mercoledì, marzo 28, 2018

idiot car of the year



Per il secondo anno nel premio “car of the year” che si autoproclama “An expert, independent judgement of all new cars on the European market.” si rivela che l'auto migliore non e' un'auto, e' un furgone.
L'anno scorso la tristissima peugeot 3008, quest'anno la volvo xc 40.
Forse l'anno prossimo il ford transit.

Visto che i furgoni generano morti e feriti, sono pessimi da guidare e l'unico vantaggio che possiedono e' essere venduti ad un prezzo molto piu' alto rispetto alle berlina di cui sono la versione sfortunata il fatto genera la domanda se i voti non siano invece arrivati da una giuria di incompetenti o peggio prezzolati.
Se andate a vedere le motivazioni di chi ha dato i voti piu' alti per due dei furgoni potete piangere.

xc40:Un'espressione degna di nota del principio della forma-segue-funzione in un design contemporaneo e piacevole.
 Uno ti dice banana e tu comprendi mucca.

Spazioso per le sue dimensioni complessive, offre un considerevole spazio per i sedili posteriori e il vano di carico, oltre a una guida confortevole con buone dinamiche di guida per un SUV.

 Ammette implicitamente "per un SUV." che e' medda dura, ma bisogna votare per i suv.

 I sistemi di sicurezza sono all'altezza della reputazione di Volvo e l'interfaccia per infotainment è la stessa della celebre serie 90 

L'importate e' l'autoradio da 200E.


Lo Stelvio non è solo bello da guardare, è di gran lunga l'auto più divertente da guidare tra i finalisti.

Per te la M5 e' un cancello. Preferisci il furgone. Ok, sappiamo come guidi.
 
 grazie a suo sterzo e all'agilità della sua maneggevolezza. 

Stai fuori ciccio. fatti ricoverare.

E non hai bisogno del biturbo V6 del Quadrifoglio per avere un sorriso sul tuo viso, le versioni a quattro cilindri sono anche molto divertenti e molto efficienti nei consumi. 

 o li hai provati tutti o sei stato pagato. 


Il primo SUV nella storia di Alfa Romeo non nega il DNA del marchio.

Be', alfa romeo faceva anche furconcini.

 Lo Stelvio è un'auto emozionante da guidare. 
 Passi il tempo a pensare se fara' o meno la curva?

Rispetto ai riferimenti tedeschi, l'italiano deve migliorare la finitura e dimostrare la sua affidabilità.
Quindi si e' rotta mentre la provavi?

 Nel frattempo, guidato dalla sua straordinaria versione Quadrifoglio, questo desiderabile Stelvio fa un ingresso spettacolare nella categoria SUV.
Che beddo il motore grooooossso.

Il SUV compatto di Volvo ha argomenti seri per competere con i premi tedeschi. Sfortunatamente, abbiamo guidato solo le versioni di benzina e diesel a quattro ruote motrici di fascia alta. Quindi, è stato impossibile giudicare questo modello che esisterà anche con piccoli motori in due ruote motrici, in ibrido plug-in e in elettrico ...

Ecco perche gli hai dato un voto alto?

a XC40 potrebbe non essere la Volvo più elegante, ma potrebbe essere il modello che regola il marchio all'interno della categoria premium
Infatti le altre volvo erano cassoni. Ops, non sto parlando di fiat.

Più leggera e più divertente da guidare rispetto alla XC60 / 90, 
 La fisica dice: piu' bassa e leggera= migliore. Inltre la 90 e' l'auto con piu' incidenti...

con buoni motori, la prima Volvo compatta esprime ciò per cui le auto scandinave sono apprezzate. Un interno molto elegante con un'accurata attenzione per i dettagli, una raffinata tecnologia di bordo e un senso di modernità 
Ancora autoradio o esiste qualche tecnologia di cui non ci parlano?

Se il premio Auto dell'Anno fosse determinato solo dal divertimento da guidare, l'unico vincitore potrebbe essere l'Alfa Romeo Stelvio. La sua maneggevolezza è geniale, i motori sono potenti, il cambio automatico è veloce, lo sterzo è veloce e preciso.
M5 e A8 sono medde. O ti sei drogato.

Ma lo spazio posteriore è stretto
e' un suv, no?

 e l'infotainment è obsoleto. 
Hai 200E per un'autoradio?

