettere a confronto l'industria pesante e la stampa 3D.
La stampa 3D (additiva e sottrattiva) fanno parte del bagaglio culturale dell'industria pesante. Nel prototyping vengono usate da decenni (ne vidi negli anni 80) e fiat, boeing la usano tutti i giorni.
La questione e' che la stampa 3D e' generalmente lenta e imprecisa o maledettamente costosa.

Per questo, se devo fare una scocca di un telefono koreano, la faro' con uno stampo e mi costera' 0,1E. 
Se devo fare un particolare come la pala di un fan di un turbojet anche se spendo 1000E puo' andare bene. Se spendo 200E per una scocca di un cellulare non va bene.
Qual'e il problema con gli stampi in plastica di grillo?
Grillo fa finta di non sapere ed e' stronzo oppure e' un completo idiota?



Facciamo centrali nucleari per mantenere accese delle cose spente, i led dei nostri registratori, video e televisori, le nostre spie nelle case. Tutto acceso. Abbiamo una centrale nucleare in Europa che serve a dare energia alle nostre utenze spente.

Avevo fattto un conto che non solo e' un falso problema (spegnere in tv dal cavo vuol dire maggiori consumi delle ore seguenti alla riaccensione e danni ad altre attrezzature.) ma anche una questione di scelta: un tv philips, all'epoca del boom della stronzata eco, consumava 0,08W e un cinokorean dai 2 ai 5W. Evidentemente, visti i risultati di vendita, a nessuno frega.




Avremo il futuro delle fibre ottiche che collegheranno i nostri elettrodomestici, tutte le nostre utenze collegate col WiFi, quindi avremo il riscaldamento, avremo il raffreddamento, avremo la lavanderia, avremo tutte le utenze di casa collegate, quindi toglieremo i picchi, l'energia, la potenza impegnata, paghiamo energia che non consumiamo.

Traduciamo in italiano:
Facciamo finta che il WiFi non consumi quei 2W che servono a leggerlo e routarlo (grillo ha appena acceso 3 centrali) ma togliere il picco vuol dire TOGLIERE LA NOSTRA RICHIESTA.
Decido di uscire dalla doccia insieme a TUTTI GLI ALTRI. I nostri asciugacapelli alla mattina fanno il picco in zona.
In WiFi il nostro aciugacapelli decide di stare spento fino alla fine del picco.
Andiamo al lavoro con i capelli bagnati e senza caffe'.
Certo, l'idiota grillino in coda pensa sempre che GLI ALTRI siano la coda.
Sorry, non e' cosi'.



Siamo veramente al Paleolitico ancora. Per fare una casa oggi la fai in maniera che fa energia e non la consuma. Non hai bisogno di fare centrali a carbone, centrali a turbogas. Si importa gas, si fanno gasdotti che arrivano dal Turkmenistan e passano sotto gli ulivi millenari della Puglia, il paradiso terrestre mondiale, per arrivare a Brindisi e poi dare il gas in Austria. Ma stiamo scherzando? Questi sono fossili che ragionano come fossili.

Ok, come fai i 400TWh di energia elettrica e gli almeno altrettanti di gas&co?
Spiega, il nobel ti attende.
Se hai una soluzione.
Se blateri sputacchiando saliva la neuro e' un posto bellissimo.





Gradualmente passiamo alle rinnovabili, le produciamo noi, il Paese del Sole. Sono stato fra i primi ad avere un impianto fotovoltaico, qua, che mi faceva 5/6 kilowatt, e dovevo recuperare, stoccare in batterie

Ancora una volta unita' di misura errate.
Grillo fa finta di non sapere ed e' stronzo oppure e' un completo idiota?

Se ha un impianto che arriva a 6MWp vuol dire che ha un bel giardino: un condominio non ce la fa.
Purtroppo il beppe grillo con 6KWp e batterie non riesce neppure a sopperire al consumo ELETTRICO di un italiano SINGLE medio e alla sua famiglia serve giusto ad alimentare le piscine.
Anzi le piscine berranno circa 800W per un totale di 19KWh al giorno.
L'impianto solare, se si tiene conto delle batterie, non producono neppure la meta' di quello che consumano le piscine.
Adesso capiamo perche il grillo dice “le case - anche quando le spegni - consumano energia “. La csa di grillo paga migliaia di euri di energia “da spenta”. Evidentemente 800W di motori sono piu' di 0.05W di un leddino di segnalazione.
Se poi moltiplichiamo i consumi con le altre 21 ville di sua proprieta' dovrebbe coprire di pannelli la collina dove abita.



Oggi c'è l'elettrico e la mobilità elettrica, Tesla, il signor Musk, ha fatto nei primi tre mesi della sua attività più guadagni di tutto l'anno dei petrolieri.


