mercoledì, maggio 24, 2017

ELECTRICITY STUPID BOX



Ancora una volta le aziende fanno cio' che dice il cosumatore!



Vediamo: molti si ritrovano a pagare una botta di elettricita'.

Anziche' dire grazie ad una ridicola gestione della rete elettrica che eroga regali a randello a chi si dichiara verde (15/20.000.000.000 di euri annui, circa 700E per lavoratore. Poi mi parlano delle parpaglie recuperate dai grillini)

Anziche' dire grazie ai no-nuke, no-tap, no-questo e no-quello comitato randelliamo le vecchie e unione  deridiamo i matusa.

Per i peones e' necessario, nella mente malata dei consumatori, un coso che cosa cosando watti che cosano pixel.

Già, è necessario trovare un sistema per risparmiare energia ma
senza fare nessuna fatica,

senza fare nessun calcolo
e soprattutto 
senza in nessun modo cambiare le nostre abitudini consolidate di sperpero energetico.

Se vi sembrano le promesse dei lampioni LED e dei tv 4k, non siete lontani.

Ma cosa sia questo oggetto cominciamo con quello detto dai propugnatori.


“il modo più facile per risparmiare energia elettrica!

69 EUR vecchio prezzo: 138
Questi oggetti sono sempre con una fluttuazione di prezzo incredibile. Si trovano dai 20 euro ai 400 e, come succede per alcuni oggetti di elettronica di un noto fabbricante per consumatori, in realtà sono sempre lo stesso oggetto.

“utilizzate gli elettrodomestici come li utilizzavate prima, E PAGATE 2 VOLTE DI MENO!

ELECTRICITY SAVING BOX Un modo incredibile di risparmiare!”
Ecco, è proprio qui che ti volevamo. Tutto come prima, sprecare come prima ma qualcuno, Superman i suppose, ci fornisce una soluzione gratis


Abbassa notevolmente la carica elettrica utilizzata dagli elettrodomestici, grazie a questo procedimento il contatore «gira» meno, e di conseguenza si abbassano le bollette mensili!”
Ragazzi, io sono un elettrotecnico, ma questa cosa della carica elettrica io non l'ho mai sentita.

Attivazione facile. Basta attaccarlo alla presa!
Sembra una cosa incredibile che qualunque tipo di impianto noi abbiamo, tipi di cavi, su un piano solo o più livelli, carichi e contatori diversi, questo oggetto incredibile è in grado di fare un miracolo.
se e' troppo bello per essere vero e' vero vero! (sfondo: rumori di gelati in fronte, splosh!, splosh!, splosh!)

Non imbroglia il contatore.
Vogliamo sperarlo, visto che altrimenti sarebbe penale

Il risparmio si basa su un uso più corretto della corrente elettrica
Ricapitoliamo: un oggetto connesso alla rete elettrica permette di far funzionare meglio e consumare meno un oggetto sconosciuto. In pratica, viste i test di consumo a cui  sono obbligati gli elettrodomentici (classi&C) non trovate strano che non sia gia' all'interno di questi?
Gomblotto glillino!


Efficacia testata da vari studi scientifici
Eeee, si, crediamoci, quali?

“e spiegata in maniera razionale”
Fino ad ora... NO.

“Non solo aiuta a risparmiare, ma allunga la vita degli elettrodomestici”
E mi procura un po di ragazze di 20anni vogliose?

Ripaga i soldi spesi in un massimo di 2 mesi
Un ROI fantascientifico: se l'enel ne attaccasse uno enorme alla rete.... maddai....

Abbassa le perdite elettromagnetiche degli elettrodomestici,
Le perdite elettromagnetiche sono causate da motori e trasformatori e possono essere abbassate solo curando il design. In pratica sostituisce dei trasformatori integrati stile ikea con toroidali da urlo durante la notte?

assolutamente sicuro per bambini ed animali
Vorrei sperarlo


ELECTRICITY SAVING BOX ha ormai grande popolarità in Europa. Come hanno dimostrato studi statistici,
Eeeeh, quali?

ELECTRICITY SAVING BOX viene utilizzato da una famiglia su due in Europa.
Maddai, alcune ne hanno 3 o 4?

ELECTRICITY SAVING BOX protegge voi e i vostri cari dagli effetti negativi degli elettrodomestici in casa.
Quali sono gli effetti negativi degli elettrodomestici in casa?
Giusto per capire: il rumore, la luminostita', l'HF, EMI... il fatto che mio cuggino non trovi uno straccio di sottana...

Fin dalla scuola sappiamo che ci sono due tipi di energia, attiva e reattiva.
Banale, ma che ci frega?

L’energia attiva è utile, è quella che si utilizza per la funzione degli elettrodomestici ad esempio.
L'attiva, come dice la parola, e' la componente... ATTIVA.

La reattiva è “inutile e pericolosa”. Si muove all’interno della rete elettrica creando possibili sovraccarichi.
Ni, non e' pericolosa in se ma puo' far scattare prima un termico. Quindi il termico, essendo tarato sulla linea, fa si che non ci siano sovraccarichi. Comunque la linea in CA e' progettata per far passare anche la corrente immaginaria. Quindi quando potrebbe esserci un carico imprevisto AKA sovraccarico?
Stiamo parlando del sesso angelico?

Aumenta il consumo energetico
Ni.
Il maggior consumo non viene fatto pagare agli utenti da casa ma conteggiato nella media.
Per questo il contatore di casa legge SOLO la POTENZA ATTIVA.

“e crea campi magnetici dannosi per la salute.”
campi magnetici inferiori a quelli creati dalla potenza attiva ma soprattutto nessuno ha mai provato che siano dannosi per la salute

L’apparecchio elimina l’energia reattiva dalla rete elettrica,
Ovvero e' una banale BATTERIA di condensatori e una CPU per inserirli?

diminuendo così i consumi elettrici.
Sorry, un condensatore, in casa, non diminuisce i consumi.


In questo modo gli elettrodomestici usano meno corrente e consumano meno.
In questo modo gli elettrodomestici usano LA STESSA corrente solo se inseriamo un condensatore POTREMMO avere sulla linea meno corrente ma GLI STESSI CONSUMI.


Progettato per linee elettriche standard in appartamento o villa
Ok, quanti farad?


Un singolo apparecchio è sufficiente per un appartamento fino a 100 metri quadri
Nuova misura elettrica: bananesplit/h o megaborg/settimana?

peso:170 grammi confezione compresa, 125 senza confezione
125g sono un po pochini per una batteria di condensatori e soprattutto la dimensione non consente.
Giusto per capirci: nelle plafoniere per tubi fluorescenti da 30W i condensatori sono gia' montati. E sono grossi come un accendino BIC. Per 300W dovrebbe essere... grossino.
Infatti per molti oggetti che possono andare in uffici o aziende (dove i VAR si pagano avendo DUE contatori uno per i W e uno per i VAR) i costruttori tendono ad integrare i condensatori. Cosi' il 90% degli oggetti che hanno molta potenza reattiva sono gia' a posto.

VEDIAMO SE HO RAGIONE?
Vediamone uno smontato


Qualcuno e' stato cosi' paziente da tirar giu' lo schema sebbene abbastanza evidente gia' in foto visto la semplicita'.





In pratica esiste IL condensatore (6.2microF, non sicuramente F viste le dimensioni...). Il resto e' tutta roba per accendere i due leddini. Vi risparmio sul come vengono accesi.
Il condensatore e' sempre attivo, che sia necessario o meno.
Questo giustifica il fatto che e' tanto piccolo da essere di fatto inutile.
Se fosse utile dimensionalmente a rifasare correttamente la ns rete dovrebbe essere inseribile a passi, ecco perche' si chiamano batterie di condensatori, poiche altrimenti possono verificarsi SPIACEVOLI inconvenienti.
Se fosse troppo grosso per l'istante X si AUMENTEREBBE la corrente reattiva.
Essa infatti piu' essere induttiva o capacitiva (positiva o negativa) perche' altro non e' che il ritardo o l'anticipo.
Inoltre, se vicina allo 0 (cosfi 1) puo' dare pericolosi fenomeni di oscillazione.
Il motivo per il quale si tende a lasciare il fattore di potenza vicino a 0.9 e non a 1 negli impianti.

