domenica, ottobre 19, 2008

domande

Spesso mi fanno delle domande cosi' ben riassunta da questa

potrebbe allora dare un consiglio al consumatore sprovveduto su quale pannello acquistare???
Le ricordo che ormai nella grande distribuzione ormai si trovano solo schermi al plasma/lcd e non piu' a tubo catodico.
Lo dico perche' seguo il suo blog da qualche tempo, ma non riesco a decidere su quale TV acquistare o consigliare ad amici quando mi chiedono cosa comperare.
Sinceramente dire (anche se forse e' vero) che tutti gli schermi lcd non sono buoni e come dire all'acquirente fai un po' tu io non posso darti aiuto e' un po' limitante.
Spero che possa capire il senso del messaggio.


il senso del messaggio si e' capito eccome!
il tono del commento e' educato, cortese e chiaro. Sintetizza tanti commenti e messaggi di posta elettronica che ricevo.
Come nel messaggio commentato non e' un problema tecnico ma di poLLitica.


1
potrebbe allora dare un consiglio al consumatore sprovveduto su quale pannello acquistare???

al consumatore sprovveduto consiglio di ridivenire cliente. Il cliente ripone bidirezionalmente fiducia in un fornitore. Il cliente ha diritti e DOVERI non scritti che lo tutelano molto di piu' che alcune leggi che avvengono a frittata fatta.
Inoltre mediamente i negozi costano, come street price, similmente alla GDO rendendoli di fatto molto piu' economici come tco.

2
Le ricordo che ormai nella grande distribuzione....

nella grande distribuzione non esiste la figura del cliente ma solo del profitto fine a se stesso: nei PV il cliente genera profitto, nella GDO il marketing rende intercambiabili, usa e getta, i consumatori; e' la strategia che genera profitto.
il consumatore ha deciso cosa vuole ed il marketing ha ghettizzato i tecnici. Il risultato e' questo: il progetto viene sostaznialmente deciso dal consumatore (il potere al popolo!) ma il popolo e' ignorante. Dopotutto non è un progettista.

3
Lo dico perche' seguo il suo blog da qualche tempo, ma non riesco a decidere su quale TV acquistare o consigliare ad amici quando mi chiedono cosa comperare.

Mi trovo sempre in imbarazzo nelle stesse situazioni.
Tenuto conto che sono spesso di supporto ad un venditore consumer (in quel di Monza), non e' un handicap da poco:-)
Quando un amico mi chiede un cosiglio e desidera, come al solito "certe cose" il modello che mostro e' sempre al di la' delle volonta' pecuniarie: vorrei ma non posso. E' il senso del post commentato.

Qualche anno fa....
Carlo Voleva "pannello"
Carlo Voleva "roba buona"
Carlo Voleva FULLHD.
Carlo distava 4.5/6metri dal tv.
io consiglio panasonic 60" in versione figa, con elettronica esterna totale 14,000E
oppure VPR tripannello con elettronica esterna telo&c 120" goduriosi a 20000E

Carlo dice che io sono matto e vuole spendere 1000E per 40".
Carlo deve decidere se vuole "roba buona" e "FULLHD" o spendere 1000E.

Come ho detto con quella cifra, ma sono usciti di produzione da un pezzo,
si potrebbe comprare un plasma 576 (fullPAL?) da urlo e figosissimo delle dimensioni necessarie.

Carlo va in giro con la versione nuova della vecchia volkswagen vanette di figli dei fiori. Han tolto la vasca da bagno rovesciata sopra e gli hanno cambiato il nome in touareg ma gli hanno detto che e' piena di alta tecnologia.
Forse ho sbagliato io a consigliare qualcosa di serio dovrei prendere una vecchia radio valvole togliere il coperchio e farla pagare uno sproposito spacciandola per televisione.

4
Sinceramente dire (anche se forse e' vero) che tutti gli schermi lcd non sono buoni e come dire all'acquirente fai un po' tu io non posso darti aiuto e' un po' limitante.

