domenica, ottobre 30, 2011

film distributor 7/7 finale




Sono sempre stato uno che cercava il pelo nell'uovo, qualita' e la parola d'ordine MA
MA esiste un limite dato dal mio tempo.
non posso pensare che a persone che do' la mia vita, i soldi provengono dalla vendita del tempo che mi resta da vivere, mi trattino pure a pesci in faccia o non mi diano cio' che e' promesso, seppur implicitamente.

Quelli che mi conoscono bene sono rimasti stupiti del fatto che spesso mi accontentassi di file di dimensioni, tutto sommato, modeste.

L'imbecille che costruiva le dime per assicurare la tangenzialita' al suo braccio ad S.

il folle che smontava il deck per assicurare l'allineamento delle testine.

L'impallinato che di tanto in tanto rifaceva le convergenze al monitor e ai suoi TV per evitare che il tempo piegasse, seppur di poco, le immagini.

Il bestio che passava le ore a studiare qualche modo per avere una risposta in frequenza perfetta.

Il malfidente che rifaceva le misure sui cavi esoterici, scoprendo che con l'esoteria non vai da nessuna parte.

Bene perche un tale personaggio, sicuramente malato nel cervello, si adagia a vedere, per i suoi standard, MALE?


Semplicemente perche' oggi per vedere bene non e' un risultato di fare le cose per bene ma farle in maniera preordinata.

Fin qua' nulla di male come dissi sull'iphone, ma quando questo preordine non e' nato per i miei scopi, vedere bene, MA contro i miei scopi ed in partiicolar modo VEDERE.


Oggi per apprezzare un film le aziende dicono di usare un BD con HDMI.

Il mio scopo e' vedere un film e vederlo bene.

Fare cio' che e' consigliato ci porta a risultati bizzarri:


il fatto che essendo il BD a 24Hz e il TV a 100Hz si vede MALE. Gia' non e' scritto che non e' compatibile con il BD, vero?

Il fatto di usare il BD ci obbliga alla visioni di parti che non vogliamo vedere!

Il fatto che alcuni TV rifiutano alcuni BD ci impedisce la visione del tutto!

Il fatto che uso un PC per vedere un dischetto e' quasi impossibile.

Il fatto che il tv costa un bel 10% in piu' non interessa a nessuno?

Il fatto che non si riese piu' a ripararlo perche il segnale e' criptato (e solo il Creatore sa dove il segnale e' buono o meno)

il fatto che tutte le attrezzature devono essere nuove

Il fatto che non si puo' aggiungere attrezzature autocostruite o modificare quelle in nostro possesso per meglio adattarle alle nostre esigenze.

Il fatto che la qualita' molte volte e' nettamente inferiore alle promesse.

eccetera.


Di fronte a queste difficolta' e costi io mi arrendo.

Preferisco vedere peggio che subire tutte queste angherie.


Se lo faccio io, un personaggio che ama la qualita', figuriamoci l'uomo della strada che compra un tv cinokorean: a lui il risultato sembrera' uguale, MA, con una differenza di prezzo immane.

Comincera' a chiedersi perche' pagare tanto per avere un BD player

Comincera' a chiedersi perche' dover pagare tanto un pezzo di policarbonato quando suo nipote arriva con una chiavetta (manco sa dire flash drive USB “a chiavetta” la chiama) con 10 film che lui abituato al TV merdin da 300E spacciato per HDTV vedra', a suo dire, benissimo.

Comincera' a chiedersi perche' dover pagare il cinema che tutto sommato si vede meglio ma non riesce a tenere la pipi' dopo ore 2.30 dovute a 40 minuti di pubblicita'.

Comincera' a chiedersi perche' dover pagare di piu' per un TV o un VPR quando non vede grosse differenze qualitative. Dopotutto vedere qualcosa di buono e' raro.

Comincera' a chiedersi perche' il programma televisivo non puo' vederlo in differita, dopotutto non torna a casa prima dalla partita di scopa per vedere rocky 9.

Comincera' a chiedersi perche' dovrebbe essere illegale scaricare visto che lo fanno tutti, e' comodo, ed e' per le sue esperienze migliore.

E' anni che dico che il sistema dei diritti va riformato, e' dal 1988 circa che dico che la musica e il video non vanno nella giusta direzione.

In 20 anni l'unica strategia che ho visto e' chiedere leggi piu' severe, accompagnate da un'aumento dei costi.

Negli ultimi tempi si e' aggiunta anche la complicazione tecnica: pray for sure, hdmi, css, rootkit e merdaccia macrovision (quella che abbassa la qualita' ai legali possessori).

I buoi sono scappati, ormai nel recinto vi e' rimato ancora qualcosa soprattutto grazie a chi ha lottato per guadagnare in maniera diversa (es applestore)

Nonostante cio' i fornitori proseguono nella strategia vincente che ha avuto il grande successo di far incazzare i clienti:

aumentare la complessita' con il BD+ e rendendo ferrivecchi centinaia di migliaia di lettori pagati 2000E.

Aumentare il prezzo

Aumentare le leggi cosi' che il RAID mirroring del mio pc paghera' 30 euro a un giovanotti qualsiasi quando i dischi ne costano in totale 54 (+iva).

Aumentare la repressione bustarellando.