Per evitare tutti sti problemi il giocattolo ha quindi un condensatore minuscolo che non serve a nulla.
Per bilanciare un motore di un condizionatore (anche se la maggior parte sono gia rifasati) servirebbe MOLTO di piu.
Nonostante cio' in taluni casi potrebbe essere troppo grosso.


La domanda e' come e' fatto un rifasatore VERO. Giusto per capire.

Vedete i TANTI condensatori che possono essere aggiunti o tolti per l'istante che stiamo percorrendo.

Ricapitolando: ELECTRICITY SAVING BOX e' un rifasatore ma e' tanto mal fatto che non servirebbe neppure se fosse necessario.

cosi' alcune versioni... mancano anche del condensatore e hanno solo le lucine.



Con ELECTRICITY SAVING BOX sarete in grado di pagare fino al 30 – 50 per cento in meno per la corrente a seconda degli elettrodomestici che utilizzate.
 Come dimostrato e' una balla colossale

50% Lavatrice, telefono, condizionatore, computer
 la  Lavatrice e' gestita oggi (da 20 anni almeno) da un alimentatore ad impulsi e comunque avrebbe bisogno un condensatore grande come una lattina. Idem il condizionatore.
Il telefono o il computer sono solitamente carichi gia' rifasati. Oltretutto con forme di assorbimento da incubo

 35% Bricco per il te, macchina del caffè, lampade e toster
45% fornello elettrico, ferro da stiro, micronde, fornellino
Questi oggetti sono gia' con fattore di potenza 1. In pratica aggiungere un cap vuol dire solo peggiorare le caratteristiche. Oltretutto perche' la R di riscaldamento del bricco dovrebbe essere diversa da quella della piastra elettrica o del ferro da stiro?
Anche agli elettroni non piace stirare. Abbiamo una nuova scienza: psicologia dell'elettrone in movimento.

Vi salvo da 2 pagine che parlano del fatto che e' ecologico.
eco= truffa, facile no?
Alla fine se e' troppo bello per essere vero non e' vero.
Non serve essere geni basta non essere idioti.

ma deve essere cosi bello essere idioti...







giovedì, maggio 18, 2017

ramsomware 2 of 1000


 quando fai la cacca
non e' necessario mostrare 
su FB i tarzanini usando XP


Ogni tanto i giornali parlano di qualcosa di tecnico o tecnologico.

Il problema che lo fanno partendo da un'ignoranza bestiale.
Nonostante le nostre vite siano cambiate dalla tecnologia, dopotutto solo cinquant'anni fa i computer si potevano contare sulle dita e i telefoni cellulari tascabili erano fantascienza, continuano ad essere degli idioti fermi alla Ford T.
Sicuramente ci sta fare una grossa semplificazione per uomo della strada ma anche quest'ultimo guida una rete di computer, fa la spesa utilizzando come pagamento un chip, tiene tasca una workstation che ha più sensori dei Dalek....

Il fatto che nelle redazioni dei notiziari non abbiano un'idea di quello che sta succedendo... a me fa un pochino rabbrividire.
Dopotutto se il 30% degli italiani vota i grillini (quelli che pensano siano stati loro violati 10 cript a 128bit via brute force) un ambientino sfiga deve esserci. Ma forse un giornalista dovrebbe informarsi.

Comunque e' interessante questo imprevisto e improvvido interesse sul ramsomware.
Il ramsomware ormai e' circa 4 anni che, partendo quasi come una curiosita', ha avuto negli ultimi tempi ondate mica da ridere.
Dopotutto l'idea che io clicco su tutto cosando le cose che cosano non e' un buon modo di far funzionare un pc.

Senza scomodare il ramsomware, che non e' l'unico e il peggiore problema di un computer, se lo paragoniamo a whatsapp&c non siamo distanti come pericolo. E' 25 anni che dico che nelle scuole DEVE esserci una dose d'informatica in tutte le materie.

La matematica nelle scuole non e' la stessa dall'introduzione della calcolatrice. Ma i computer non si usano. LA calcolatrice ho dovuto spiegarla io ai miei prof.

La geometria non usa i computer. Poi al lavoro ti scontri con il fatto che con i pc si usa parecchio.

L'italiano, come lingua, potrebbe vivere uno stepup. Ma mi raccomando: nelle lezioni parliamo di oscenita' in strane lingue come Dante ma non parliamo di far entrare roba moderna. Il computer e' per i barbari e non per chi pensa che i promessi sposi sia un'opera di fenomenale fattura. Ma forse e' perche null'altro e' stato prodotto in una terra senza cultura.

Il disegno tecnico, mi raccomando, solo a mano. Prof perche' devo disegnare per un mese il taglio di un cono quando con il CAD lo faccio in 10 minuti? Come mi avrebbe facilitato la vita averlo fatto con il CAD. avrei imparato TANTE cose anziche' poche.

Sulle scienze mettiamo un velo pietoso.


Cosi' quando piove un po piu' forte del normale i telegiornali pompano un attacco informatico da parte dei cattivi hacker.
Hacker ormai e' cattivo quasi quanto politico, multinazionale o banchiere. Poi VW e' buona nonostante ti truffi e bisogna comprare la macchinetta a caro prezzo. Valli a capire.
Ma non e' un attacco, non piu' di un nubifragio sia una guerra
Non e' tutta colpa dei cracker, non piu' degli utonti.

Certo e' un po piu' verace del solito, grazie alla NSA, ma non e' particolarmente nuovo.

In realta' chi e' stato colpito?

the winner is... l'idiota becero con XP. Certo, sappiamo che molti oggetti hanno smesso di funzionare con vista-7 e 10. Anche molti programmi malfatti.
Se avete un programma di contabilita' (oggi ERP) che gira sotto XP siete pazzi come quelli che collegano ad internet un “qualcosa” che cosa su XP
Cio non toglie che ci sono molti idioti che dicono “tanto per quello che devo fare io...”
Per quello che devi fare tu NON USARE NESSUN COMPUTER: e' come dare un TIR in mano ad un congolese che abita nelle foreste, lotta giornalmente con i leoni e si e' fatto 2 litri di gin.

Al secondo posto abbiamo: “ma ad aggiornare si fa fatica. Ci mette tempo a spegnersi”
Molti stolti non aggiornano perche' e' un procedimento noioso. Poi lo cosiglia l'amico esperto, quel nerd di medda che non capisce niente ma e' comodo da chiamare quando hai problemi grossi. Quello che dice il nerd e' di solito noioso da fare come il backup o aggiornare l'os.
Quando sono aziende e' anche un costo di gestione: si deve fare su un server windoze perche altrimenti 100pc che vanno a fare quei gigabyte di aggiornamenti tutti insieme mandano giu' una connessione che in molti posti, come in italia, non e' gia' brillante.
Se il budget e' risicato: perche i nerd del CED costano troppo e non fanno niente tutto il giorno cosi' li abbiamo licenziati quasi tutti, perche l'outsourcing altrimenti costa troppo (e ci conveniva non licenziare i nullafacenti del CED) allora prima si rimanda e poi si dimentica di fare l'aggiornamento.
In sostanza passiamo da 100% puro idiota al misto poliestere: neurone 90% idiota e 10% incosciente

Al terzo posto “io devo cliccare su tutto quello che arriva dalla posta perche' io so chi me lo manda grazie alla mia palla di cristallo”
e' solo un povero ignorante che non dovrebbe essere in un ufficio. Pero' i lavori qualificati per lui sono stati appena presi dal congolese appena arrivato: mai fatto una scuola ma almeno ha smaltito il gin.

Capiamo che fare articoli che parlano di un attacco anziche' un suicidio e' particolarmente bizzarro.
Perche, si, abbiamo qualcuno che ha costruito il worm, assemblandolo con efficace materiale di NSA, ma per poter fare danni doveva:

essere connesso DIRETTAMENTE a internet + essere non aggiornato
oppure
chiedere di installare un eseguibile proveniente dalla posta.

Capite da soli che basta che non facciate queste 2 cazzate e il “potentissimo” osannato soft di NSA non vi assale. Certo potete comprare quella meDDa dei telefoni USB (per le parratine: a' chiavett pe intennett) e connetterla ad XP e poi chiedervi perche' vi do degli idioti. Risposta: perche' lo siete.

MAh

martedì, maggio 16, 2017

wind stonata












Al peggio non vi e' fine.
Ricordate la menata di wind che a un coso  che gesticola via SMS era stato applicato un canone alla garibaldina?
Ricordate che avevo inviato una protesta  via e-mail?
Ricordate che dopo 4 settimane non avevano risposto?

