lunedì, aprile 01, 2019

veggie


Non e' un segreto che la moda e' moda.
Fino a qualche anno fa se dicevi di mangiare jap la gente tirava indietro le manine e con fare stizzito squitteva un bel "che schifo"
Oggi si sciusciano tonnellate di sushi di qualita' non sempre eccelsa.  Jap=sushi nelle menti dei selfisti.

Ovviamente se gli dici che il pollo che ho preparato "tanto buono" e' un classico jap ti danno del pazzo.

Stesso con i vegani e vegetariani.
Ora, sono sicuro, che esistono tanti vegetariani che hanno fatto una scelta consapevole o di gusto SCEGLIENDO. 
Ma molto piu' brutalmente e' spesso una scelta non scelta. Sono degli idioti che devono trovare un loro posto nel mondo e hanno scelto fra sciachimisti, complottari dell'allunaggio e vegani.
Sono stati rifiutati dai gruppi gia' stabili e sono passati ai vegani.

Solo cosi' si possono giustificare i vegani che assaltavano il sole24 perche il conduttore brandiva simbolicamente a mo di randello un salamone o la tristezza di questa pubblicita'.

Un conto vegano mi spiegate che caxxo vuol dire?
Posso depositare i piselli o il rateo e' legato al valore degli asparagi?
Dai, non scherziamo: e' tristezza cosmica.

7 commenti:

ijk ha detto...

Sottoscrivo appieno e rilancio. Vegano e vegetariono sono parole che stanno perdendo senso da quando il marketing se ne è appropriato. Parole gia con poco senso quando sono nate come ad esempio ecologico, etico, equosolidale, naturale e simili lo perdono completamente quando utilizzate a fini commerciali. Sono aggettivi applicati ai prodotti alla moda per chi segue le mode acriticamente.
Sul termine vegano ho visto gli abusi piu assurdi. Dalla cioccolata fondente vegana ai vini vegani, ai cosmetici alle caramelle ed vestiti. Ho visto anche i legnetti per accendere il fuoco vegani, giuro. Ci stanno prendendo per il culo e pesantemente. A breve mi aspetto che nei supermarket appaino reparti di frutta e verdura vegani e vegetariani, non mi stupisco piu di nulla.
E questo te lo scrivo da vegano da 8 anni per cui mi sento un osservatore molto attento all'argomento.



Stefano ha detto...

...Ma i vegani non sono gli abitanti di Vega...???

https://www.facebook.com/AccademiaCrusca/posts/salveavrei-una-curiosit%C3%A0-da-sottoporvipremessa-necessaria-questanno-ricorre-il-4/1701115533265394/

Io Goldrake me lo ricordo benissimo... mi ricorda tanto mio nonno, buonanima, che me li lasciava sempre vedere mentre i miei me lo proibivano...

Sinceramente visto chi potreste trovarvi di fronte passerei ad un'altra dieta...:P

Anonimo ha detto...

perchè non guardi la tv, su alcuni canali fanno reclame di queste poltrone per anziani, una si chiama (ripetuto più volte nel claim) "Morgana la poltrona vegana" non scherzo.

ijk ha detto...

Vero: https://www.youtube.com/watch?v=HuAt31xUWOc
A breve i sofficini di merluzzo omocinetici e il ragù isostatico. La medicina quantica già esiste - si fa per dire.
Gli aggettivi non costano nulla e non rischi nulla se usi termini semisconosciuti a sproposito dato che la maggioranza delle persone non ne conosce il significato. L'ignoranza oggetto di business.

Massimiliano ha detto...

No é tutto vero!.... Hanno ragione é collegato al famoso conto cetriolo di Ficarra e Picone

Danilo ha detto...

IJK, le caramelle gommose (a quanto pare) contengono gelatina animale.
Quindi dire "caramelle vegane" ha senso.
(lo scrivo da non-vegano)

blu-flame ha detto...

danilo le caramelle gommose, come i trolli o le gelatine, si ottengono invertendo lo zucchero.
Se poi usino del burro per evitare che incollino lo stampo non lo so, ma non serve nessun grasso.
Lo zucchero invertito, che non cristallizza, lo trovi descritto dal solito bressa
http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/11/19/che-cos%E2%80%99e-lo-zucchero-invertito/