Lasciare che i cinema usino VPR degni di un uso casalingo con un audio discutibile.

Lasciare certificare un TV cinokoren da 300E che non risolve neppure il brufolo di Mentana HDqualcosa

Lasciare definire i 16/9 come formato cinema da tutti i supermercati.

Lasciare che l'alta qualita' e la bassa siano scambiate e approfittarne per risparmiare cifre risibili


Alla fine io non sono sicuro che chi scarica sia VERAMENTE, come dicono siae&c, solo alla ricerca di non pagare.

Sicuramente il soldo e' il fattore innescante ma se pagando ho un servizio che e' percepito come peggiore siamo sicuri di poter definire LADRI coloro i quali rubano?

Se l'energia elettrica oltre a costare molto di piu' necessitasse, se acquistata legalmente, tutta una serie di apparecchi modificati e malfunzionanti, di difficile uso e non disponibile sulle 24h quanti potendo accedere ad una fonte illegale, semplice e disponibile continuerebbero a fare contratti ENEL?


Questo paradigma e' dimostrabile dal successo degli online-store.

Se sono facili da usare vendono milioni di brani al mese.

Legali.

Semplici


Perche' i distributori vogliono che i loro film siano piratati?

Questa e' la vera domanda.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao, per curiosità che sw usi sul pc media center? hai anche il ricevitore DVB supportato? grazie mille

blu-flame ha detto...

ho usato diversi SW il piu' intrigante e' linuxMCE che non solo e' in grado di gestre la cosa ma e' compatibile com dlna, luci, cellulari e altro.
Adesso uso una banale ubuntu LTS con vlc e il sw per il cellulare nokia da usare come telecomando BT.

la TV e quindi il DVB non sono una priorita', ci sto pensando.
Mi capitera' 1 volta al mese di guardare un TG.

Anonimo ha detto...

io pstavo pensando di installare mythbuntu, adesso ho su win mce 2005 ma non mi funziona il tuner tv dvb-t USB che ho dovuto comprare al posto dell'analogico.
ho provato a rimanere in ambiente windows ma dopo 3 giorni di ricerche, intallazioni, formatting, non ho concluso niente.
proverei molto volentieri linux ma per me, anche se abbastanza esperto in pc, linux è arabo.
mai provato, visto in azione o altro.

blu-flame ha detto...

Diciamo che windows e' arabo.
Una cosa e' trovare win preinstallato e l'altra e' partire da zero.
Alcune volte per l'install ci si mette una giornata con win o addirittura non si puo' fare correttamente e il pc e' venduto con funzioni ridotte.
Con linux se la periferica non e' recentissima o poco diffusa funziona e basta.
certo che il dvb non e' certo una periferica diffusa in tutto il mondo.
Inoltre MOLTE caratteristiche di win sono copie spudorate di unix (e quindi linux) ad esempio Xcopy, le directory o la gestione dei task.
Quindi se sei abbastanza esperto di PC come dici passare da uno all'altro non dovrebbe essere un problema, anzi.
Per provarlo nulla vieta di usare una partizione o un secondo disco (mi raccomando che non sia un bradipo) per evitare di cancellare 2005.
poi se vuoi fare un giro guarda i video di linuxmce...

blu-flame ha detto...

dimenticavo:
usb e video non sono cosa buona e giusta.
usb e' troppo lenta, al limite la FW.

Alex ha detto...

provato stasera al rientro dal lavoro
ottima velocita' ma... la scheda audio non sono riuscito a configurarla (essendo un case media center ha uscite e ingressi davanti e dietro che si scambiano da sole quando inserisci le cuffie), non riesco a far uscire l'audio dalla porta giusta.
ubuntu mi riconosce le due schede ma non come scheda di acquisizione.

morale per me e' veramente arabo poi tra righe di comando non dos friendly e le 4 volte che si e' piantato, dovendo resettare, in 4 ore ho deciso, tolgo tutto.

devo pero' ammettere che usare il broswer un secondo dopo aver installato l'os fa un certo effetto! :)
nel frattempo ho scoperto che la scheda tv intallata e' ibrida in realta' (analog + dvb-t) ma mce non ne vuole sapere

blu-flame ha detto...

beh, la scheda dvb ti avevo detto che avrebbe avuto delle rogne. Dopotutto anche le schede vga nvidia go non andavano su windows nonostante gli stickers.
mal comune doppia sfi

se la scheda ha i chip abbastanza diffusi ci sono degli howto che la faranno andare.
certo non facili se sei un newbie, ma del resto hai visto che l'installazione, ed altro, e' molto piu facile di windows.
Altre cose son piu difficili.

Non si puo' avere tutto e gratis.
:-)

Anonimo ha detto...

ti ringrazio comunque!
essendo newbie il mondo dell'uso "avanzato" e' veramente arduo!

diciamo che win xp me lo giro e mescolo come mi pare e trovero' qualcosa di decente che ci giri...

mi hanno consigliato win 7 home premium come "ottima" alternativa
parlano bene desopratutto del mce integrato e del fatto che siccome il pc non e' nuovissimo non mi servirebbe quasi nulla extra l'os...

scarico il trial 120gg dal sito microsoft e provo a questo punto intallazione piu' installazione meno....

complimenti per il blog! continua cosi'!