Dopo avermi detto ce non gli importava di avere una SIM "pezzente" con loro....

Oggi arriva la risposta IN CARTACEO!
Si una busta di carta con poste italiane (bradipa!) per rispondere ad una mail.
La prossima?
Commentare un post di facebook con un telegrafo?
usare una telescrivente per rispondere sul blog ?
La succhio con il mio OCR.





Gentile xxxxxxxxxxxxxxx,
in riferimento alla sua segnalazione del XXXXXXXXXX, desideriamo fornirle gli opportuni chiarimenti.





Vediamo i chiarimenti


Volevamo informarla che in uno scenario di mercato sempre più dinamico e competitivo come quello delle telecomunicazioni si rende necessaria la modifica di alcune offerte al fine di migliorare i servizi e consentire performance sempre migliori.

 Quindi un'aumento del 20000% del costi di gestione e' visto come miglioria delle performance?
Buono a sapersi.
Pronti per la concorrenza?
O forse le  manchevolezze della vs rete sono a mio carico con una tassa una tantum "speriamo che non veda il cambiamento?"
Se avessero azzerato il credito: i danni li avreste pagati per mancanza del servizio?
No, voi state spennando i polli per pagarvi la rete e competere con i "nuovi" operatori.

"La informiamo che in caso di modifiche contrattuali è possibile esercitare come previsto dall'art. 70 comma 4 del codice delle comunicazioni elettroniche, il diritto di recesso dai servizi Wind senza
penali né costi di disattivazione entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione SMS con lettera raccomandata"





Dal momento che non voglio vincoli bizzarri su di una ricaricabile (altrimenti perche' farla e non un contratto?)   le mie SIM sono sempre disattivabili. Comunque un SMS del genere ci puo' stare border line se e' nel telefono ma mai se e' in un router o altro.


con awiso di ricevimento a:Wind Telecomunicazioni SpA - Servizio Disdette - Casella Postale 14155 - Ufficio Postale Milano 65 - 20152. 
ln alternativa è possibile richiedere la portabilità del numero verso altro operatore senza penali.






 In  pratica mi state dicendo di andare a fanzum?
Forse non e' bello per voi avere una sim che fattura solo 5E annui ma il possessore ne ha altre...
Aspettiamo Lliad.
DOPO non chiedetemi perche' me ne sono andato.
Lo state chiedendo VOI.


Per ogni altra informazione può consultare i nostri siti internet wind.it e infostrada.it
Eggia'. Vattene sul sito.

 o contattare il nostro Servizio Clienti, sempre a sua disposizione, al numero 155.

Al 155 non avete un servizio clienti. Comincio a capire la possibilita' di avere un gestore senza addetti.



Cordiali saluti
Servizio Clienti Wind-infostrada





Cordiali un tubo: avete fatto una manovra che dice che non siete pronti per il presente, figuriamoci per il futuro.
Avete detto che non volete che io prosegua con voi.
Alla faccia del cordiale.

venerdì, maggio 12, 2017

wind bastarda

Una cosa che mi resta particolarmente sulle balle e' la famosa rimodulazione.

Posso ancora capirla quando l'offerta che io posseggo sul mio telefonino è degli anni 90 e solo mantenere il profilo tariffario ha un costo non congruo per l'azienda telefonica.
Posso meno capirlo quando l'offerta in sostituzione si discosta nettamente da quella presente.


Per esempio in passato avevo un costo di telefonata decisamente interessante e SMS molto costose. Il primo cambio non voluto (vodafone) mi portò ad avere una tariffa meno interessante per le telefonate e più interessante per gli SMS che non usavo cosi' massivamente. Dopotutto se il costo di una telefonata di un minuto e' quello di un SMS non e' comunque competitivo, no?

Ma la cosa che più mi fa arrabbiare è che ultimamente, per poter pagare i nuovi cablaggi, quelli che avrebbero dovuto fare negli anni 90 e ora sono urgenti, la mia tariffa è salita di prezzo quattro volte.
Ho cambiato gestore anche perché con 400 minuti, centinaia di SMS e un gigabyte sei euro erano una cifra corretta e un'offerta che mi calzava a pennello.

Telefono molto, spesso arrivando al limite e oltrepassando, mando pochi SMS ma mi piace l'idea di poterne mandare di più quando occorre e Internet la trovo una cosa pratica perché le e-mail devono essere ricevute e magari avere una connessione di emergenza per il portatile quando sono in giro.

Dopo tre passaggi imposti da wind mi ritrovo per pagare praticamente 10 euro al mese, quasi il doppio, e avere un traffico di 3 GB che, praticamente, non ho mai utilizzato mentre il core e' identico a prima.
Sinceramente la quantità di traffico è esiguo per farne un uso serio.
Il doppio prezzo per niente.
La cosa divertente e che nessuna compagnia offre quello che pochi anni fa era la norma.

Me ne andai da vodafone perche' un'offerta pressoche' identica era passata da 6E a 10E (notate una simmetria?).
Telefonai al call center e dissi che me ne sarei andato.
Risposta “noi nulla possiamo, chissenefrega”
10 minuti dopo il cambio dell'operatore mi riproponevano candidamente un'imperdibile tariffa: la segretissima “torna qui idiota!” non attivabile da nessuno che era sostanzialmente la tariffa vecchia che mi avevano tolto (oppure 60E di crediti).
Mi dispiace, dovevate offrirla quando ho dichiarato cosa stavo facendo: non parlo a vuoto.
Avete fatto spallucce?
Avete detto che non vi interessava? Non potevate fare nulla?
ok.
Preso atto.
NB quello che non dicono, se non sollecitati, e' che la tariffa “torna qui idiota!” dura un misero anno e poi verrete catapultati a caso su di una tariffa che non vorrete.

In pratica la telefonia sta continuando a salire di prezzo, come del resto le connessioni Internet.
Parte di questa risalita è dovuta ad aumentati oneri da parte dello Stato ma soprattutto alla necessità di cablare molto più pesantemente uno Stato che non ha mai visto una cablatura grazie a giochi di potere praticamente infiniti.

Ma la rimodulazione puo' essere anche fatta in maniera ancora piu' bastarda

E circa un mese che ho scornamenti con una società telefonica.

Facciamo una piccola premessa: fra le varie SIM che ho un giro una in particolare e' dentro a una piccola centralina che risponde e si può programmare via SMS. Puo' anche telefonare con un sint e raccontare quali sensori hanno cambiato stato.
Se riscontra determinate cose manda un piccolo messaggio di testo e sempre attraverso messaggi testo è possibile fargli fare piccole cose come, ad esempio, accendere la luce o accendere l'antifurto.

Ormai è in funzione da circa due anni. La stessa SIM era in un cellulare con l'unico scopo di monitorare determinati parametri che venivano sempre gestiti in caso di necessità da piccole chiamate o da SMS.

Capite che è una periferica che non solo non viene mai letta ma soprattutto da due anni nessuno e' in grado di leggere gli SMS che arrivano. L'affare ha un display a 7 segmenti piu' diagonali con 8 cifre.

Un bel giorno, per cercare di capire quando sarebbe scaduta, vado sul sito di Wind per vedere se è tempo di fare una ricarica oppure meno. In pratica ricarico annualmente da 6 o 7 anni e viene usata pochissimo.
Il credito, accumulato negli anni, e' circa 60-65 euro. La cifra esatta e' spannometrica, ovviamente. Sono tanti ma in caso di emergenza potrebbe essere di doverne utilizzare una certa parte. Quando arrivera' ad un 100E penseremo ad un recupero.

Guardo sulla pagina la data di scadenza e mi rendo conto che nell'angolino il credito è crollato in maniera notevole a poco più di 16 euro.
La prima cosa che mi viene in mente è che è si e' flippato il computerino mandando SMS su marte o e' stato hackerato (difficile ma non impossibile).
Faccio dovuti controlli e non sembra che possa essere così.
Torno sul sito e comincio a guardare gli importi.
Bisogna anche capire che chi ha fatto la contabilizzazione dei costi doveva essere sotto acido. comunque la cosa che si capisce è che ha speso per molti mesi 19 centesimi di SMS tutte le settimane preciso come la morte. Non e' nello stile dell'oggetto.
Mi ci vuole un po' per capire che in realtà questo non è un SMS che parte e basta ma è il famoso SMS My Wind.
Verso la fine degli anni 90 qualcuno pensò che se mandavano un SMS ad un telefono che ha mancato la chiamata perché spento probabilmente avrebbe generato del traffico in più. Una cosa buona per l'operatore e per il cliente. Ad oggi, pagando il traffico in anticipo all'operatore, non serve più al fornitore e hanno deciso di cavare sangue dalla rapa facendovi pagare questo servizio.

