sabato, aprile 30, 2011

elettricita' Sconcusioni

Per diverse volte ho scritto e poi cancellato i post che riguardavano il petrolio e il metano: tante tonnellate al secondo tanto schifo prodotto eccetera.

Una noia.

Troppo simili ai post appena pubblicati e troppo alta la produzione con queste fonti perche' OGGETTIVAMENTE si possa pensare di abbassarne la quantita' in maniera significativa in poco tempo.

Ed e' un peccato.

Non tanto per l'inquinamento, gia nefasto di suo, ma perche' con il petrolio ci si fanno tante cose: plastica, molta della chimica moderna e tantissime cose che riguardano la cura delle malattie ed il nostro cibo.

Sprecarlo dandogli fuoco non e' il massimo.

Stesso discorso per il metano: anche avessimo la centrale a ecobbufale che produce 1000TWh al secondo come motorizzeremmo cose come falciaerba e auto?

Non venitemi a parlare dell'idrogeno: ce lo vedo il nonno che tira su l'Harley (il tipico veicolo da ultrasessanta) con 300Kg di bombolame in mezzo alle gambe a -200C.


Nella scelta della fonte energetica e' necessario mettere in frigo gli animi e le idee da seguace di qualcosa: viva questo e abbasso quello non e' certo il modo corretto di fare una scelta intelligente.


In questi giorni sono stato investito da parecchi insulti perche' davanti ad esagitati “contro” il nucleare non annuivo pedestremente come tutti.

Notate bene, non dicevo di essere PRO (dopotutto non lo sono) ma semplicemente quando uscivano con la cazzata dell'energia gratuita o della fusione dei ghiaccioli alla menta facevo notare che non era proprio energia GRATIS ed IN quantita'.

A quel punto, dopo avermi dato del nuclearista (anche se non avevo parlato di nuke), ripartivano con la balla dei petrolieri cattivi: se sorridi dopo aver combinato una cazzata hai trovato a chi dare la colpa.

Hai consumato una carrettata di energia?

E' colpa dei cattivi!

E' colpa dei politici che fermano le rinnovabili!

E' colpa della banda del nucleare!

E' colpa dei petrolieri!

“I petrolieri NASCONDONO/bloccano tecnologie segrete degne di 007 per la produzione di energia pulita.”. Questa e' la convinzione degli IDIOTI.


I petrolieri, fra l'altro, sono stati i primi investitori del solare: la piu' grossa azienda di pannelli americana per un decennio, la arco solar, e' stata un'azienda di una delle sette sorelle.

Vendere dei pannelli di PLASTICA in quantita' non dev'essere sembrato vero.

Le aziende investono, cosi' come investono anche in campi non conseguenti: la gilette che compra la braun che acquista la oral-b, il barone Bich voleva costruire barche e la swatch auto; sono solo un esempio che dove girano soldi si investe e chi se ne importa se e' il solare il futuro: l'importante e' esserci.

Poi scoprirono che il solare non era cosi' sexy ed investirono in altro.


Ma gli IDIOTI incolpano i petrolieri per aver la colpa di fornire l'energia nei tempi e nei modi che gli idioti richiedono.

MAI e' colpa dei 60 milioni di idioti che richiedono carrettate di energia con prodotti e servizi.

MAI.


Poi proseguono con frasi del tipo:

“il nucleare e' peggio a prescindere”

“ faremo tutto con il fotovoltaico: il sole e' gratis!”

“ studieranno cose nuove”

“per la sera si usano delle batterie”


Cosi mi viene da aprire bocca ed e' la fine. Come si fa davanti a chi pensa che basta mettere un paio di batterie che alimentano 40 grammi di telefonino per tenere accesi le migliaia di tonnellate di un impianto siderurgico?


Quindi il problema non sono i petrolieri, l'energia ecologica e gratuita e' come il pollo fritto e i biglietti da 500 euri: ditemi chi li distribuisce a gratis e poi parliamone.


Tutti questi verdosky parlano di fonti VERDI (se hanno la faccia cosi' ricoveratele) a basso prezzo, a basso impatto e NUOVE.

Parlano di fusione fredda perche' non esiste,

parlano di solare perche' non esiste (salvo ostacolarlo quando diviene reale per via del grande impatto, ma non volevano la bici?),

parlano di idroelettrico FUTURO quando e' gia' spremuto a mo di limone,

parlano di geotermico perche' non sanno cosa sia (parlero' dei terremoti a breve),

parlano di usare le maree oggi come se fosse una cosa fatta tutti i giorni e non in un ipotetico FUTURO,

blaterano di usare concept, ipotesi scientifiche, che forse in FUTURO ci daranno dell'energia.