Grillo fa finta di non sapere ed e' stronzo oppure e' un completo idiota?
La Tesla e' un un continuo orrido e comatoso ENORME passivo e solo perche' pensano che sia possibile in qualche maniera, anche attraverso i milioni di $ in ordini per un'auto non ancora progettata, che non fallisca come la  simile e piu' interessante fisher karma ha gia' fatto.



Poi c'è un progetto della Nissan - che ha coinvolto anche società italiane - per far diventare l'automobile in un accumulatore. Tu accumuli nella batteria della tua auto elettrica la corrente di notte e se non la usi la rimetti in rete e te la pagano di giorno il triplo, con la differenza di prezzo ti paghi il leasing della macchina. Quindi la macchina intesa non solo per muoverti,

Grillo, o la usi o la lasci nel box.
Se compro per andare al lavoro come fa a fare da batteria?
Oltretutto ha un numero di cicli finito.
E' la famosa bugia di greenpeace.


ma come accumulatore di energia che è uno dei più grandi problemi che abbiamo.

Ma va'?
Abbiamo scoperto l'acqua calda?


Bisogna pensare in avanti, a 50 100 anni. E bisogna cominciare adesso a dire: entro il 2025 faremo questa transizione dal fossile alle rinnovabili. Come si fa? C'è una sola politica su cui agire: il sistema fiscale: detassi il lavoro e tassi chi consuma energia e materie prime.

Aspetta, fammi capire. Tutte le aziende che CREANO lo fanno usando materie prime ed energia.
Detassi il lavoro, facendo un favore alla fiat. Ma poi massacri di tasse la fiat?
Non capisco.


passare a un consumo medio di energia che è 6 kilowatt la media europea a 2, con l'efficienza e con le tecnologie. Ci lavorano i più grandi politecnici d'Europa, da 6 kw a 2 kilowatt.

Non si capisce se stiamo parlando del baseload, della media pura o dei consumo, inutile, dell'intero continente. 
Oppure le unita' di miusura sono ancora errate.
Non ci sono riferimenti solo un bla, bla inutile.


Poi da 40 tonnellate pro capite di materiale che consumiamo a 20 tonnellate, e da 40 ore di lavoro a 20 ore di lavoro.

Li consumiamo durante che tempo?
il riferimento e' EU, continetale, mondiale, italiano?
Nella nostra vita o ogni anno?
BOOOOOooooohhhh


Questi tre pensieri sono tre pensieri per effettuare il cambiamento del mondo, sono mezzi per arrivare un tipo di società dove il lavoro pesante lo fa la macchina, dove io ho più ho più tempo libero e liberato dal lavoro, dove lavorano i robot e io posso dedicare tempo alla mia famiglia, leggermi un libro, agli amici, alla mia vita. Vogliamo mettere la vita delle persone al centro. E per fare questo bisogna fare un cambio di pensiero, di energia.

Poche idee molto confuse citando il manifesto GNU a sproposito.
i grillini devono fare un cambio di pensiero: tornare alle elementari.


L'energia non è solo cambiare del gas o dal metano, arrivare all'idroelettrico o al fotovoltaico o all'eolico, è un cambio di civiltà. Ricordo una mia vecchia battuta: non bisogna aspettare che finisca il petrolio. L'età della pietra non è finita perché erano finite le pietre. Si va avanti solo mollando questi fossili che oggi ci vogliono riportare indietro nel tempo.

Grillo fa finta di non sapere ed e' stronzo oppure e' un completo idiota?
Oltre le citazioni, ancora senza citarne la fonte, e chiamare fossili tutti coloro i quali semplicemente non sono grillini, il nulla.


Il grillino e' probabilmente ignorante di tecnologia, a secco di matematica e voglioso che i suoi problemi siano risolti da superman che cala giu' dal cielo.
Dopo quello che abbiamo visto sappiamo che la nostra classe politica negli ultimi 100 anni e' quantomeno ottusa.
Grillo ci propone un mondo nuovo: 
dalla padella alla brace.

La domanda vera, dopo uno che sente stronzate cosi' colossali, che nasce da se' e':

Grillo e' un bastardo astuto calcolatore che dice cassate idiote e populiste per accalappiare quel 57% della popolazione che e' sostanzialmente analfabeta?

Oppure 

Grillo e' un completo idiota che non e' in grado di formulare un nulla e fa parte di quel 57% che per simpatia affascina?

Perche' l'unica cosa chiara e' che tutte le volte che apre bocca dice bugie.

ci fa o ci e'?
e' la grande domanda!

12 commenti:

Stefano ha detto...

In altre parole, come gia' detto di la' per Trump, la scienza sta alla politica come un pesce ad una bicicletta.
C'e' da vedere se per pura ignoranza e stupidita' o subdolo e bieco calcolo propagandistico.
Propendo napoleonicamente per la prima ipotesi...