Nonostante questa cifra non si giustificava la mancanza di circa 50 euro. A casa mia non sono proprio noccioline.
Indagando ulteriormente viene fuori che vi è anche un addebito di due euro all'incirca al mese. Molto, troppo, regolare.
Mi ci vuole un po' per capire che è stato cambiato il contratto da normale a quello con il canone.
In pratica ho speso messo ore per capire questa cosa perché non aveva senso che ad un certo punto appaia il canone.
Cambio il piano con uno senza canone e tolgo il sevizio dannoso poi telefono a quello che dovrebbe essere il servizio clienti.

Mi rispondono dall'estero (Romania?) con un accento spaventoso e un modo di fare del tipo ”che cazzo vuoi”.
Non mi interessa il fatto che una rumena che lavora al call center pensa di avere un posto di comando: io ho semplicemente bisogno di un servizio clienti.
La tizia scorbutica, dopo una mia spiegazione, mi dice che sono caxxi miei e che lei non può farci niente. Ci manca poco che mi tiri 2 sberle.

Telefono nuovamente al servizio clienti: mi risponde un italiana che mi dice, questa volta in maniera garbata, che sono casi miei e che al massimo possono reintegrarmi i canoni dell'ultimo mese.

Io faccio notare che cambiare contratto da uno senza canone ad uno con il canone è alquanto bizzarro e che comunque ancora più bizzarro e il fatto di avere degli SMS a pagamento che vanno a finire in una macchina che non è in grado di leggerli.
Per wind il concetto e' che la variazione e' stata anticipata da un SMS che avvisava della cosa.

Ribadisco il fatto che ci sono milioni di “macchine” la fuori che hanno una sim e non possono leggere un cambio di paradigma e comunicarlo al cliente. Mandare una casso di mail non e' tutto sto stracciamento di vesti.
Sottolineo che, forse, cambiare un piano senza canone ad uno con il canone non e' corretto. Non avrei questionato se fosse stato un piano simile.
La tizia in questione mi dice che, in pratica, lei può fare solo quello perché il computer li dà possibilità di fare solo quella cosa e tutto quello che non è previsto lei non lo può fare.
Insomma, il fatto che mi abbiano spillato 50 euro sono casi miei.

Non mi perdo d'animo perché sono un rompi scatole notevole e comunque 50 euro da regalare ad una multinazionale della telefonia non mi sembra il caso.
Quindi spedisco una mail all'unico indirizzo di posta elettronica che esiste in tutto il sito.

Buongiorno

ho un problema con il sevizio di una Vs SIM xxxxxxxxx xxxxxx xxxxxxx xxxxxxx xxxxxx

Premessa: l'utenza e' un piccolo computer da molti anni, prima ancora un PC

L'altro giorno scopro che il credito che dovrebbe essere circa 60E e' ridotto a 17.
Scopro che e' stata "manipolata" da wind stessa cambiando tariffa e aggiungendo un sevizio non richiesto.

Al numero 155 fanno notare, come automi, che non possono fare nulla Il servizio clienti evidentemente e' abolito.

Ormai possiamo anche sopportare la questione della "rimodulazione", ingiusto ma ormai ci abbiamo fatto il callo, ma qui ci sono 2 ordini di problemi.

E' stato fatto un cambio di paradigma fra un ricaricabile e un abbonamento prepagato con un canone.
2 euro al mese per cosa, di grazia?
0.19E settimanali per un servizio che oltretutto causa effetti non voluti alla povera CPU.


Gli operatori inoltre sono convinti che inviando un messaggio ad un processore esso sia in grado di leggere la lingua italiana.

A questo punto o Wind dichiara la rete come inadatta al business che sorpassera' a breve il numero degli abbonati odierni (IoT&c), oppure mandare un SMS ad uno Z80 e' alquanto ridicolo.

come conseguenza CHIEDO:
La completa restituzione dei canoni non dovuti (i 2E/m+0.19E/s) per l'intero periodo per i quali sono stati prelevati senza motivo alcuno.

Saluti




Dopo quattro settimane non ho risposta e allora pubblico una copia della lettera sul profilo di Wind su facebook.

Nonostante abbiano i miei numeri di telefono sui loro sistemi e la mia e-mail decidono che per parlare con me devono chiamare la piccola CPU.
Forse non capiscono cosa sia un computer.
Forse pensano che uno z80 possa parlare con loro e capire i loro SMS.
Ci provano talmente tante volte che poverina va in sovraccarico e comincia a fare tanti beep a manetta. La mia morosa mi chiama dicendo che la centralina è impazzita sta facendo delle cose strane.
nulla di stano visto che il traffico lo vendono in megattere.

Nulla di strano è solo la Wind che non sa che cosa si può fare con la telefonia mobile. Una cosa alquanto grave.
Torno su Facebook e gli spiego che ho anche un altro numero collegato alla stessa utenza, 347.... Dopo meno di un'ora mi chiama la tizia del call center.

Dalla conversazione vengo a sapere che il reparto amministrativo ha deciso di bocciare la mia richiesta.
Rispondere alla posta elettronica era troppo educato?

L'operatrice automa ribadisce concetti già assodati, un call center nonostante venga chiamato servizio clienti deve attenersi rigidamente a delle regole che sono le stesse che trovate sul sito: non potete farci un caspita.

Come già successo nella conversazione precedente faccio notare che non è normale che a un contratto senza canone ne venga sostituito uno con il canone tenuto conto che nell'offerta ne esiste uno senza e di fatto sovrapponibile concettualmente a quello precedente.
Faccio anche notare che un oggetto del genere non è in grado di fornirmi una comunicazione e quindi, visto che la rete in grado di capire che non è un cellulare, comprendere che io non ho mai ricevuto questa comunicazione.
Legalmente una comunicazione del genere non e' valida salvo che si faccia una legge ad hoc.

Allora faccio delle domande del tipo
È giusto dire che se il mio contratto che non ha canone fosse stato sostituito da uno con un canone da 20 euro al mese io non potrei oppormi e per voi e' una cosa normale?

È giusto dire che, visto che sono obbligato a leggere SMS, le vostre SIM non sono idonee al ricco mercato in espansione del IoT e centraline varie come quelle presenti nell'automobile (es la mia autoradio)?

La sventurata ovviamente ha risposto nell'unica maniera che poteva che entrambe le risposte sono SI.

Quindi, stando ad un rappresentante wind e interpolando:
Non potete usare le SIM wind in un oggetto che non sia un telefono cellulare.
Di fatto
e' sconsigliato usare le SIM wind in un router 3/4G
e' sconsigliato usare le SIM wind in un cellulare USB (per i rintronati: a' chiavett pe intennette)
e' sconsigliato usare le SIM wind in un'autoradio
e' sconsigliato usare le SIM wind in un antifurto
e' sconsigliato usare le SIM wind in un allarme antincendio
e' sconsigliato usare le SIM wind con arduino
e' sconsigliato usare le SIM wind in un giocattolo
e' sconsigliato usare le SIM wind in quel miliardo di cose che non sono un foxxuto cellulare.
Sappiatelo.

Passero' a lliad con le SIM familiari se l'offerta non sara' esageratamente costosa.

Sono pronto a mandarli, usando queste parole, “a fare in cxlo” se osano chiamarmi dopo la richiesta di migrazione delle 15 SIM.


sabato, maggio 06, 2017

otranto furbetta


 
Abbiamo visto che in Italia i turisti vanno solo al Nord mentre al sud non si fa nulla e i turisti si cacciano via a pedate nel culo. spagnoli o i francesi ridono di noi.
 