Cianciano di grandi quantita' di energia prodotte da fonti che non producono che briciole usando anziche' i TWh, l'unica unita' che serve a qualcosa in un mondo industriale e multiplo dei Watt, con unita' di misura fuori dal SI o dal mKs ma dentro nel Vis (verdosky ignorant system) come famiglie, case, cucce per cani e tane di conigli.

Nel Vis una famiglia di 2 persone a quante case equivale? Ma una casa sfitta che equivalenza ha con i single veneti e questi si possono equiparare a doberman televisivi?

E' giusto dire che se un pannello romano che alimenta 10 famiglie, solo il martedi' grasso ovviamente, (non e' uno scherzo: faro' un post) non solo non riesce ad alimentare un single lombardo tutto l'anno ma non riesce neppure a caricargli la bicicletta?

Quando poi vengono messi alle strette parlano di GW... di picco. Dimenticando che quel generatore, al contrario ci una centrale termica, e' off peak per il 95% del tempo.


Blaterano, parlano, vanverano, cianciano e di nuovo
blaterano, parlano, vanverano, cianciano....

In tutto cio' oserei dire che sono tutti blabla: nella realta' il popolo ha gia votato, ha votato tutti gli anni e tutti gli anni ha detto:

VOGLIAMO inquinamento,

VOGLIAMO carbone e

VOGLIAMO nucleare.


E' il popolo sovrano a decidere con I CONSUMI, come stabilito dal fatto che se vuoi la bici devi pedalare ed il popolo ha gia' deciso con i fatti!!!
E’ inutile sperare che arrivi batman con la centrale a succo di pesca… gia’ oggi mancano 40TWh che prendiamo dalle centrali nucleari estere.


la domanda, l'unica vera domanda a cui i verdosky ovviamente non rispondono, e’ come li produciamo, visto che nessuno vuole diventare amish, senza ricorrere ad altro carbone o ad un paio di nucleari?


1) prendiamo la sicilia la sfolliamo e facciamo una centrale solare
2) montiamo 50.000 pali eolici come assaggio
3) altro gas e alto petrolio in decine di centrali che vomiteranno fumo e tossicita’
4) mettiamo delle ) RADIOATTIVE centrali a carbone
5) un paio o tre di grosse centrali nucleari
6) chiediamo alla CH di montarci altre centrali oltre a quelle gia’ realizzate per noi e alla FR di darci ancora roba aumentando il prezzo della bolletta.


Oppure


1) si obbliga forzosamente in odore soviet agli ignavi di non poter far uso di energia, chiudendo ad esempio i centri commerciali, e rischiare il sollevamento popolare
2) si produce quello che serve finche' non si svegliano (non puoi mica prenderli a sberle se vogliono mettersi la camicia in sintetico e relativo condi in ufficio) ridendo grassamente quando si lamentano dell'inquinamento.
3)li accoppi tutti!
4)non usi piu atomo e carbon: la penuria di energia fara' un po' di morti: alcuni useranno il condi o faranno l'ape in posto in ad altri si spegnera' il frigo a seconda del censo: tutti perderanno progressivamente il lavoro.
5) boh


L'unica cosa certa di questo mio sproloquio con troppa carne al fuoco e': La gente e' IMPREPARATA per costituzione a parlare di energia la desidera e basta anche quando dice il contrario perche' e' cosi' crassamente ignorante da non sapere neppure come vanno infilate le pile nel telecomando.

Queste persone che non sanno neppure se stanno leccando il gelato o spalmandoselo in fronte sono le stesse che quando ero alle medie mi dicevano che le materie scientifiche non erano importanti. Ed ora siamo qui.

Le stesse che dicono che la tecnica e' un'opinione “perche' sul nucleare tutti debbono avere un'opinione anche se non sanno cos'e' un kilowatt” mentre il condizionatore romba perche' non sia mai che 25 gradi uccidano qualcuno.


Io proporrei che si faccia una legge con decorso immediato che chiunque pronunci opinioni sulla strategia della produzione elettrica italiana senza saper declamare al volo la legge di ohm e lo schema delle centrali venga punito FISICAMENTE con 30 frustate.

Stessa condizione per chi vuole andare a votare sul nucleare.