Volvo XC40 è un'auto nuova di zecca basata su una piattaforma completamente nuova. Ed è un successo immediato con il suo esterno fresco ed elegante, spazioso, elegante, interni di alta qualità, molto spazio, molte dotazioni di sicurezza e guida flessibile. La sospensione è abbastanza confortevole per l'uso quotidiano, ma non diventa imbarazzante, quando lo spingi forte. 
Imbarazzante e' il giudizio. Per spingere forte uno non compra una berlina BMW ne una koreana, non prende neppure un coupe: prende un suv! Da domani in pista solo suv!
Poi ci lamentiamo quando vediamo il cipputi che sfreccia pericolosamente con suo minisuv: se gli esperti pensano queste stronzate un ignorante pensa di aver in mano una lotus elise

Il moderno SUV Volvo più conveniente con quasi tutte le dotazioni di sicurezza e di altro tipo dei suoi fratelli maggiori. Buona scelta di trasmissioni, pronta per il futuro anche con una versione completamente elettrica. Buon design, non troppo giocoso ma soprattutto una vera Volvo. 
Non sapevo cosa caxxo dire ma dovevo dire "bello ho preso un'incentivo".  non vi pare che dica cio?


La XC40 è, a mio parere, l'auto più bella di Volvo dall'amazon. Il SUV compatto sembra moderno, ha le caratteristiche di sicurezza dei più grandi Volvo e nuove soluzioni tecniche per gli anni a venire. Un ibrido plug-in entrerà nel mercato l con un nuovo motore a benzina a 3 cilindri e una versione elettrica pura debutterà tra due anni. Il comfort manca un po 'in confronto ai suoi fratelli più grandi, ma che posso perdonare. 
Droga forte. 
Ricovero immediato.


Il costruttore francese dà più indicazioni sul futuro della sua gamma con questo veicolo di grande successo, sia all'esterno che all'interno, ma anche con un livello di comfort e di equipaggiamento che lo colloca tra i riferimenti di categoria. È tempo di premiare Citroen per il suo lavoro dopo un momento difficile, e considero la C3 Aircross l'auto dell'anno. 
Io amo molto le citroen, fino a rasentare il fanboysmo.
Ma tu smetti di farti di eroina.

non pensate che siano PAZZI SCATENATI o peggio idioti?

Se e' "l'auto che verra' molto venduta agli idioti" allora le motivazioni non ci azzeccano.
Se e' l'auto dell'anno sono ignoranti colossali, drogati e bustarellati.

saro' io che come al solito sono stolto?
Oppure ... non esistono piu' giornalisti e chi fa parte del panel e' meglio boicottarlo?

7 commenti:

Andrea B. ha detto...

è chiaro che il titolo stesso nasce unicamente per essere un veicolo pubblicitario, non ho idea di come avvenga la negoziazione tra questo "consorzio" di testate giornalistiche e le case costruttrici ma di fatto il senso è offrire pubblicità e "lustro" ad un modello in cambio di qualcosa che se vogliamo possiamo anche chiamare bustarella.
è ugualmente chiaro che se le case vogliono spingere un suv presentano quello e i poveracci si ritrovano a dover votare un suv (o peggio ancora a preferirlo ad altro).
ulteriore considerazione è che il "titolo" dovrebbe essere elargito per categoria, se sono in cerca di una utilitaria mi interessa poco che l'auto dell'anno sia un suv, sarebbe più bello (e gli stolti giornalisti potrebbero mungere più buste) e si assegnasse un titolo per ogni classe di veicolo, ma forse dovrebbero lavorare troppo...così come è fatto questo premio può essere assegnato semplicemente impugnando le brochures, più comodo per le case e più comodo per i "giornalisti".
per questo motivo ritengo che fregiarsi del titolo auto dell'anno equivalga a spazzatura.
molto interessante il tuo riferimento agli incidenti, hai una fonte che riporta statistiche sulla pericolosità dei veicoli?
che un suv sia meno sicuro di un'auto normale dovrebbe essere ovvio a chiunque abbia completato la scuola dell'obbligo ma si sa che le scuole in italia non sono il massimo.
chi sale in auto con me si lamenta che la seduta è molto bassa, a me invece pare troppo alta, colpa dei progettisti che hanno messo il subwoofer sotto i sedili, il risultato è un impianto audio mediocre ad essere larghi di manica ed una seduta troppo alta, ma la gente comune preferisce suv e monovolume, la comodità di salire e scendere dall'auto (pochi secondi) per i consumatori viene prima delle caratteristiche dinamiche del mezzo, sono convinti che guidando piano si risolva tutto, peccato che le auto odierne, silenziose e coi rapporti lunghi alla fine piano non vanno e chi non sa guidare non se ne accorge nemmeno.

masand ha detto...

Come non darti ragione? Quando ho dovuto comprare la mia auto nuova, tutti a dirmi fatti il suv, fatti questo e fatti quello. Io mi sono semplicemente fatto i fatti miei e per la mia famiglia ho preso una station wagon, la peugeto 308 per la precisione. Mai scelta fu più azzeccata.