Capisco. Ora immagina che esista una nuova categoria di esseri umani, i consumatori, che debbano decidere in base a pulsioni personali sulla progettazione di tutti gli oggetti in circolazione. Salvo alcune nicchie protette in ambiti pressoché professionali, con costi assai diversi, questi tizi hanno decretato lo sparire delle cose semplici e funzionali.
Sarebbe come dire dell'impossibilità di comprare una motocicletta senza aria condizionata, gps, dolby sourround, doccia e telefono.
Sarebbe come dire che queste motociclette non siano in grado di partire da ferme senza spinta salvo di acquistare delle versione dotate di turboreattore dal costo favoloso. Se uno volesse acquistare una semplice motocicletta con lo scopo di viaggiare sulle strade avrebbe due scelte: scegliere la meno peggio o passare al turboreattore.

Se permetti dal momento che so che la "roba buona" costerebbe molto meno della "meno peggio," mi sembrerebbe fuori luogo consigliare tout-court qualcosa che considero meno peggio.

Poi sicuramente dato un budget, una distanza di visione ed un determinato uso ci sono delle soluzioni preferibili ad altre.
Ma queste le reputo indicazioni minimali e non consigli per un ottima resa.


Faccio male a dire che se occorre un bullone inox da 5 su di una vite da 5, non posso consigliare un bullone da 10 con un adattatore in legno?

Sbaglio se non posso citare una singola marca quando all'interno di un normale catalogo e' normale che ci siano cose innominabili anche quando esiste eccellenza?

Schivo troppo se dico che cio' che mi piace e' qualcosa che non comprereste MAI e trovo imbarazzante sparare marche?

Io spero di instillare solo il dubbio che l'etichetta roboante non serva a nulla e che la qualita' e la quantita' (di pollici, di pixel, di watt, di fotositi, di millisecondi, di anitre) non sono la stessa cosa.

18 commenti:

Anonimo ha detto...

Ok, la posizione è chiara ma almeno avere un idea su quali sono le marhce che lavorano meno peggio? del resto diciamo che una persona è quasi "obbligata" a rivolgere il proprio interesse verso tv che costano cifre accettabili, allora magari sarebbe utile sapere se cmq l'aziewnda tizio ha soluzioni tecniche migliori di Caio che noi comuni mortali non riusciamo a filtrare. Il problema della competenza che si trova nei centri commerciali è la stesaa che più o meno si ritrova ei piccoli negozi dove ancora ci sono, quindi magari un aiutino....io per esempio mi stavo orientando verso un plasma Panasonic serie 800 ma ogni volta che dò uno sguardo al tuo blog mi pfai venire il dubbio atroce...devi veramente odiare i produttori di tv !!! ;) Almeno dai una mano a chi deve investire un po' di soldi...ciao e grazie cmq degli ottimi consigli con riempi il tuo blog

Ale

_Jack_ ha detto...

anonimo, se io spendessi 2000 euro per qualcosa, non vorrei che fosse un oggetto "meno peggio".
Inoltre credo che sia sbagliato fare di tutte le erbe un fascio (quel produttore è meglio di quell'altro) ma le valutazioni si fanno modello per modello.
Infine, è impossibile rispondere prima di sapere cosa ci devi fare.

Io posso solo dirti che ho scoperto questo blog appena una decina di giorni fa, grazie ad un link dentro un commento di Tom's HW, e mi sento già un po' meno "consumatore" e un po' più "cliente".
Prima guardavo con interesse la serie 8 di Samsung, ora sono qui che guardo su ebay se c'è qualche plasma usato "furbo".

Anonimo ha detto...

Mi sembra un pò la domanda:"..Scusi quale cellulare debbo comprare per fare delle foto come con una Rollei..???"
Risposta: "..Comprati una Rollei !!".
Saluti
Paperolibero

Anonimo ha detto...