 

All'interno del porto di Otranto hanno trovato un campo boe abusivo

Otranto - Scoperto e sequestrato dalla Guardia Costiera di Otranto un campo boe abusivo all'interno dell'area portuale di Otranto. Quattro uomini si erano attrezzati con corpi morti e ancore e ospitavano alla boa circa 300 imbarcazioni.
Le boe erano vendute a prezzi di mercato a mese o a stagione. Il campo boe ospitava unità di piccole dimensioni tra i 5 e gli 8 metri.
A indagare la procura di Lecce che è arrivata al sequestro del campo boe e a iscrivere nel registro degli indagati i quattro uomini dopo aver disposto pedinamenti degli indagati e controlli dell'area interessata.


Ancora una volta ci troviamo nella situazione della nostra piccola Italia un posto dove si agli agganci giusti fai quello che vuoi se non li hai se uno stronzo.

Vediamo di far capire anche ai non barcaioli.


In ogni porto è un sistema, anche quelli piccoli, hanno una capitaneria che è la legge. Normalmente essa è composta da persone che servono sia per la gestione del porto intesa come normale amministrazione: pagamento dello stazionamento nonché manutenzione del fondale, sia come vera e propria mano e testa della legge tanto che la capitaneria di porto o emettere leggi e farle rispettare elevando e incassando multe.


Per questo motivo solitamente i locali della capitaneria di porto sono messi in maniera tale da vedere gran parte dello specchio d'acqua e soprattutto l'ingresso allo stesso.


Nel porto di Otranto mi è capitato di essere stato redarguito dalla capitaneria nell'arco di pochi minuti per aver ormeggiato in luogo non consentito. La capitaneria si è palesata al nostro attracco all’istante. E questo non una volta ma più volte negli anni.

Inoltre il porto di Otranto è piuttosto grande se lo paragoniamo ai marina italiani: c'è una piccola flotta di pescherecci intorno ai 15-20 m, la polizia, i carabinieri con le imbarcazioni che servono per la ricerca e il salvataggio...

il porto e' molto vicino alle rotte degli scafisti e quindi non e' una banale capitaneria ma una costruzione di 100metri con la siluette si una nave che domina con 40 finestroni il porto.






Esiste inoltre una anomalia: all'interno di un porto, che tutto può definirsi tranne commerciale, attracca oltre ad un traghetto anche un enorme nave di carica di cemento che ammorba l'intera cittadina.

Basterebbe questo a far fuggire tutti i villeggianti.




Otranto però è in una posizione davvero invidiabile perché intorno non ci sono molte strutture ricettive e soprattutto non ci sono porti.

Le banchine sono piccole perché altrimenti andrebbero ad intralciare la nave del cemento che sarebbe più utile in un porto tipo quello di Bari.

Per chi ha provato a cercare un posto barca, per via di una grossissima richiesta, la risposta è all'incirca una barzelletta di Reagan:

abbiamo libera una prenotazione il giovedì fra 12 anni.

Così cose coloro i quali hanno un'imbarcazione più piccola si rivolgono a dei maneggioni locali che vendono la possibilità di ancorarsi in una zona vietata.

È una situazione che è durata più di 10 anni visto che io la prima volta che ho visto queste boe era il 2004.

In Italia esiste sempre questa situazione: da una parte l'impossibilità di realizzare perché ci si scontra con lo Stato che succube dei voleri locali o verdi e dall'altra una pressione fortissima di richiesta e spasmodica che deve in qualche maniera trovare sfogo.

E' come la pipi'.


Cosi' piano piano quello che inizialmente era un'imbarcazione o due malmessa divengono 3, poi quattro e poi otto.

Nel 2004 erano gia molte, almeno un centinaio, e nel 2007 erano a perdita d'occhio.

Oggi dichiarano che erano solo 300 ma molto probabilmente molte sono state levate o sono stati avvisati alcuni dell'imminente operazione.


Ora per capire quanto e' assurdo e folle l'insieme delle cose partiamo dalla forma del porto: all'incirca una conca senza grossi ostacoli dominato da una rupe che e' la cittadina stessa.

Chi e' in citta' vede il porto come in una planimetria: non sfuggirebbe una papera di gomma figuriamoci un ENORME campo boe.

Per piazzare una boa e' necessario calare il cosiddetto “corpo morto” generamente un piastrone di 100Kg massa di cemento con delle “maniglie” su cui sono avvitate le catene che giungono in superficie e trattengono la boa.

Giacche i corpi morti tendono, soprattutto nei primi anni, a muoversi su campi boe cosi' densi vanno legati fra di loro con catene altrimenti poi le barche cozzeranno fra di loro.

Infine nessuno ha visto opera di manutenzione del campo boe, le catene vanno cambiate regolarmente.

Nessun Otrantino ha visto nulla di cemento, decine di chilometri di catene, 500 barche.

Nessun caraBBiniere mangia ad Otranto, nessun finanziere, nessun impiegato della capitaneria. Svolgono il loro lavoro senza alzare la testa dalla scrivania (anche quando dovrebbero andare di ronda), si alzano dalla sedia dopo le 22 al buio e si fiondano a casa. Prima dell'alba sono gia' tutti al lavoro!

Nessun impiegato passeggia sulle mura

Ma soprattutto nessuno della guardia costiera o della capitaneria guada fuori dalla finesta che e' esattamete SOPRA il capo boe.

Le imbarcazioni sono state rimosse con camion attrezzati con gru e le boe e i corpi morti rimossi.



La domanda e' dove siano ora quelle imbarcazioni e se qualcuno paga il “parcheggio” sulla terra.

Infatti una barca, salvo rovinarla, va poggiata su di un'invaso (non e' fatta per andare sulla tangenziale) e lo spazio necessario a poggiarla e riprenderla fa si che parliamo di un'enorme area.

Non era meno costoso farle rimuovere dai proprietari (3E di raccomandata) entro una certa data?

Dopotutto sono 15 anni che e' cosi', perche' cambiare?

Inoltre ricordiamo che i pescatori non pagano l'ormeggio. Perche?

Il reato ipotizzato è quello di occupazione abusiva di area demaniale marittima e di esercizio abusivo della professione.

Sicuramente, non dimentichiamo pero' la frode fiscale e la corruzione potente in zona (l'alternativa e' incompetenza completa: fra incarcerare qualcuno e sbatterli fuori tutti... casa e’ peggio?)


Sarebbe anche utile una riforma che permettesse ai porti di svilupparsi.


Ma la domanda vera e’: ma vogliamo diventare CIVILI?

lunedì, aprile 10, 2017

e-sim

si, stiamo interconnesse!
Mettiamo una sim anche nella cacca!




Quando senti parlare per molti anni di una tecnologia, non importa quanto pessima, alla fine essa arrivera'.

Adesso si vuole spingere la e-sim.

E' in realta' un passo indietro, la memorizzazione della chiave crittografica in un dispositivo anziche nel telefono ha cambiato il mercato.

Nei cellulari analogici per cambiare dispositivo si doveva dipendere dall'operatore, in italia dai tragicomici della odierna TIM, che dopo quei pochi 80-90minuti di attesa rispondevano al telefono dicendoti che il fax era stato smarrito. Era colpa del rivenditore.

Pezzo d'idiota: sono io il tuo rivenditore!


La sim-card e' stata una bufera e i telefoni avevano inizialmente una fessura ad estrazione rapida per sfilarla velocemente e infilarla nell'autoradio o nel PC.


Poi le aziende hanno scoperto che, tutto sommato, non importava molto questo togli e metti al consumatore ma necessitava di uno spegnimento rapido dell'interfaccia (costoso). Cosi' delego' lo spegnimento dell'interfaccia al peone mettendo la sim sotto la batteria.


I peones non hanno mai appreso veramente delle potenzialita' dell'oggetto SIM, un oggetto potente in grado non solo di avere 4 numeri di telefono e memorizzare parecchia roba ma di essere la chiave di volta di un mondo.

Infatti,

pur avendo un telefono cellulare,

ne comprano un secondo con una seconda sim e lo chiamano chiavetta per il PC (nonostante hanno magari un telefono integrato nello stesso),

ne comprano un terzo nell'autoradio e lo chiamano in 3 modi diversi

comprano pure un telefono con 2 sim dello stesso operatore.

Si, perche' le funzionalita' della SIM sono state ridotte.

Nessuno ricorda che i primi GSM potevano avere suonerie diverse a seconda del numero che riceveva la chiamata e in un caso la possibilita' di conferenza fra le due linee?

Una sim ha 4 numeri di telefonoi.


Ma, soprattutto, avendo oggi dei telefoni che hanno sistemi operativi ridicoli non sanno gestire correttamente le SIM.