Andrea C. ha detto...

Ok su tutto,
ma ci vorrebbe una fonte statistica sulla pericolosità.
C'è il rischio che i suv possano essere statisticamente più sicuri, ad esempio perché statisticamente più recenti e tutti con ESP oppure perché in un frontale durante un sorpasso arrogante il suv passa sopra altre auto "inferiori".

Questo studio della Berkeley
http://www2.lbl.gov/Science-Articles/Archive/EETD-SUV-Safety.html
negli Stati Uniti "showed that bigger is not necessarily safer",
cioè fanno più danni a se stessi e molto più agli altri,
e se lo dicono gli amerikani è già qualcosa.

Stefano ha detto...

@Andrea C
In TUTTE le statistiche mondiali le auto con la maggiore incidentalita' e la maggiore fatalita' sono SUV, sia in valori assoluti che percentuali (in base al numero circolante, per ovviare alla loro grande diffusione). Il fatto che approssimino meglio un muro le avvantaggia negli scontri con utilitarie o altre auto di massa minore (v. test di tempo fa di un X5 contro una Fiat 500 per dimostrare la scarsa sicurezza dell'italiana: ai tempi proposi un analogo test tra l'X5 e un New Holland G240, che approssima meglio il muro), ma le rende pericolosamente instabili e infatti sono soggetti ad un maggior numero di incidenti "standalone" (dove non sono coinvolti altri veicoli).

blu-flame ha detto...

x andeaC
"Ok su tutto,ma ci vorrebbe una fonte statistica sulla pericolosità."
devi sapere che volevo vare l'ennesima serie di post su di un'argomento ed era l'evoluzione della pericolosita' delle auto. 10 post, mica ciccia.
Per farlo ho raccolto un'enorme messe di dati e poi... non ho fatto piu' nulla.
Il problema e' che da quando e' esploso il fenomeno furgonetta le statistiche sono cambiate e non parlano piu' di chi provoca cosa ma se durante un'incidente rimani vivo.
E' chiaro che se vado un giro con un F350 ford ci sono molte situazioni che mi salvo la vita. Per esempio se mi tampona al semaforo una smart. Nonostante cio i suv non si distaccano di molto, anche quelli normali, come un escalade non come gli sfigati con il juke.
Il perche e' semplice: causano incidenti. Peccato che sapere in quanti incidenti sono coinvolti i SUV rispetto alle berlina non e' dato sapere.
Lo si puo' interpolare da un dato solo: dai morti per incidente singolo.
In pratica dato che MEDIAMENTE dai suv (nota che nelle statistiche USA un Puke e' una minicar o una morkia non e' suv incrementando di molto i morti delle auto) e' piuttosto sicura nell' incidente singolo ha il doppio dei morti.
Quando vai giu' in un fosso o centri un pino sei morto sia che tu abbia un H1 che una panda.
Detto in soldoni: i suv provocano il doppio di incidenti.

Il fatto che in quelli in cui sbattono contro una matiz uccidono per salvarsi usandola come cuscino non toglie che QUEI MORTI SONO DEI SUV.
In pratica eliminando i SUV si eviterebbero il 50% degli incidenti e dei morti conseguenti sia che si trovino nel suv che nella matiz. Provocare un'incidente anche se ti trovi su un'hammer ti espone ad un rischio.

quelle RARE volte che vedi una statistica modello/diffusione=incidenti hanno sempre visto grandi SUV in vetta, con costellazione di suvvettini e momovolume, come poi riportai.

In una frase: i suv provocano incidenti ovvero morti.

Andrea C. ha detto...

Condivido i ragionamenti, ma faccio fatica a trovare le fonti, e pare che anche il padrone di casa faccia fatica a trovare dati. Le statistiche sono cambiate.
Peccato... sarebbe stato interessante leggere dell'evoluzione della pericolosità delle auto.

blu-flame ha detto...

andrea se le statistiche CHIARAMENTE dicessero che la punto venduta a 30KE fosse pericolosa rispetto a quella da 9K capisci che sarebbe un problema.
In UK le assicurazioni hanno fatto una classifica nel 2010
http://allarovescia.blogspot.it/2011/06/suv-e-morte.html
mentre raccoglievo i dati.
ma e' una delle poche.
Cambiare le statistiche e' stato un bel modo per nascondere il problema e lasciare che i consumatori comprassero cosi piu' pericolosi spendendo il doppio.
e' stato come quando lo stato italiano ha fatto sparite che alcune regioni hanno il PIL che di fatto sono le tasse altrui. Di lavoro fanno i mantenuti.
Altrimenti sai che rivoluzione...