Ciao Jack, il mio concetto del meno peggio è il logico epilogo considerando che la richiesta è fatta ad una persona che considera degna di nota apparecchi con un costo piuttosto elevato per le mie tasche, quindi la gentile preghiera era quella di indicare un prodotto che se, non è il top, almeno non è una ciofeca...tutto qua.

Per il samsung ho imparato a leggere 4 volte i manuali che ci sono online piuttosto che le scritte sui cartoni, gli asterischi che ci sono ti fanno cambiare idea velocemente.

ciao

Ale

blu-flame ha detto...

"ad una persona che considera degna di nota apparecchi con un costo piuttosto elevato per le mie tasche"

sarebbe meglio dire "ad una persona che considererebbe degna di nota apparecchi con un costo a me consono, 800-1000 euri, ma che non non sono stati graditi da altri che per quella cifra desiderano ciofeghe"

"se io spendessi 2000 euro per qualcosa, non vorrei che fosse un oggetto "meno peggio"."
rappresenta correttamente il mio pensiero OK jack 2000 euri si fatica a guadagnarli.


Vi dico una bella storiella: NORMALMENTE i tv FULLHD (faro' un elenco) NON HANNO IL SINTO FULL HD. Ovviamente tranne i Loewe, i pana piu' costosi e un sony. Che senso ha avere il bollino full hd con il sinto digitale il PAL?

Costa meno, ma a quel punto sarebbe meglio un pannello pal visto che un sinto esterno "corretto" cosa 210Euri + i 50 gia' spesi nel tv fanno 260!
il Loewe e' economico rispetto ad un koreano, se facciamo bene i conti.

Anonimo ha detto...

Era qui che ti volevo perchè non sò come mai tutti tirano in ballo i Loewe quando si parla di buone tv, così ho deciso di fare la prova spannometrica di prendereun mercoledì e rompere i coglioni ad un commesso per farmi vedere in diversi situazioni come si comportava il pannelloe udite udite il loewe non solo non mi ha impressionato ma con un DVD test ha prestato il fianco ad un ben più "economico" Panasonic sotto tutti i punti di vista dalla resa con i colori a quello dinamico...il mio problema era soprattutto quello di capire se tra 2400 a 5000 euro c'era solo un problema di marca o anche di qualità. E per questo cercavo una conferma per il Panasonic serie 800, un consiglio spassionato, si è un buona buona TV no aspetta un po' che migliorino questo o quell'altro componente.

Grazie

Ale

Luca ha detto...

Meglio questo o meglio l'altro?
Fino ad ora in casa ho sempre sostenuto, anche prima di leggere qs blog, che comunque un cinescopio ha un'immagine migliore di un plasma/lcd.
Ma prima o poi il vecchio KV-29FC20 sarà da cambiare.
Allora da "consumatore" sprovveduto o no, dando per scontato che con 1000 euro porto a casa una ciofeca peggiore che se ne spendo 2K e che per un "buon" pannello le cifre sono di un altro ordine di grandezza, mi pongo il quesito: per una cifra n quale è il miglior acquisto?
Non la domanda:"..Scusi quale cellulare debbo comprare per fare delle foto come con una Rollei..???"
Ma: "quale reflex debbo comprare con 1000 euro?"
Ciao!
Luca

blu-flame ha detto...

Ma: "quale reflex debbo comprare con 1000 euro?"
e' una buona domanda a cui ho dato una buona risposta, haime' non acquistabile. un plasmone 840*576.


Ma: "quale reflex debbo comprare con 1000 euro ma che abbia 20Mpixel, un telescopio e un gps ed il un soffietto?"
La risposta e' una sola: passiamo i 15.000 euro.
Se schiaffiamo ANCHE LO STESSO sensore dentro una scatola da 1000E con tutte le caratteristiche... Come andrebbe?
Come le compatte da troppi pixel



Beh, vedreno di inventare qualcosa. Forse prima di natale, forse dopo.
Ho bisogno delle fonti video ineccepibili in hdtv.

Pensavo di una serie di confronti a 2 a parita' di esborso.
Meglio ciquita 33e o banatita 45t?
Potrebbe soddisfare?