Android, per non parlare di IOS, sono strutturati per fare bene i videogiochi, non per telefonare.

Perche' importa piu' ruzzle della chiamata.

Sistemi operativi piu' avanzati come symbian epoc non solo permettevano durate di batterie mensili (con le capacita' odierne) ma anche la cessione della SIM.

Con autoradio e telefoni predisposti era possibile la CESSIONE DELLA SIM SENZA ESTRARLA DAL CELLULARE.

In pratica, salendo in auto, il cellulare si spegneva e via BT diveniva la SIM dell'autoradio. E' molto diverso da un banale vivavoce e usa antenne esterne e trasmettitori che non hanno certo problemi di ingombri e consumi di un fetido prodotto tascabile. Perche' puoi chiamarlo jetblack mela solitaria, galassia Sterco8 note turbo ma, rispetto ad un qualunque prodotto fisso, altro non siete che povere cose sorde e stolte che ricevono lo 0,000quacosa.

Ecco perche' Nokia non capiva l'adozione di quel cesso di IOS. Non capiva che i videogame erano piu' importanti della telefonia in un cellulare.


La sim ha permesso di “provare” il telefono di un'amico: per curiosita' o per batteria scarica: in 10 secondi fai lo switch


La sim ti permette di cambiare telefono senza patemi: si rompe? Prendo e infilo la sim nel vecchio cadavere che tutti abbiamo in casa e domani ne compro un'altro.

Siamo in vacanza e non abbiamo altri telefoni? 10 secondi e uso quello nuovo comprato alla iperdino, wallmart o esselunga.

La sim ha anche avuto la facilitazione di una migliore assistenza: non va il telefono o la linea? 10 secondi. Sposto la sim su di un muletto e scopro che non va perche' la soglia che termina in 10 giorni se la luna e' calata quando piove con l'eccezione del 29 febbraio e' gia' arrivata! O non fa traffico dati perche la funzione del put del gestore e' off.


Ora la si vorrebbe fare la sim gestita dal gestore.

molti non sentiranno la mancanza, quelli che usano il cellulari come i vecchi con il nokia 5110 che tengono 20 anni. Certo, si sentono moderni perche' installano whatsrapinadidatiapp, usano streetvampire X e non ruzzle, ma rimangono peggio dei 90enni con il loro 5110 che perlomeno fa 20 giorni di batteria quando e' usurata.

Ma per chi ha un guasto, ha delle necessita', e' follia.




Prendiamo i seguenti casi:

1) Guasto:

SIM-card:

Prendo la sim la caccio in un altro telefono e porto a riparare il malcapitato.

Al ritiro faccio il contrario.

Totale: 1 minuto di orologio.




E-SIM

Devo trovare un'altro telefono attivo (se a casa non ho piu' il fisso?).

Telefonare al gestore

Premere 1 per la pubblicita',

premere 2 per sapere quello che sai gia'

premere 3 per il tuo credito

premere 4 per suicidarti

…...

premere 9 per parlare con un operatore

Beep

La la la la, trallala, lallalaaaa,

ci scusiamo per l'attesa,

La la la la, trallala,

lallalaaaa, La la la la,

trallala, lallalaaaa, La la la la, trallala, lallalaaaa

Un operatore sottopagato rispondera' appena possibile

La la la la, trallala, lallalaaaa, lallala'

Ricordati la tariffa “peones rintronato” (TM) e' ancora piu' conveniente: oggi pagherai il doppio di ieri!

La la la la, trallala, lallalaaaa,La la la la,

trallala, lallalaaaa,La la la la, trallala, lallalaaaa

Un operatore di un call center in outsourcing ti rispondera' appena possibile

La la la la, trallala, lallalaaaa,La la la la, trallala, lallalaaaa
a quel punto rispondera' improvvisamente un imbornito che non capira' perche devi spostare una sim su di un telefono diverso.

L'imbornito ti chiedera' il codice fiscale, la marca di mutande e la dara di nascita di tua madre per rassicurarsi della tua identita'. Se poi e' intestato ad un parente o, peggio, e' aziendale auguri. Devo leggere l'imei di 2 telefoni

Quando ritirerai il telefono la stessa cosa.

Volete il C&P?

2)Sei all'estero, in molti paesi il roaming e' accettabile, muore il telefono (caduto in una pozzanghera, un london cab ti schizza e non hai un sony)

SIM-card:

Prendo la sim la caccio in un altro telefono preso al superiperpizzicagnolo e butto il malcapitato.

Totale: 30sec

E-SIM

a)Devo trovare un telefono che non mi spolpi a chiamare l'italia.

b)Devo trovare il numero di telefono per chiamare l'operatore dall'estero (nella sim normalmente e' memorizzato ma non ho piu' la SIM).

c)devo essere comodo con tutti i numeri di serie che mi chiederanno a portata.

d)Telefonare al gestore

Premere 1 per la pubblicita',

premere 2 per sapere quello che sai gia'

premere 3 per il tuo credito

premere 4 per suicidarti
…...
premere 9 per parlare con un operatore

Volete anche il lalala' eccetera o lo sapete gia'?


3)Contratto per l'estero dall'estero con un estero.

SIM-card:

Prendo la sim, che puo' essere anche distribuita da un coso per le merendine, la caccio dentro accendo e via.

E-SIM

devo dare ad un umano il mio seriale eccetera

I propugnatori parlano di online riempiendosi la bocca: ma se non ho connettivita' nel paese come casso faccio a farlo online?

Certo posso farlo prima, ma PRIMA gia' oggi alcuni mi mandano la sim a casa in 5gg mentre altri hanno siti che non parlano la mia lingua. E non parliamo di piccole aziende, SFR ancora nel duemila e qualcosa aveva il sito solo in francese.

Quindi, quali sono i vantaggioni della e-sim?


4)Contratto per l'estero all'estero con un estero da trottolone

Esistono aziende che sparano di continuo persone su aerei. In genere forniscono kit di sim per il percorso. Se vai in italia e in francia avrai 5-6 SIM (dati e voce IT, dati e voce FR ecc).

Il povero agente/riparatore/quellochee' infilera' la sim necessaria nell'apparato in suo possesso al momento, sia un pad, un PC o un cello. Per es un pc con a bordo la diagnostica per l'impianto.

Con la e.sim non sara' piu' possibile perche PRIMA di partire sara' necessario telefonare a tutti i gestori per caricare sui cosi le esim. Non parliamo di fare le cose online, molti gestori confondono persino le unita' di misura e i siti, beh, lo sapete.10 Mega cosi che cosano cosando e' un biglietto da visita mica da ridere. 10 megaspberle o erano 10 megavolt?

No, erano 10 meganoidi e il telefono sara' da nascondere sul monte Fuji. Prendo una sim NTTdocomo.


In pratica la E-sim sara' vantaggiosa solo nel caso in cui avro' bisogno CONTEMPORANEAMENTE sullo stesso territorio di piu' di 2 gestori e 8 numeri di telefono.

Altro vantaggio, tanto reclamizzato, e' avere piu' spazio nei telefoni.

Ora ditemi su di un telefono che per il 90% e' batteria e che e' gia' con il 70% in meno di batteria rispetto al necessario cosa cambia.

Anziche 8h di autonomia 8h e 10 minuti? Dai, non scherziamo.

In realta' ci sono 2 veri motivi: la voglia di rendere difficile il cambio telefono, facendo dipendere maggiormente il consumatore e LA IOT

La Idiot Or Talruc e' quella cosa per la quale uno compra un oggetto e per motivi misteriosi la deve connettettere a internette.

In realta' non ci sono motivi per connettere DIRETTAMENTE un oggetto ad internet se non per farvi rapinare dati o permettere ai ladri di oggetti di visionare la vostra casa prima di rapinarvi.

Probabilmente con la esim ci saranno bellissime esim con contratto “ti gestisco io la roBBa” per far pagare quello che ora non pagate con skype.


Immaginate un mondo in cui la lavatrice e' stoltamente connessa con una sim come il frigo, la tv, la caldaia, l'auto, l'orologio.

Cosa serve?

Serve ad avere TANTI contratti.

Pesate al prototipo dell'orologio connesso ad internet, no, non connesso al cello, connesso DIRETTAMENTE.

Perche' farlo?

Per ESPORTARE il CONTROLLO.