RoocRooc ha detto...

Grillo una cosa su cui sono d'accordo l'ha detta: mi piacerebbe un sacco non dover lavorare, far lavorare un computer al posto mio, alzarmi alle otto e fare quello che mi piace tutto il giorno.
:)
Secondo me potrebbe essere praticabile tra qualche tempo: certo dovremo abolire il denaro e statalizzare tutto. Altrimenti non funziona! :)

blu-flame ha detto...

La domanda e':
Chi produce, e quindi possiede, quei robot/computer?
Non lo stato ripieno di nullafacenti gia' oggi.
Probabilmente dei cinesi.
Quindi perche' loro dovrebbero lasciarci vivere?

Anonimo ha detto...

Nel Movimento è pieno di gente che pensa che una volta che avranno messo il loro candidato a Palazzo Chigi questo troverà un armadio segreto con su scritto "Non aprire per ordine di Licio Gelli". Il loro premier, essendo un tipo pratico, tirerà fuori un taglierino dallo stivale, spaccherà i sigilli, frugherà nell'armadio e ci troverà tutto: dalla formula segreta per produrre energia senza lavoro alla cura per il cancro.
Che Grillo ci creda o meno non è così importante.

Max De Poli ha detto...

A me sembra abbastanza ovvio.

Grillo ha 21 ville, barche, auto (ma non erano il MAAAAALE?), cazzi & mazzi, mentre i beoti del 57% spesso fanno fatica a tiare fine mese (o, più comunemente, spendono 750 € per un iCoso e poi si lamentano di non riuscire ad arrivare a fine mese per colpa dello stato... comunque di certo non hanno manco una villa, figuriamoci 21).

Quindi mi sembra evidente che non è un ebete facente parte del 57%, ma un dritto che dice solo quello che gli ebeti del 57% vuole sentirsi dire: che "gli altri" sono stupidi brutti e cattivi e che un giorno arriverà superman con la cazzola prematurata con scappellamento a destra che risolverà tutti i loro problemi in cambio di niente. Nel contempo, lui fa la bella vita.
Quindi direi che decisamente ci fa.

(E se fossi capace di prendere per il culo gli idioti senza farmi schifo da solo lo farei anche io, sia chiaro)

Anonimo ha detto...

Daccordo, Grillo parla alla gente in modo semplice perchè gran parte di quelli che lo ascoltano sono a secco di matematica e fisica ecc...
C'è anche molto da discutere sui metodi che usa per il movimento.

Però.. però mi vengono in mente un sacco di cose che nel tempo erano state spacciate come impossibili e che poi puntualmente sono state fatte:
* impossibile raggiungere le indie navigando verso ovest -> fatto
* impossibile decifrare enigma -> fatto
* impossibile andare sulla luna -> fatto
* impossibile fare un'atuo elettrica sportiva con autonomia decente -> fatto

I grandi problemi si risolvono un pezzettino alla volta.. però da qualche parte bisogna pur cominciare.

blu-flame ha detto...

scusa anonimo,

Però..
UN CAZZO!

Quello che si diceva nel 1520, con le conoscienze dell'epoca era una cosa. Le nostre sono altro.

Se uno dice BUGIE sono bugie.


* impossibile raggiungere le indie navigando verso ovest -> fatto
nel 1400, con le conoscenze, era di fatto impossibile, ma soprattutto era impossibile fare i 40 ruggenti e i 50 urlanti con le barche dell'epoca.
Con le conoscienze del 1500 era da imbecilli farlo, magellano nel 1522 arrivo' con 25 persone su 250.
non era impossibile, era stupido.
Solo negli anni 70 divenne "facile" farlo ma solo dopo del 2000 e' d'uso con le superpanamax.
Pensare, nel 1300, a cosa si poteva fare nel 2000 e' quantomeno da cerebrolesi. E' solo SciFi


* impossibile decifrare enigma -> fatto
Enigma si usava nel 1940.
La decrittazione e' avvenuta nel 2006 grazie al calcolo distribuito.
NB la lettura dei messaggi all'epoca era possibile perche' i peones rivelavano parte del messaggio in chiaro e parte della chiave
nel 1940 a chi interessava del 2006?


* impossibile andare sulla luna -> fatto
Dipende quando lo dicevi. Nel 1300?

* impossibile fare un'atuo elettrica sportiva con autonomia decente -> fatto
La GM EV1 e' un po' che e' in giro.
Anzi la prima auto che ha rotto i 100Kmph era elettrica.
Quindi si puo' dire che le auto elettriche sono sempre sta in giro...
Prima a non esistere erano le auto.


"I grandi problemi si risolvono un pezzettino alla volta.. però da qualche parte bisogna pur cominciare. "

Certo.