X ale
il th65xx800 della pana non ho mai avuto il piacere di testarlo... ma non mi ricordavo fosse economico... 7/8KE?

Anonimo ha detto...

Il 65 pollici non è economico il TH42PZ800E lo è leggermente di più, non in senso assoluto ma il mio pensiero non era di spendere 800 euro ed equipararlo ad un prodotto da 15.000 piuttosto capire se 2000 o 4000 erano una differenza con un senso o meno. (Panasonic al plasma o Loewe LCD)

Poi il lavoro sarà quello di guardarci la tv di tutti i giorni tramite il decoder di sky, film in dvd (per ora blue ray in futuro) e visualizzatore per mediaportal.

Il che mi ha portato a fare qualche domanda, poi se come ovvio non ti vuoi esporre capisco, ma credo che andrò per il pansonic...ad "occhio" complessivamente mi ha soddisfatto di più.

Ale

Anonimo ha detto...

Il mio discorso sulla Rollei è semplicemente quello che il "consumatore" si accontente di comprare un oggetto che faccia un sacco di cose(per lo più tutte male) costi poco e sia facile da usare. E quindi dopo le telecamere che fanno le "foto" i telefoni che "fotografano" ora la Canon ci sforna la reflex che fa i "filmini" in HD.
Ma usare apparecchiature "buone" che facciano cose "buone" come "una volta" purtroppo è passato di moda.Comunque non è detto che qualche casa in mezzo a pannelli da usare come mattonelle per il bagno e TV della madonna non ci metta anche apparecchi con un ottima qualità/prezzo.
Saluti
Paperolibero

Anonimo ha detto...

Mi sono irletto l'articolo per capire se lamia psizioni e era quantomeno quella del solito rompipalle, e devo dire che l'unica eccezione la trovo nella frase "Sbaglio se non posso citare una singola marca quando all'interno di un normale catalogo e' normale che ci siano cose innominabili anche quando esiste eccellenza?" perchè mi sarebbe piaciuto sentire da "chi se ne intende" che quella TV è decente quell'altra è una merda e questa qui la comprerei io se già non avessi il mio tubo catodico che mi soddisfa.
Se la frase "Poi sicuramente dato un budget, una distanza di visione ed un determinato uso ci sono delle soluzioni preferibili ad altre.
Ma queste le reputo indicazioni minimali e non consigli per un ottima resa."

A me invece sembrerebbero delle buone indicazioni a corredo delle altre ottime che hai già dato nei post precedenti.

saluti

Ale

Anonimo ha detto...

Anche io sono in procinto di acquistare un televisore e sono capitato qui grazie a quel link su tom's. Avevo un tubo catodico 32" Sony di cui ero molto soddisfatto, soprattutto paragonandolo alla qualità di molti lcd e plasma che vedevo a casa di amici (i quali ovviamente non riuscivano a capire la mia idiosincrasia verso il loro tv da millemila euri:erano i primi televisori piatti). Per me era un po' lo stesso discorso dell'mp3 paragonato ad un segnale non compresso in ambito audio. Ora però sono costretto a sostituirlo e non avendo un budget molto alto (1.000 - 1.500 euro) mi sarebbe piaciuto comprare un LCD, dato che ci collegherei comunque solo fonti digitali (PC, Ps3, ecc.). Debbo dire che questo blog mi ha spiazzato, è come sentire un vecchio audiofilo (non me ne voglia il tenutario) che esalta il vinile e denigra cd&co. So bene che per certi appassionati (perché si nota la passione che il tenutario del blog infonde nei propri post e non lo reputo certo un luddista) quella cifra non è nemmeno da considerare se vuoi "vedere" perfettamente un tv, ma io e molti altri non possiamo proprio permetterci qualcosa di più caro...quindi caro blu-flame se ti dovessero puntare una pistola alla tempia e ti costringessero a scegliere dei televisori da 1500 euro, preferiresti "morire per la causa" o aiutare anche noi comuni mortali dal budget ristretto ad acquistare qualcosa di DECENTE? :-)
Sandro.

blu-flame ha detto...