Il server non e' piu' nella lavatrice o nel telefono ma nella societa' di servizio che ora ha tutti i vostri dati. Sa quando stendete, quando avete un orgasmo e con chi, cosa mangiate.

E' persino peggio di whatsapp, l'applicazione per chi vuole pagare di piu' tutto.

Quindi la E-sim effettivamente serve per risparmiare spazio nel senso che cosi' sara' possibile infilarla in oggetti, che non vengono dichiarati ma sono gia' in progettazione, dove la dimensione e il consumo della sim sono sensibili.

Portachiavi,

orologi,

collari di cani,

lampadine,

stampanti,

termosifoni,

macchine fotografiche...

Un mondo iperconnesso.

Come era considerato folle pagare 10E al mese per internette a casa e ora molti spendono anche 40 sacchi, che sono 500E annui, sara' considerato normale avere una serie di minicontratti attivi.

Prima sara' quello del cane, tanto 2E al mese cosa vuoi che sia, poi quello dell'auto, 2E al mese cosa vuoi che sia, poi... in breve ci saranno 10 o 15 contratti attivi senza che ci accorgiamo.

Ma la cosa peggiore e' che saranno ESPORTATORI DI DATI.


Quando dotai i miei radiatori di una CPU (ben 17E) ero indeciso se dotarli anche di connettivita' con una spesa nettamente superiore.

Cosi' andai sul sito e mi scaricai il manuale del server. Solo il cubo che fungeva da server costava ben un centone di euri.

Pero' la cosa strana e' che non non potevo interagire con il server per impostare e brigare.

Dovevo connettermi ad un sito crucco che mi riproponeva gli stessi dati presenti sul mio server blindato. Ero obbligato a leggermi i MIEI dati dal pc di uno sconosciuto.

Ovviamente e' una spada di damocle.

Infatti mentre decidevo la gestione da zero era gia' passata a 5E annue. E se avessero deciso di aumentarla a 10 o a 20E?

Dove sta scritto che i dati non sono resi ad altri?

Ma soprattutto perche casso devo darti i miei dati e poi leggerli da te?

Si chiama (new)cloud
La risposta a questa domanda e' la stessa dell'esistenza di un e-sim e non e' l'evoluzione dell cellulare.

lunedì, aprile 03, 2017

Ryzen









Sono un po' dubbioso sulla possibilita' che ryzen possa vendere molto.


Attenzione non sto dicendo che possa essere o non essere all'altezza di intel, le prestazioni non servono per vendere!

Nonostante i lazzi dei fanboy le cpu intel non sono sempre convenienti.

Ho usato decine di Z80 sia di zilog che altro.
Molti 6502 (un processore bellissimo che ha ispirato l'ARM)

I miei 086 sono stati intel o NEC (mi pare)
il mio 286 era un harris
di 386 ne ho avuti diversi:
un intel SX16Mhz che non andava un granche’, se non fosse stato per deskview sarei tornato al 286
un amd a 40MHz
un cyrix, un vero fumine!

Un 486sx2 25/50Mhz intel molto, molto deludente piu’ lento del cyrix, mi somo fatto fregare dalle riviste sostituito con un altrettanto deludente (ma assai meglio) 66 ed infine ad un furioso amd486 da 50/133MHz.
Il Pentium poi non ne parliamo: pacchi di lire non muovere il sedere. Quindi comprai un’altro cyrix 6x686.

Cambiai solo con il P2. Quello su slot. Pessimo. Capiamoci: correva piu’ del cx ma non cosi’ tanto e costava una montagna di soldi.

Ho anche avuto dei PIII, erano meno peggio dei loro progenitori.

Per una serie di ragioni (non li acquistavo io) i successivi furono dei P4, tanti e pessimi. Si cambiava per sperare di aver prestazioni che poi non esistevano.


l'era di netburst, il P4 che per piallare gli AMD avrebbe dovuto giungere ai previsti miTTici 10Ghz. Il bidone nella realta' si pianto' ad un misero 3 e qualcosa Ghz ottenuto con una temperatura vicina a quella della superficie solare causando effetti collaterali importanti.

Quando fui libero di nuovo di scegliere presi un Phenom II x6 sia per sfregio sia perche con Massimo amavamo i transputer. Quei rari programmi multicore vanno a razzo. Quelli monotread... vabbe' avete capito.

Poi presi una e-350 come HT visto che sbaragliava gli atom.

Nel 2013 comprai anche una mainboard con un A4-5000 come HT per sostituire un e-350 che sarebbe finito a fare il NAS. Possiamo dire che fra mainboard e procio con intel avrei speso quasi il doppio dei 70E del 5000 con prestazioni inferiori?


Certo un i7 da 2000E andava piu'... ma non avevo bisogno di un i7!

Quando comprai il mio phenomII: costava circa la meta' di un intel e andava alla stessa maniera (usando i 6 core)

E' pur vero PERO' che i software pessimi come MS sono ancora fermi all'uso di un singolo core. Sul singolo core intel va piu' veloce.

Quando sei li che aspetti con il programma imballato e vedi che l'83% del pc e' in pausa ad aspettare fa un po' pena.
Ormai il 90% dei pc e' usato per giocare o guardare FB e in quell'ambito un i5 pompato e' vantaggioso di netto rispetto al mio PH. Anzi, dovrebbero fare un i7 single core ad uso WEB.

Quindi un mercato per AMD e' sempre esistito soprattutto nella fascia bassa.
I vari celertont dovrebbero essere una barzelletta come gli i3.

In alcuni momenti e’ stata intel a non essere competitiva ma per le vendite nessuno se ne accorto.

Come mai non succede?


All'epoca del P4, possiamo archiviarlo come il peggior processore di sempre, trovare un AMD nei negozi era difficile.


Cioe' era difficile trovare qualcosa che non era cacca.
Anche i primi core non erano un granche', ma gli amd nei negozi non si trovavano.
Persino online era difficile trovare gli AMD: su 30 processori 2 erano AMD.
Per un amico ho dovuto prendere dei e-5200 intel: bidoni spaventosi.
Tutte le riviste a dire che AMD non va veloce.

Ora: il caro i7-6700k io sono sicuro che in monotread va MOLTO di piu’ di un FX-9590 mentre se usate il multitread va forse un po' piu' veloce l’amd: ma dal mio spaccia di fiducia (a gennaio 2017 mentre scrivo) l'amd costa 159E mente per l'i7 350E
Scusate ma e' il 220%!

Se aggiungiamo che anche le main costano qualche spicciolo a favore di AMD il paragone diviene strano.
Soprattutto se ovunque vi dicono che amd non conviene.
Che fa schifo!


Il preventivo di qualche mese fa era ancora piu' impietoso.
In pratica intel, per lo stesso prezzo di un oggetto che se la gioca a fortune alterne con i top di gamma, offre Gli i3 base.
Vogliamo parlare dei pentiumreborn? Ci sono tonnellate di Ax-qualcosa che sverniciano in tutte le salse i G-XXXX. Eppure i G-bleah impestano i siti di e-commerce a randello.

Facciamo dell'esempio delle main per home theatre o mini?
Intel faceva commercio degli atom, gli Nqualcosa, generalmente dualcore ma soprattutto con VGA al livello di un macinino.
Non andavano neppure a spinta.
Eppure sempre abbondanti nel catalogo dello spaccia, almeno 6 o 7.


AMD vende da un secolo (2012) il povero a4-5000 (che ho comprato pure io ad uso personale). Ora molti si stanno gasando per i Jqualcosa di intel, solo nell'ultimo anno le main con il cadavere intel si sono moltiplicate.


Certo, vanno di piu' del povero AMD del 2012. Davvero, vanno persino un pochino di piu’ di un prodotto che ha mezzo lustro. Da brivido!


Peccato: 5 anni di ritardo, costano molto di piu', la differenza prestazionale e' superiore di pochi punti percentuali consumando 30% meno (10 anziche' 15W). Pero' il venditore ha 15 main intel, compresi gli N-qualcosa che fanno ridere, contro 2 AMD.
WoW, ben 2 AMD!.

Sono quasi un fanboy di AMD?


Forse, ma forse mi piace scegliere e continuare a farlo.


Se non compreranno ryzen in quantita' continueremo ad avere una intel statica che vende sempre la stessa roba.

Concludendo: la gente non vuole AMD, CX, o altro.
Addirittura nei forum degli idioti sono felici perche’ i ryzen abbasseranno i prezzi intel e loro potranno avere uno sconto “intel”.