Ma dire che con l'energia di un'ipad ci facciamo andare un'auto e' da stronzi o da imbecilli.

con la batteria di un'ipad non stiamo cominciando, siamo stupidi.

Anonimo ha detto...

Quello che dici è assolutamnte vero, ma resta il fatto che quelle cose sono state fatte molto prima di quando sono divenute "normali".
Probabilemnte, se non fosse stato per quei "pazzi", "idioti" e suicidi", oggi non saremmo qui con la tecnologia che abbiamo.

Intendiamoci, non ti sto criticando, ho capito il tuo messaggio: mentire per un secondo scopo è da bastardi (anche se ci sono sempre delle rare eccezioni). Dico solo che ogni tanto mi sembra che hai un atteggiameto tendente al disfattismo, specialmente per quanto riguarda i cambiamenti.

blu-flame ha detto...

caro anonimo
Forse quello che ti manca si chiama CULTURA.

non e' vero, tranne in rarissimi casi come l'ulcera, che l'evoluzione e' fatta da "pazzi", "idioti" e suicidi".

L'evoluzione e' sempre stata FATICA, SUDORE e CONDIVISIONE.

Il mio messaggio e' che MENTIRE per lo scopo di BECCARSI LA CORONA e come effetto collaterale TOGLIERE L'EVOLUZIONE e' da stronzi.
Ho un atteggiamento tendente al disfattismo quando vedo della gente che fa credere che basta desiderare un pollo arrosto perche' si materializzi.

Bisogna covare l'uovo, farlo crescere, avere un forno e possedere una ricetta.
Non basta volere un pollo, bisogna FARLO.

I cambiamenti, in meglio, sono benvenuti.
I cambiamenti del tipo "rendiamo il popolo piu' idiota" mi stanno sulle balle.

MultiTool ha detto...

Mi inserisco:


"L'evoluzione e' sempre stata FATICA, SUDORE e CONDIVISIONE" è stata anche la cosa che mi ha fatto capire il relatore della tesi quando gli ho detto l'argomento che mi interessava; mi ha spiegato che fare nuovi studi in un campo ed avere un piccolo risultato è meglio che impegnarsi in un campo totalmente nuovo, dove non si è esperti ed è facile fare una brutta figura davanti ai colleghi (senza scoprire nulla, peraltro).
In informatica capita nel mondo accademico ai laureandi (ed a volte a qualche dottorando troppo precipitoso).

Anonimo ha detto...

Caro blu-flame,
dò per scontato che sono io a spiegarmi male, perchè ammetto che estremizzando un po', la mia frase poteva essere interptretata come hai fatto tu.

Però quello che cercavo di dire è che, fermo restando che fatica, sudore e condivisione sono importantissime, purtroppo o per fortuna, anche i pazzi/sognatori hanno fatto la loro bella parte e che è anche grazie a loro che siamo arrivati dove siamo.

Albert Einstein diceva: "Imagination is more important than knowledge", e se lo diceva lui, che non è proprio l'ultimo dei cretini disonesti, magari un minimo di verità ci stà.

Io dico solo che forse se aspettiamo seduti che le cose diventino facili da fare, forse non arriveranno mai.

blu-flame ha detto...

"anche i pazzi/sognatori hanno fatto la loro bella parte"
Quei pazzi, tranne antichi casi, erano considerati pazzi solo dal popolino.
Se ci pensi bene una cosa e' avere "un pochetto di follia" e altro e' essere folli tout court.


"Imagination is more important than knowledge"
Immaginare e' impoertante. L'immaginazioe e' sorretta dalla conoscenza.
Altrimenti a 10 anni ho inventato la fotografia digitale e le schede SD anziche' giocare con il lego.

Una cosa e' immaginare auto volanti, altro e' pensare di realizzare davvero auto che fanno 1Km con un litro e che tutti gli abitanti abbiamo un'istruzione a livello top.

"se aspettiamo seduti che le cose diventino facili da fare, forse non arriveranno mai."
Infatti ci si alza e si fa fatica, sudore e panico.
Poi ancora fatica.


Ma pensare OGGI di poter avere tecnologie del 2350 e' alquanto ridicolo.
L'evoluzione e' lenta e quindi si guarda al domani non al prossimo secolo (per quello esiste la scifi).
Magari si scopre un principio che fra 30anni portera' a qualcosa.
I pannelli solari sono dei primi del 900 ma una cosa e' affermare un principio "si puo' volare a mach3" e altro e costruire un aereo commerciale che lo renda conveniente.
Ad oggi entrambi i casi sono quasi un flop.
verne volava sulla luna.
Ma non mi sembra che sia cosa normale.


Se io facessi una campagna basata sui viaggi stellari, auto volanti, fusione nucleare da domani mattina e piu' figa per tutti sarebbe certo un "guardare avanti" ma sarebbe altrettato un'enorme presa per il culo.
no?