Sandro sei fantastico!


non mi piace "morire per la causa" visto che il problema non e' stato creato da me :-)

Quando vi era lo scontro CD LP mo sono schiestato immediatamente per la sorgente digitale. suonava, con cifre accessibili, praticamente uguale ad un giradischi di razza con una testina milionaria. Inoltre non aveva il problema della taratura, della polvere eccetera eccetera.
Quante volte fighi del vinile avevano l'antiskating non regolato o la testina che pesava cosi' tanto da cozzare con la superficie del disco. Pero' erano convinti che il suono era buono.
BLEURK!
Pero' rimane il fascino.
Ho appena restaurato un thorens del '63 di un cliente.

Per gli MP3 invece sono sempre stato dell'idea che siano maledettamente comodi per quanto il mio deck (tre testine dual capstan) con una cassetta al cromo (della basf) sia più performante.

al limite non capisco quelli che prendono un lettore MP3 sotto i 20 giga(ormai sotto i 150E): il massimo della comodità e contaminazione e' fare zapping fra Vivaldi, Bowie, caparezza, van de sfross e i sex pistols.


questo per dire che non sono contrario a nessuna nuova tecnologia, cosa che avevi già immaginato, e ne usufruiscono anche quando non la reputo al 100% delle qualità.

esistono spesso i bracci della bilancia: ho un vantaggio da una parte che mi compensa un eventuale svantaggio.

qui il problema è un altro: esiste la tecnologia, esiste la possibilità di spendere poco, esiste un formato televisivo ma non esiste più il televisore adatto poiché reputato poco interessante del consumatore.

Evidentemente quest'ultimo lo usa per qualcosa di diverso dal guardarsi la televisione.

Uno dei prossimi post che non so quando pubblicherò mostra quello che fa un affare del prezzo che dici tu su uno sfondo che dovrebbe essere uniforme, e continua ad esserlo con un televisore vecchio e bacucco, continua ad esserlo con una schifezza da € 79 ma sul televisore più amato dagli italiani dal costo di € 1350 diventa una zebra.

"dato che ci collegherei comunque solo fonti digitali"
MAI guardi rai1, can5, sky24... o un DVD?
non ci credo.
il problema piu' GROSSO e' il fatto che tutta sta' roba e' in 576i
digi o meno.


Se vuoi ti indico un televisore qualsiasi per evitare la mia dipartita.
:-)

Anonimo ha detto...

MAI guardi rai1, can5, sky24... o un DVD?
Be', prevalentemente lo vorrei usare solo al massimo delle sue possibilità...che ne so, film BD soprattutto, qualche bel videogame e sky Hd (sperando nella qualità del segnale). Le trasmissioni tv...ne esistono ancora di interessanti? :-) probabilmente sì ma rai3, raisatextra e compagnia li vedrei per poche ore a settimana. Quindi spara un nome...o mi sparo io :-)) tra recensioni, forum, riviste mi sto scervellando e magari non rimarrò nemmeno soddisfatto della qualità visiva confrontata al mio vecchio Sony 32" CRT (era l'epoca dei 100hz sui CRT, io non ho mai sopportato le scie introdotte da quella tecnologia e lo presi apposta 50hz...quando lo acquistai tutti che mi dicevano: "50hz vecchio! bleah, il mio è un modernissimo 100hz così non stanco gli occhi". Capisco la tua frustrazione verso il "gregge" di consumatori e le remore che hai nel consigliare qualcosa che va contro la tua natura di "amatore del bel vedere"...vabbè non voglio forzarti, però una tua indicazione sarebbe oro colato, data la tua competenza.

blu-flame ha detto...