Secondo me il 99% delle stronzate che leggo o sento sparirebbero..... insieme ai verdosky


Non pensate?

9 commenti:

Jeff ha detto...

Applausi!

dV=r*i

per gli schemi dimmi che tipo di centrale pero'! ;)

idro
bwr
pwr
olio
turbogas
cogenerazione
ecc
ecc!

:D

apparte gli scherzi, complimenti per l'articolo!

Alex

Nicola ha detto...

Viva Repubblica Italiana (V=R*I) :D

Nella tua proposta di legge aggiungerei anche di includere la conoscenza della differenza tra corrente - tensione e "potenza - energia".
Sentire che potenza e energia è LO STESSO e qua ci passa una CORRENTE di qualche centinaio di volt sono equiparabili a delle bestemmie.

Firmato uno diplomato in elettronica col (quasi) minimo dei voti e pure ripetente :)

wappy ha detto...

Tutti i tuoi commenti sull'energia sono balsamo per i miei occhi, finalmente ho trovato una persona che ne parla in modo piano e concreto, un'oasi di chiarezza e pragmaticità!
P.S. Giusto alcuni giorni fa parlavo di energia con alcuni amici (piuttosto verdosky) e infatti non mi è riuscito di farli smuovere dalle loro idee (nucleare cattivo e coperto da chissà quale segreto che non ci vogliono dire, che si può fare un'enorme risparmio energetico tout court, che il solare senza incentivi non si sostiene da solo), le mie argomentazioni mi sembravano chiare e circostanziate ma non c'è stato niente da fare, loro mi parlavano di convenienza "ecologica" e io gli dicevo che se non c'era anche la convenienza economica non si poteva fare... Non ci crederai ma ho fatto la figura del gretto :-)

Anonimo ha detto...

"Queste persone che non sanno neppure se stanno leccando il gelato o spalmandoselo in fronte sono le stesse che quando ero alle medie mi dicevano che le materie scientifiche non erano importanti. Ed ora siamo qui."

Questa frase va scolpita nel granito, perchè è la stessa cosa che penso quando ex compagni di scuola sproloquiano di qualunque cosa su FB o altri network e vedessi come si atteggiano, ed è la stessa gente che a scuola aveva la media del 5.5...

blu-flame ha detto...

Io sono uno di quelli che aveva la media del 5... ma in fisica 8 senza studiare. Mai aperto il libro di fisica mi parevano barzellette.

Purtroppo nessuno in un paese che voleva il latino anche nelle sQuole tecniche ravisava l'idea che avessi delle possibilita' in ambito scientifico. Magari era solo perche' la fisica insegnata era veramente banale ma forse no.

X wappy
Tieniti pronto perche' da anni ho 2 spiegazioni SERIE perche' la crisi non ha avuto origine dalle banche come cattive additate da tutti ma sono piu' serie ed e' il motivo per il quale dura ancora.
Le mie teorie spiegano questo, i mutui delle case di cleveland NO.
Il flusso di danaro (il lavoro) e il flusso dell'energia tengono in piedi questo mondo da un milione di anni.
Il resto, come il latino, i ragionieri, le banche, gli avvocati, i politici e altri organismi simbionti o PARASSITI quando le cose vanno male, sono assolutamente inutili al discorso in se.

Anonimo ha detto...

"Io sono uno di quelli che aveva la media del 5... ma in fisica 8 senza studiare. Mai aperto il libro di fisica mi parevano barzellette."

Mammamia... mi ricorda la mia carriera scolastica...

p.i. elettrotecnica

esame di stato
ita 8pti su 15
impianti elettrici 15/15
3 prova (mix materie varie) 9/15

il bello e' che gente che e' uscita con la mia stessa valutazione non ha alba (o quasi)del nostro settore...

Alex

wappy ha detto...

X Blu Flame, guardati questo blog (se già non lo fai da anni) http://www.soft-land.org/storie in home page parla della sua spedizione al congresso dell'ASPO e di quanto dice Jeff Rubin...

Assolutamente d'accordo del resto, tutta la nostra civiltà è basata su quanto dici, lavoro (energia) in abbondanza e a basso prezzo (del qual tipo è perfettamente ininfluente)

blu-flame ha detto...

X wappy
il sito e' anche linkato da un mio post!
:-)

Daniela ha detto...

ma come mi piace il tuo articolo, con questa sana vena di sarcasmo... condivido tutto!!^^