giovedì, gennaio 04, 2007

design o scarabocchi?

una volta i disegnatori erano coloro i quali rendevano piacevole un oggetto rendendolo ergonomico e anche bello a vedersi.

Poi l' ufficio markting ha cominciato a parlare di arte e artisti, tutto per vendere quel che non esiste, e i designers si son sentiti degli dei.

Il risultato e' il coso informe di plastica disegnato secondo i dettami "famolo strano" e la scuola di pensiero "gli idioti hanno il portafoglio".

Impossibile sedercisi sopra essendo liscio ed inclinato, economico al tatto, doloroso nei confronti delle chiappe, offensivo come forma in se.

Prima domanda: chi e' la volpe che e' riuscita a fare un coso cosi'?

secondo: voglio vedere la faccia di chi ha firmato un assegno per portarselo nel bar dove ho fatto questo pessimo incontro?


Dopotutto qualcuno vende merda d'artista in scatola: il mercato e' sorprendento come l'idiozia

1 commento:

stardust781 ha detto...

Una volta, quando ancora il marketing e la comunicazione non erano entrati nella mia testa, quando mi divertivo organizzando eventi... ho organizzato una mostra... ti giuro che quando ho visto i "quadri" volevo annullarla... Ho dovuto comunque mandare i ragazzi ad esporre... All'inaugurazione non ci volevo andare, terrorizzata da quanto potessero insultarmi i proprietari del locale... ti dirò, è stato un delirio, delirio nel senso che è piaciuta a tutti...furore... molto piu di tutte le altre dove i quadri mi piacevano... Non ho piu organizzato una mostra... I casi erano due, o io non capivo nulla di arte oppure le persone avevano idee troppo conformi a... a non so cosa... comunque è andata cosi... sarà stata la moda?