Dispiace perche’ un iX-2xxx e’ di fatto identico prestazionalmente ad un iX-6xxx nonostante il tempo passato mentre i prezzi non scendono.

Persino il I7-990 e' identico, si trova nella stessa fascia prestazionale, di un i7-6900, WoW, sono passati 6 anni a vendere la stessa roba. La differenza fra i due e' piu' il die shrink che una qualche differenza tecnoloGGica.


E, si, AMD non era cosi' veloce ma i processori che si avvicinavano ad intel costavano anche un terzo fra cpu e main.

I prezzi non scendono perche’ nessuno compra AMD e non lo ha fatto neppure quando intel vendeva quel bidone del pentium4 che regno’ indisturbato dal 2000 per un lustro ignorando 64 bit, dual core e velocita’ MOLTO piu’ alte fornite dalla concorrenza.

Dimostrazione che al consumatore non serve che un oggetto sia migliore ma che e’ importante che pensi che lo sia “er meio”.

lunedì, marzo 27, 2017

frasi ai fotografi

sottotitolo: "sono bellissimo e sono un bravo fotografo"
Soprattutto se dentro mi sento leggero come una farfalla in quanto ho appena defecato, il mio momento migliore che immortalo istantaneamente ancor prima di uscire dal bagno.


La vita di chi sa fare delle cose e' che spesso tormentata da chi non le sa fare ma deve dimostrarsi migliore o quantomeno all'altezza.

Sinceramente ammiro Bolt ma non e' che ci provo a fare i 100m con lui.

Tutti devono essere “forti” su tutto. 
Pensano di essere soch-maker e con il mezzo trasporto pattume si ribaltano al rondo' alla prima pioggia. Soch-makker mai avrebbe pensato di entrare a manetta con un SUV di medda.


Se poi siete fotografi la demenzialita' e' coatta.


l'ebete guarda la foto e pensa di dimostrarsi SMART...
D: Bella la foto, quanti megapixel ha la tua macchina fotografica?
R: un cavalletto


Guarda la tua macchina e vedendoti impegnato ti rompe la palle, soprattutto per la gnocchitudine del soggetto.
Bella la foto, quanti “PER” ha la tua macchina fotografica?
Uno.
Come uno? E' come il mio cellulare?
No, i cellulari non fanno foto.


Guada una foto con 20 sec di esposizione:
Bella la foto, la tua reflex e' proprio bella.
Senza parole.


Tu hai troppi obbietivi, a me piacciono le foto ma comprero' (perche' sono piu' furbo) un super bidon LD 5F 18-500 (f8) che fa tutto in una volta cosi' non devo cambiare e si vede benissimo perche' ha l'anellino arancione, simbolo di qualita'.


Eeeh il flash non permette di fare foto belle, io non lo uso.
Io, invece, sto pensando di fare a meno del pulsante di scatto.

Ma la tua macchina fotografica non ha almeno 20X?
No!


Bella la foto, quanti megapixel ha la foto?
Tre
Come TRE?
il mio telefonino ne ha 18!
Appunto!


Al telefono:
-Mi fai le foto (lavorando 3gg impegnando 2 persone) e ti faccio pubblicità perche' sarai ad un evento di VIP (il piu' vip e' una velina, mica Rubbia o Obama)
-Mi dispiace, ma all'esselunga non accettano questa moneta.
-Ma non capisce
-No, lei non capisce che non sono un'idiota.

Il mio cellulare fa foto bellissime
(mentre guarda un 200mm f2.8)
davvero? Sei sicuro? (faccia con scritto sopra di tutto e tono ironico)
Lei e' un maleducato!


Lei non puo' fare foto.
Perche'?
Perche' la sua macchina fotografica non e' normale, e' grossa
(una minuscola pentax MX ottica pancake anni 60 ma con un flash NG 45, quelli veri, non come i canikon. Forte di Bard)


Ci metti un sacco di tempo a fare le foto con quella roba, grazie al cellulare io la faccio uguale in 2 secondi!
Come le scorengie?


Tu non sai come vanno i cellulari nuovi di ADESSO: mio iphone le fa uguali alla tua macchina (detto del applesansunhtchuawei S1-2-3-4-5-6-7: ogni anno la stessa storia ma con numeri diversi)
Si, e' vero, e' come le scarpe: adesso la mia scarpa S6 va meglio di un'auto.


Mi raccomando le voglio tutte le foto, anche quelle venute male
Ma sei scemo?


Perche' usi il flash di giorno? e' inutile!
Anche il sole lo e', perche' lo usi?



-Ormai, con il digitale e' cambiato tutto
-Per chi NON sa fare foto e' cambiato tutto: l'etichette, le marche, le sigle. Io uso ancora gli stessi obbiettivi e uno e del 1979. Mi spieghi cosa e' cambiato?
-Ohhh, aha, megacosi, schede ultra, huh, porcoshoppo bellissimo, si porcosciopoo ha cambiato la fotografia.
-Veramente sono strumenti che uso da decenni, quindi?
-Ohhh, aha, megacosi, schede10x, huh, porcoshoppo bellissimo....


Bella! L''hai fatta tu?
Scusa ma se la metto sul mio profilo o sul mio cellulare, di chi deve essere: del primo pirla che passa?


70-200 2.8, reflex con power pack, cavalletto. 
Dopo un lungo blaterare del tizio che ti osserva capisci il senso:
meglio la mia compattina 200E che ha supermeggazommaxx 20X ed e' della marca “in”



Perche usi una fotografica cosi'? Oggi ci sono le digitali che fanno foto bellissime!
Hem, e' digitale...


-mi dai la chiavetta?
-Io la bici non te la presto.
-Come?
-La chiavetta per la bici, cosa mi hai chiesto?
-La chiavetta per le foto!
-Le foto non le metto sotto chiave
-Ma cosa hai capito, quella che infili nel PC
-Il mio pc saranno 20 anni che non ha piu' la chiavetta sul case... il tuo e' cosi' vecchio?
-la chiavetta per le foto!
-perche' tu le metti sotto chiave?


Faccio la foto ad una gnocca e metto il sole alle sue spalle per far risaltare i capelli.
Da dietro: -attento viene nera col sole
-Perche' mai?
-Perche io quando le faccio vengono nere
-impossibile (ormai anche le compatte da 2 soldi ormai hanno un metering che se la cava abbastanza)
-ma mi vengono nere nere
-Non e' che usi una scarpa, un telefono o un libro?
-Ho un i-phone
-buttalo, e comprati una macchina fotografica.
-Ma non ti viene nera?
-uso una macchina fotografica.
-ma mi vengono nere nere
-ma usi sempre un citofono di merda?
-ma e' un iphone6S, non e' di merda!
Mi alzo scazzato: -allora la prossima volta che vai a torino ci vai in bici. Puoi scegliere una bici costosa.
-Cosa vuol dire?
-Che se usi un telefono per fare una foto, un frullatore per fare la malta, un camion come apribottiglie avrai solo problemi!
-Ma io uso quello.
-E allora continua a non fare foto. (avrei voluto aggiugere: se sei idiota non e' colpa mia!)

lunedì, marzo 20, 2017

id_oti = consumatori 2


il croissant e' un dolce tipico francese di derivazione crucca.
Essendo del 1850 circa, quando il lievito chimico non esisteva, essendo un lievitato e non volendo avere il sapore di una pizza ha la necessita' di una lunga e faticosa lavorazione molto simile a quella della pastasfoglia.
Ogni lamina deve essere tenuta separata da un grasso, tipicamente burro.
Qualcuno confonde il croissant con l'italiana brioche che invece e' un lievitato piu' moderno e recente usante il lievito chimico. La brioche e' una squallida imitazione come paragonare un babba' e un cannoncino.


Questa confezione urla la mancanza di
olio di palma (e te pareva!)
uova
miele
latte
olio di cocco
burro.
e mostra la scritta VEGAN

manca solo megapixel e siamo a posto.

Come si possa fare un croissant senza burro e' per me' un punto di domanda.
Vien da chiedersi cosa casso e' stato messo detro per ottenere i medesimi risultati, gasolio?

Ancora una volta una confezione che e' creata per soddisfare le richieste dei subdotati (diversamente abili? handicappati? cereblolesi? con queste parole corrette non ci capisco piu' nulla!)


Mi viene i