"Be', prevalentemente lo vorrei usare solo al massimo delle sue possibilità..."
>film BD soprattutto,
Assai diffusi, nevvero?
:-)

>qualche bel videogame
Che e' dimostrabile questo: abbassando la risoluzione per avere + gpu per un miglior controllo della qualita (textures x es) e' meglio. Anche il BD dimostra che nelle scene in movimento l'occhio vede meno la risoluzione fine a se' stessa.


>sky Hd
campa cavallo che 10 Mb/s crescono.

Per te, andrei all'acquisto di un proietore dlp con la risoluzione identica al tuo videogame: 1500 euri per 150" con una taglienza mostruosa.
Se invece hai una tonnellata di BD la versione triplo lcd 1080.

Tanto i sinto non li usi.

i 100Hz sono stati un bel cavallo di troia per i pannelli che sono obbligati ad avere gli stessi problemi.

Adesso mi dirai che non usi cosi' tanto queste 2 fonti e quindi preferisci un tv ad appoggio
:-)

Anonimo ha detto...

Mah...non ci capisco più una mazza. Comunque mi pare di aver compreso che se voglio il massimo devo avere delle fonti con risoluzione uguale a quella del pannello (nativa, 1080p?): tutto ciò che viene introdotto "sinteticamente" (100hz, pixelplus, motion control, ecc. ecc.) rovina il segnale, o no?. Pretendere di vedere skyHD bene (stando a ciò che dici) è inutile perché ha una banda minima. Per i BD, ho solo la speranza che nel giro di pochi anni vadano a sostituire la fetta di mercato dei DVD (quasi tutti i film "nuovi" hanno una versione in questo formato). Un bel VPR)...ci avevo pensato, ma ho problemi di logistica :-(
Bah...il tv di appoggio ce l'avrei già in cucina (ovviamente CRT). Sto "sclerando", o mi butto su un qualsivoglia LCD (senza una tua indicazione...non vuoi proprio dare un nome, nevvero?) o vado dritto sul VPR (rischiando il divorzio) eheh. Be', comunque grazie del consiglio.
Sandro

Anonimo ha detto...

Ciao. E' da tempo che cerco di non considerarmi un consumatore, ma uno che compra delle cose che gli servono/che desidera, e vedere che non sono il solo e' gratificante. E mi hai tolto un altro po' di immondizia dal cervello. Passo a un paio di domande, se qualcuno sa rispondermi: possiedo alcuni divx hi resolution (1024x768) che si vedono veramente bene sullo schermo (CRT) del PC: usando un PC come sorgente con scheda con uscita HDMI riusciro' a vedere questi filmati su un televisore moderno?
Ora possiedo ancora un glorioso Trinitron di 20 anni, che -se non si guasta prima- cambiero' l'anno prossimo.
E, parlando di plasma (il proiettore non posso permettermelo per motivi logistici), mi sembra di capire che e' meglio un 42" hd-ready scelto bene di un full-hd scelto alla cavolo. Giusto? O l'unica possibilita' e' il Pioneer da 5000 euro?

blu-flame ha detto...

il VPR con divorzio e' idoneo alle richieste tecniche ma non a quelle sentimentali di sandro.

"un glorioso Trinitron di 20 anni" e' in giro da 10 di troppo se usato mediamente.

divx hi resolution (1024x768)?
Non e' una risoluzione televisiva "normale". Per essere Hi res per un film debbono essere almeno 15/30Giga l'uno
I casi sono:
1) fatti su misura da te, hai un telecine o sei un videomaker.
2) intepALlati da un'altra risoluzione con mostruosa perdita
3) raccontami una bella storia, mi piacciono le storie.

e' sempre meglio un prodotto scelto bene di uno scelto alla cavolo. Se non altro se ne conoscono i limiti.


Rimango sempre stupito dell'affermazione che un VPR sia di difficile posizionamento:
e' volumetricamente inesistente, e' da piazzare un una zona dove non abbiamo nulla (il soffitto) non ha spessore.
necessita solo di una superficie bianca.
trovo molto piu' difficoltoso piazzare il vecchio CRT.... o un plasma.
boh