martedì, febbraio 19, 2008

KITT




Una volta esisteva un telefilm piuttosto simpatico che pur senza grandi qualità era assai vedibile:Supercar
sostanzialmente la solita trita figura del cavaliere barra supereroe contro i cattivi.
In questa incarnazione il supereroe era un ragazzo assai belloccio che cavalcava, non e' il caso di dirlo e' una vettura targa come vedete nella foto, un'automobile fantascientifica. L'auto era indistruttibile, superveloce, dotata di pensiero proprio tanto da non capirsi quando era il cavallo od il Cavaliere il soggetto eroico.

Per dar forma a questa vettura così fantastica, KITT:Knight Industries Two Thousand , era stato preso una pontiac trans am, perfettamente idonea con la sua forma aerodinamica e moderna ad interpretare quel ruolo così particolare. Per noi europei poi un macchinone così grosso e muscoloso era già fantascienza al primo sguardo.

Nella solita crisi di inventiva che affligge periodicamente l'industria dei contenuti a qualcuno è venuto il pensiero di riesumare questa vecchia serie. Ovviamente era necessario trovare un sostituto della vecchia auto e a tutti noi appassionati del vecchio telefilm è scattata la domanda su quale potesse essere un degno successore, tutto sommato il modello vecchio visto oggi strada non è poi così fantascientifico: vent'anni sono parecchi nel campo del design in automobilistico.

Qualcuno ha pensato che sarebbe una ottima sostituta una Ferrari, ma tutto sommato è una macchina un po'troppo bassa e non americana, fra amici abbiamo pensato che una corvette od una ford 40 sarenbbe stata interessante, altri hanno pensato alla viper ed infine qualcuno ha sussurrato il nome di alcuni bolidi jap: una rinata supra (gia' figosa di suo) una stabiliante nissan gt.

Insomma un sacco di roba idonea.

Di recente si è appreso che probabilmente grazie ad una bustarella sostanziosa è stato assegnato di ruolo ad una vettura su cui non avrei scommesso due lire. Intendiamoci è una delle più belle macchine mai costruite, gran motore grande assetto di grande charme. Una auto da comprare ad occhi chiusi, semplicemente favolosa.

Ma questa vettura a un grosso difetto: c'entra come i cavoli a merenda.
La bellezza del design che richiama le forme di un'autovettura degli anni 60, molto bella ma con tutta la carica che può avere un retrodesign: stimola tutto tranne che la fantascienza, l'innovazione e non dà l'idea di qualcosa che proviene dal futuro come succedeva, e come potrebbe succedere, con un design attuale.

Come se non bastasse non e' neppure esistente in versione targa!

Non so cosa ne pensate voi, i soliti sei che leggono, ma il passo successivo a questo consiste nel sostituire il generale Lee, una splendida auto degli anni 60 come se ne trovano nelle campagne americane, una dodge charger, con un bidonazzo da ragionieri come un bmw X5. Immagino poi che anziché andare di controsterzo i due cugini possano semplicemente iniziare a rotolare e atterrare a resta in giu'.

1 commento:

Alex ha detto...

Mi sà che sarò il settimo che legge il blog!!cmq direi che convengo con te nel valutare la macchina poco azzeccata per sostiuire KITT, anche il Viper in un altra serie molto simile di 2 o 3 anni fà non riusciva ad essere all' altezza.
Complimenti per il blog,sopratutto la parte TV è davvero precisa e fuori dai soliti luoghi comuni (io le vendo e vedo come stanno le cose tutti i giorni)
bravo
ciao
Alex