sabato, marzo 17, 2012

Fiat e tamarri



Gentili signori Fiat,
Posso capire che dopo la guerra voi abbiate prodotto mezzi che sono stati eroici nella loro assoluta essenzialita' e questo ovviamente ha precluso alla maggioranza dei vostri prodotti una qualche prestazione oltre al mero funzionamento.
A me piacciono gli eroi.

Meno mi e' piaciuta' l'epoca delle 127 che mostravano una certa tendenza a mostrare il trascorrere del tempo.

Ancora meno mi piacque l'epoca delle uno e croma, auto che in mano ai miei amici mi mostravano che il meccanico era un valido pilastro della societa' ed essenziale, necessario, al funzionamento di quelle cose che si chiamavano 33 o 75 acclamate dai giornali perche' andavano velocemente. Velocemente dal meccanico aggiungerei.
Sono gli anni che mi convinsi che mio padre non era del tutto ignorante sull'argomento come inizialmente pensavo quando lo vedevo fare esagerate facce disgustate a chi gli consigliava l'acquisto di prodotti del lingotto. Anzi, aveva ragione da vendere.

Ogni volta che usciva un modello nuovo i giornali a raccontare che non era "il solito" prodotto.
Evidentemente la percezione non era solo la mia, e il continuo "non e' come prima" ribadito per anni qualifica le bugie dei giornali: o e' tale la prima o lo e' la successiva. Con 3 volte non esiste redenzione.
Alla quarta il destino e' il locale bagno.
I giornali covi di bugiardi, come dire che dopo 3giorni e' possibile sapere se il prodotto si rompera' o meno dopo 5 anni.

Tutte cose che mi hanno dato MOLTO fastidio.
Mi hanno fatto sentire inferiore ai crucchi e mi ha intristito non poter neppure pensare con l'anticamera del cervello di acquistare prodotti simpatici come la fiat coupe' e dare soldi ad operai italiani. E i crucchi non mi hanno mai lasciato in strada e neppure i francesi. Gli italiani, pur non avendoli acquistati si. Due volte.

Oggi il gruppo Fiat ha fatto una cosa notevole, si e' comprata una casa che fa ottimi motori, possiede grandi auto con notevoli piattaforme e alcune di queste vengono gia' vendute come lancia da noi, altre a breve (es maserati).

Cio' fa ben sperare per il futuro MA per cortesia smettetela di fare il cuGGino tonto e fare finta che gli altri non capiscano nulla di auto come avete fatto in passato, magari non tutti sono stolti e magari ricordatevi che al di fuori dell'italia non siete nessuno.
Nessuno vuole la fiat se non i cinesi, i russi e i brasilleros che vanno in giro con auto del 1938 considerandole nuove.
Quindi andate avanti e chiedete SCUSA.

Scusa di aver fatto un video in cui si da per scontato che l'italiano sia cosi' scemo di comprare una panda500 a caro prezzo, dove si da dell'ignorante automobilistico all'acquirente che vi sostiene a caro prezzo.

Il fatto, la sequenza della pubblicita' americana:

Se un anziano signore guida una vettura d'epoca, una Imperial Baron del 1967 facendosi i caXXi propri e si sta godendo la sourplace del suo V8 da 370CV e non ha voglia di farvi vergognare del vostro macinino sia prestazionalmente sia perche' comunque anche dopo 45 anni vale piu' del vostro cesso a pedali non mi sembra che non si possa che ammirarlo.

Invece la fiat decide che un paio di frettolosi fessi con maleducato e stupido bambino che guidano a strattoni la loro scatola del lucido, i motori turbo in mano a persone non in gamba provocano la guida a jojo che tanto e' pericolosa (schiaccio, freno, sciaccio, freno) e arrivano quindi troppo veloci nel sedere della baron dovendo quindi frenare siano persone vincenti con un mezzo figo e comportamento "giusto".

l'auto del confronto: la Imperial.
Un comodo e silenzioso transatlantico autostradale con quella tipica ruvidita' che hanno solo i V8 aspirati e vi fa dimenticare la necessita' di correre perche', il sommesso ronfo vi ricorda che quelle cose bianche che spuntano sono le punte delle zanne da 370Cv che possono...
(sempre che non sia intervenuta la mopar e allora parliamo fino ai 500cv)

Oltretutto la Baron ha degli optional che anche la 500 piu' sfrenata non possiede, radio con memorie e 5 casse (x i fessi 4.1), aria condizionata termostatata (x gli ignavi climatizzatore), vetri elettrici con comandi ripetuti sulle portiere e illuminati e sedili in pelle seria.



Giusto per capirci la fiat all'epoca faceva questa come auto destinata alla fascia alta: la fiat 124!
Fra gli optional... vetri che salgono, volante che gira, sedili per sedersi e se volevate l'autoradio rivolgetevi all'after market, non sia mai che abbiate bisogno di ascoltare qualcosa coperto dallo sferragliare del mezzo. Evidentemente 2 auto destinate ad un pubblico diverso.


Quindi se il cliente di una COSTOSA fiat panda 500 decide di lasciarvi sul tavolo, in un atto di estrema generosita' nei vostri confronti, gli stessi soldi con cui potrebbe farsi una camaro o un'auto qualsiasi con una storia o con delle prestazioni evitate di confrontarla con auto che pur avendo 45 anni non sono peggio.
Voglio vedere cosa diceva il piccolo maleducato con in fianco un giovane ventenne sorridente a bordo di una lussuosa camaro (che ricordo costa 1000$ in piu’ della panda500) che partiva a razzo.
Si nascondeva sotto i tappetini?
Si suicidava? (magari!!)
Ma soprattutto evitate di far notare che i fiattari sono degli imbecilli, e solo gli imbecilli appunto potrebbero fare quella scelta.
Anche se e' probabilmente vero, soprattutto quando non tutti gli italiani sono cosi' scemi da non sapere che quella macchina nera e' una signora macchina.

Let your italian out infilatevelo dove dico io!

Dal momento che mi sento preso in giro, mi avete dato in 30 secondi
dell'incapace alla guida,
incapace di apprezzare le auto,
incapace di educazione ed educare,
incapace di pazienza,
del pezzente e
sostanzialmente dell'idiota...

Sicuramente capirete perche' nella mia vita CONTINUERO' ad evitare prodotti con i vostri loghi sfortunati da tamarri (alfa, lancia, ferrari e fiat) sulla calandra piangendo per la Lancia che fu' (il coraggioso V4 e le fulvia chi le dimenticano?) e sperando che le vostre mire di fantozzi automobilistici non demoliscano anche miti come
dodge,
mopar
jeep
deSoto
plymouth

Tutte aziende che hanno fatto dell'automobilismo un qualcosa di particolare ed emozionante e non scatolette con un motore senza anima alcuna come la panda 500 in questione con interni degni di una matiz che non considero assai inferiore.

2 commenti:

Caterpillar ha detto...

Grande, bell'articolo

Anonimo ha detto...

Be comunque la Fiat se le è comprate quindi forse forse......